INFORMAZIONE
CULTURALE
Settembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5426
Articoli visitati
4424575
Connessi 8

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
27 settembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Vespa ubiquitario


martedì 14 ottobre 2008 di Arturo Capasso

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

Non è una vespa, è uno sciame. È in cielo, in terra, dappertutto. È sulle mille etere che attraversano il nostro Paese e che poi ricadono in immagini accattivanti, in voci suadenti e risposte ovattate.

JPEG - 18.6 Kb

E poi ci sono le edicole, le librerie, quelle che stanno nei grandi centri e nei paeselli sperduti.

Ma cos’è? È forse la voce del Signore o di San Francesco? È forse la voce del Papa? È un incontro fra i Premi Nobel della letteratura?

No, niente di tutto questo, è solo uno sciame di vespe. Anzi – potenza della tecnologia – è solo una vespa, ma con la V maiuscola: Bruno Vespa, ecco svelato l’arcano

Ogni suo libro è presentato in ogni luogo, fanno a gara le televisioni pubbliche e private, le radio di destra e di sinistra, organizzatori, imbonitori. Tutti lo vogliono e tutti lo hanno, perché lui è un buon cristiano e accontenta tutti , magari con grande sacrificio..

Ma non finisce qui. Mia moglie sotto l’albero di Natale ha trovato un regalo inatteso. Cosa poteva essere?

Ebbene sì, era proprio lui col suo ultimo libro.

Neppure il giorno di Natale è risparmiato dalle punture della “vespa”.

Arturo Capasso