INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2021



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5904
Articoli visitati
4607476
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
27 novembre 2021   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

OLTRE LE PAURE: PENSARE L’IMPENSABILE?

Ariele. Colloquio internazionale 2021
venerdì 29 ottobre 2021 di Giovanna D’Arbitrio

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

ARIELE, associazione italiana di psicosocioanalisi, fondata nel 1983, ha organizzato un incontro internazionale su “Oltre le paure pensare l’impensabile?”, una sfida proposta nel Colloquio Internazionale che si è tenuto on line il 22 ed il 23 ottobre 2021 (su Zoom).

Nel corso del colloquio si sono alternate tavole rotonde, conversazioni, workshop, proiezioni cinematografiche per permettere ai partecipanti di confrontarsi sulle paure contemporanee e sulla possibilità di ricostruire relazioni all’interno della società. Nelle tavole rotonde i partecipanti si sono confrontati con gli ospiti provenienti dal mondo anglosassone, nordamericano, brasiliano, del Medio Oriente e dall’Italia su come ricostruire relazioni nella società, sui non detti delle paure e delle trasformazioni, sulla convivenza fra israeliani e palestinesi. La serata del 22 ottobre è stata dedicata alle immagini ed alle suggestioni cinematografiche.

Sul sito on line di Ariele si legge quanto segue: “Partendo da una ricerca triennale del Gruppo di ricerca sulla Polis di Ariele sul tema delle paure contemporanee e dalla domanda sul ruolo che i professionisti della cura possono avere nella società, affronteremo nei workshop il tema della costruzione della cittadinanza attiva con Opus London, dell’arte e della narrazione per elaborare i vissuti dei medici con Ariele Brasil, della costruzione di welfare di comunità con Ariele Psicoterapia, di come i tentativi di discriminazione possano far nascere legami nella Polis, di come le giovani generazioni abbiano “previsto” l’arrivo della pandemia con mesi di anticipo, del ruolo dei Sindaci e di come le città stiano cambiando, con il Gruppo di Ricerca sulla Polis di Ariele”. Ecco i temi trattati nelle due giornate da eminenti studiosi e psicologi noti a livello nazionale e internazionale. I GIORNATA: GUARDANDO DALLA TORRE LA COMPLESSITÀ DEL REALE (Online Su Zoom) OLTRE LE PAURE: PENSARE L’IMPENSABILE? 14.30 Apertura del Colloquio e presentazione del programma delle due giornate – Chair Daniela Patruno (Ariele) 14.45-15.30 Interventi iniziali in plenaria: “Come ricostruire le relazioni nella società? – Daniela Patruno, (Ariele), Leonardo Speri (Ariele Psicoterapia), Rosangela Bacima (Ariele Brasil), Olya Khaleelee (Opus-) – Chair Francesco Liuzzi 15.30-16.15 Relazione introduttiva: Annamaria Burlini (Ariele) e Dario Forti (Ariele) 16.25 -16.55 Conversazione in plenaria – Chair Daniela Patruno 17.05-18.20 Workshop 1: Il Listening Post Internazionale: una metodologia per l’esplorazione di una nuova idea di cittadinanza globale (Ariele e Opus) Workshop 2: Racconti di risorse umane: storie invisibili (Ariele Brasil) Workshop 3: I Sindaci e le città nel post-Covid: quali novità? (Gruppo Polis Ariele) 18.30-20.00 Il detto e il non detto sulle paure e la trasformazione, con Mark Stein (OPUS), Morgana Masetti e Carla Vergara (Ariele Brasil), Sukari Pinnock (NTL) – Chair Simona Bernasconi

21.15-23.00 Notte Speciale di Cinelogos: pensare con lo schermo, pensare con le ombre, con Giuseppe Varchetta (Ariele), Dario D’Incerti (Cinelogos) SECONDA GIORNATA – ALLA RICERCA DEL SIGNIFICATO: QUALI POSSIBILITÀ DI INTERVENTO? (ONLINE SU ZOOM) 14.45-15.00 Apertura del Colloquio e presentazione del programma della seconda giornata – Chair Daniela Patruno 15.00-16.00 Pensare l’impensabile: possono vivere insieme Israeliani e Palestinesi? Conversazione con Robi Friedman e Dario Forti, Chair Simona Bernasconi 16.10-16.40 Conversazione in plenaria – Chair Daniela Patruno 16.50-18.05 Workshop 4: Prendersi cura dei rapporti istituzionali per un Welfare partecipato: l’esperienza con il Comune di Brescia (Ariele Psicoterapia) Workshop 5: Prevedendo il Covid: giovani, natura, futuro, paure (Gruppo Polis Ariele) Workshop 6: Il “Caso Mense” di Lodi: paure, resilienza, solidarietà (Gruppo Polis Ariele) 18.15-19.00 Ancora una volta: si può organizzare la Speranza? Conclusioni in plenaria con: Daniela Patruno, Rosangela Bacima, Tiziano Saccani (Ariele Psicoterapia), Olya Khaleelee – Chair Francesco Liuzzi.

Interessante sapere che ARIELE (https://www.psicosocioanalisi.it/ ) fu fondata nel 1983 da 12 soci fondatori ed include ora 64 soci di diverse culture professionali. Invitata da Silvana Tacchio, psicoterapeuta, psicosocianalista, formatrice e consulente. ho partecipato al meeting con piacere, in particolare come insegnante sempre interessata ai giovani e a scottanti temi di attualità che li coinvolgono in modo drammatico. Giovanna D’Arbitrio