INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6573
Articoli visitati
4733297
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
27 novembre 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: SPORT


VOLLEY FEMMINILE BRONZO ITALIA


lunedì 17 ottobre 2022 di Federico Sforza



Segnala l'articolo ad un amico

Riscatto Italia: 3-0 agli Usa e medaglia di bronzo

3-0 (25-20 25-15 27-25) alle campionesse olimpiche, terza medaglia ai Mondiali, dopo l’oro del 2002 e l’argento del 2018. Una risposta al momento difficile dopo il ko col Brasile e le voci sulla sostituzione del ct Mazzanti. Finale senza storia: le balcaniche battono 3-0 il Brasile

Le americane, non sfolgoranti come alle Olimpiadi vinte, in campo con due schiacciatrici che giocano in Italia (Frantti a Casalmaggiore e Robinson a Conegliano) sono andate a 13-10 nel primo set, e hannoa vuto 4 set point nel terzo, ma non sono riuscite a opporre resistenza.

Egonu ha sfoderato subito una bella prestazione d’attacco, con 10 punti di cui 2 a muro più un ace, battuta fulminante trovata anche da Bosetti (3 punti). Faticava Lubian in attacco, ma funzionava la ricezione con Sylla (36 %). Il secondo set, concluso 25-15, vedeva ancora a segno 6 volte Paola Egonu, 5 Bosetti, 4 Danesi, mentre Lubian centrava due ben ace nel finale. Il terzo set ha visto gli Usa quasi sempre avanti, con 4 set point a disposizione, annullati da Sylla, Egonu (due punti), per poi chiudere il match col muro di Danesi.

Serbia campione del mondo Il titolo è andato alla Serbia, che in finale ha battuto il Brasile 3-0 (26-24, 25-22, 25-17). Con questo successo arriva il bis per la nazionale allenata da Daniele Santarelli, dopo la vittoria del 2018.