INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6594
Articoli visitati
4737797
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
5 dicembre 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

UN AMICO NEI GUAI PER JACK RUBINO di ANDREA RAGUZZINO

Un coinvolgente thriller in stile hard boiled
venerdì 18 febbraio 2022 di Giovanna D’Arbitrio

Argomenti: Recensioni Libri


Segnala l'articolo ad un amico

Disponibile sia in formato cartaceo che digitale, “Un amico nei guai per Jack Rubino”, il primo romanzo di Andrea Raguzzino che ha come protagonista lo scaltro detective italoamericano già apparso nel racconto “La grande occasione di Jack Rubino” pubblicato nell’antologia di racconti noir “La cattiva strada” edita nel 2020 da Filigrana

Sulla quarta di copertina si legge: “New York, Hell’s Kitchen, primavera del 1982.Jack Rubino ha finalmente avviato la sua agenzia di investigazioni private, ma le cose non sono facili come si aspettava, tra squallidi incarichi a caccia di mariti fedifraghi e sensi di colpa per come è finito il rapporto con il suo mentore Pietro Camaleone. Ma quando proprio Pietro viene arrestato per l’omicidio del rampollo di una delle più importanti famiglie di Manhattan, un omicidio che ha effettivamente commesso, solo Jack potrà aiutarlo ad uscire dai guai. Cominciano così due giorni di serrate indagini, in cui Jack, suo malgrado, si troverà incastrato in un gioco più grande di lui, tra gangster troppo potenti per essere incriminati, poliziotti corrotti, procuratori ambiziosi e avvocati senza scrupoli. Per pagare un debito di riconoscenza che sente di non avere ed armato solo della sua strafottenza, Jack rischierà il collo per sfidare i potenti di New York; con dalla sua parte solo un gigante tanto buono quanto violento e una giovanissima avvocata, Rubino sarà costretto a lottare per la salvezza di un vecchio amico e per l’anima di una femme fatale in un mondo corrotto e pericoloso dove i buoni non vincono mai“.

Come l’autore stesso ha spiegato in un’intervista, Il romanzo è scritto nello stile dei thriller classici “hard-boiled” ed è ambientato nella primavera del 1982 per precise necessità narrative, in particolare un’epoca pre-digitale in cui le informazioni Jack doveva procurarsele non tramite Internet, ma “consumando le suole delle scarpe” per sue indagini.

“Si tratta di un romanzo poliziesco, un hard-boiled nel solco dei classici del genere reso famoso da Dashiell Hammett e Raymond Chandler, genere che ho inteso omaggiare miscelandola con un po’ di sana ironia mediterranea”- ha affermato l’autore in un’intervista”.

Il libro colpisce per i personaggi ben caratterizzati lo stile fluido, i dialoghi veloci e coinvolgenti in un mix di humour e dramma. Particolarmente toccanti le pagine in cui si descrivono le tremende violenze su bambine nere e donne, solo oggetti di trastullo erotico per uomini di potere e i loro psicotici e viziati rampolli, pagine che mettono i brividi per la crudezza del racconto. Purtroppo predomina infine l’amara considerazione che tutti i personaggi del libro, dai più corrotti a quelli che conservano una parvenza di umanità, trovano comunque una soluzione ai loro problemi, tranne le vittime che non otterranno mai giustizia in un mondo dominato da potere, denaro e connivenza con la criminalità.

Nella suddetta intervista l’autore ha aggiunto: “Essendo la mia prima esperienza nel mondo del self publishing e quindi della self promotion, e non intendendomene di marketing, non ho potuto sfruttare una conoscenza consolidata e derivante da uno studio specifico. Ho quindi lavorato di fantasia, approfittando dei consigli di amici più esperti di me nel campo. Ho quindi girato una serie di brevi filmati, ognuno della durata di pochi secondi, in cui attori professionisti e non hanno prestato la voce e la silhouette ai personaggi principali del romanzo, recitando brevi battute che ne rappresentino l’aspetto più peculiare. Si tratta di tredici video che sono stati pubblicati nell’arco del mese precedente alla pubblicazione del libro, oltre ad un video bonus, contenente una citazione di Ritorno al Futuro, che ho rilasciato il giorno di Natale. Oltre a questo, mi sto dedicando anche alla promozione più tradizionale, mediante contatti con la stampa e presentazioni sia in presenza che in remoto”.( Intervista tratta dal seguente sito: .https://ilsalottoletterario11587696...)

JPEG - 19.3 Kb
Andrea Raguzzino

Dopo tanti anni mi ha fatto piacere incontrare di nuovo Andrea Raguzzino che ho conosciuto da ragazzo, come fratello di Dario, amico di mio figlio Marco, ed è stata davvero una piacevole sorpresa ritrovarlo nelle vesti di scrittore! Gli auguro, pertanto, di tutto cuore altri meritati successi in campo letterario.

Andrea Raguzzino, avvocato, è nato nel 1975 a Napoli, dove lavora e vive con la moglie Arianna e due figlie. Appassionato di letteratura di genere e fumetti, si diletta con la scrittura fin da quando ha impugnato la sua prima penna. Autore di molti incompiuti, ha pubblicato il racconto “Buon Compleanno” sul numero 1 della rivista Strane Storie (anno 2000 edizioni Lo Stregatto Editore) e il racconto “La grande occasione di Jack Rubino” nell’ambito della raccolta La cattiva strada. Antologia di racconti noir (anno 2020 edizioni Filigrana).Dal 1997, scrive e pubblica canzoni con i Liberi Su Cauzione. Ha inventato il personaggio di Jack Rubino come omaggio ai grandi autori americani del genere noir classico, da Dashiell Hammet a Raymond Chandler, aspirando a fare tesoro della loro imprescindibile lezione miscelandola con un po’ di sana ironia mediterranea. Un amico nei guai per Jack Rubino è il suo primo romanzo.

Giovanna D’Arbitrio