https://www.traditionrolex.com/30 FALSTAFF A WINDSOR-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7878
Articoli visitati
5838639
Connessi 22

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 giugno 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

FALSTAFF A WINDSOR

Dal 23 al 28 gennaio 2024 al Teatro Quirino di Roma
giovedì 25 gennaio 2024 di Roberto Benatti

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Un adattamento di Ugo Chiti liberamente tratto da Le allegre comari di Windsor di William Shakespeare

Alessandro Benvenuti interpreta Falstaff, la storia di un cavaliere che tenta di corteggiare due donne sposate, Mistress Ford e Mistress Page, per ottenere vantaggi finanziari. Le donne scoprono i suoi piani e decidono di vendicarsi, creando situazioni comiche e imbarazzanti per Falstaff. La commedia è nota per la sua atmosfera leggera, le situazioni divertenti e l’umorismo basato sui malintesi.

"Falstaff" e "Le Allegre Comari di Windsor" sono due opere separate di William Shakespeare, ma spesso vengono rappresentate insieme perché condividono lo stesso personaggio principale: Sir John Falstaff. In origine, Falstaff appare in alcune delle opere storiche di Shakespeare, come "Enrico IV, Parte 1" e "Enrico IV, Parte 2". Successivamente, il personaggio è stato protagonista di una commedia a sé stante, "Le Allegre Comari di Windsor". In queste opere, Sir John Falstaff è un cavaliere ubriacone, grasso, smaliziato e comico. Nonostante le sue mancanze morali, Falstaff è un personaggio amato per il suo umorismo e la sua sagacia verbale.

Questo nuovo lavoro teatrale, frutto della collaborazione tra Ugo Chiti, Alessandro Benvenuti e gli attori di Arca Azzurra, il personaggio shakespeariano prende vita a Windsor. L’arrangiamento presenta Falstaff come un eroe e antieroe che risuscita nella cittadina, esprimendo con gigione e irridente atteggiamento la complessa natura del suo personaggio: un’arroganza aristocratica con un’ascendenza plebea, popolano, che oscilla tra rabbia e sarcasmo. Nonostante ciò, rimane disarmante e patetico, poiché non ha chiare le regole e manca di consapevolezza rispetto all’età che sta vivendo.

Questo Falstaff, per molti aspetti, resta fedele al testo originale delle Comari di Windsor, rispettandone gli appuntamenti farseschi. Alessandro Benvenuti e la sua maschera iconica, si lascia beffare, esce avvilito, percosso dopo ogni travestimento, mentre ribolle la rabbia per una pretesa di rispetto dovuto al suo ruolo di cavaliere. Nel doppio ruolo di carnefice e vittima, di essere umano continuamente in contraddizione, riesce comunque a ritrovare sempre il coraggio di andare avanti grazie ad all’ironia tragicomica. www.teatroquirino.it

Attori e cast

Con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Paolo Cioni, Paolo Ciotti, Elisa Proietti scene Sergio Mariotti e adattamento e regia UGO CHITI

Date e orari

MAR 23 gen ore 21:00 MER 24 gen ore 21:00 GIO 25 gen ore 17:00 VEN 26 gen ore 21:00 SAB 27 gen ore 21:00 DOM 28 gen ore 17:00

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30