INFORMAZIONE
CULTURALE
Febbraio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7556
Articoli visitati
5047692
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
23 febbraio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

BOLGHERI. LE PERSONE DIETRO IL VINO

A cura di Luciano Tirinnanzi,con il contributo di Ernesto Gentili Editore: Paesi Edizioni
martedì 21 novembre 2023 di Maria Elena Canzoni

Argomenti: Recensioni Libri


Segnala l'articolo ad un amico

"Storia e segreti di un successo italiano”

La storia del vino risale alla Preistoria; è così antica da confondersi con la stessa storia dell’umanità. Il vino è sinonimo di festività, ubriachezza, convivialità; ha investito di sé il vasto campo dei valori simbolici ed è presente tutt’oggi nella maggior parte dei paesi. La sua esistenza è frutto di una lunga e ininterrotta tradizione.

Come quella che ci racconta il volume fotografico “Bolgheri. Le persone dietro il vino” con la storia e i segreti del successo mondiale di un territorio straordinario che contribuisce al mito della Toscana Felix.

«Una fotografia intima della Bolgheri da bere. Un saggio corale per conoscere i volti di coloro che hanno reso grande questo fortunato lembo di terra toscana in provincia di Livorno, dove alla lungimiranza e alla passione di chi lavora i campi si è unita una visione imprenditoriale vincente, spesso declinata al femminile»

Edito da Paesi Edizioni e realizzato con il patrocinio del Consorzio per la Tutela dei vini DOC Bolgheri e DOC Bolgheri Sassicaia, “Bolgheri. Le persone dietro il vino. Storia e segreti di un successo italiano”, è un volume di prestigio, perfetto per chi apprezza il vino e i racconti del made in Italy. Il libro, fresco di stampa e disponibile in libreria, è impreziosito da due contributi d’eccezione: l’introduzione del giornalista Ernesto Gentili (già autore della Guida Vini d’Italia di Gambero Rosso-Slow Food, e curatore della Guida I Vini d’Italia del gruppo editoriale L’Espresso) e un contributo di Albiera Antinori, presidente della Marchesi Antinori, prestigiosa griffe del vino italiano nel mondo, nonché presidente della DOC Bolgheri e DOC Bolgheri Sassicaia.

«Un quadro basato sulla storia delle persone più che sulla composizione dei terreni o sulla marca delle barriques presenti in cantina; un’immagine viva e attenta, calata nel mondo reale e non condizionata da stelle, “bicchieri”, voti in centesimi o nomi dei consulenti» scrive Ernesto Gentili. Bolgheri, infatti, non è solo il suo celeberrimo vino dei record, il Sassicaia. Attraverso decine di interviste alle famiglie e agli imprenditori locali, il libro mappa l’intera DOC e racconta l’exploit che ha preso vita nel Comune di Castagneto Carducci: un territorio vocato al vino ma ancora poco raccontato, dove in appena 1.370 ettari si concentrano già 70 aziende, tutte presenti nel testo.

JPEG - 12.3 Kb
Nicola con il padre Mario

Il libro – composto da circa 120 fotografie storiche di estremo valore documentale, 44 interviste, oltre 300 etichette di vini e la mappa completa del territorio – è infatti suddiviso in capitoli per ciascuna delle aziende vitivinicole e dei marchi che compongono la DOC, e si sviluppa come un viaggio nel territorio bolgherese, entrando nell’intimo delle famiglie che hanno dato vita a questo “miracolo” vitivinicolo.

Una lettura avvincente che, a piccoli sorsi, accompagna il lettore verso la comprensione di come le scelte industriali e ambientali possano incidere felicemente nella vita economica e sociale di un territorio.

E per i lettori più attenti non può sfuggire il messaggio veicolato dal testo del rapporto sempre più proficuo dell’uomo con la natura, un modello socio-economico vincente perché sostenibile.

Maria Elena Canzoni