https://www.traditionrolex.com/30 Arena Globe Theater: Otello, una tragedia moderna -Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7903
Articoli visitati
5892855
Connessi 9

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 giugno 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Arena Globe Theater: Otello, una tragedia moderna

dal 31 agosto al 17 settembre (da mercoledì a venerdì ore 21.00- sabato e domenica ore 18.30)
sabato 2 settembre 2023 di Patrizia Cantatore

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Torna l’opera di Shakespeare più moderna, la tragedia intima e familiare del Moro di Venezia, uomo di educazione militare che cede ai sentimenti, innamorandosi di Desdemona e che intimamente non è capace di gestire le sue emozioni finendo poi per distruggersi.

Un dramma psicologico dove l’ombra, è sin dall’inizio dichiarata attraverso quella problematica politica e razziale che sembra dominante, un espediente che Shakespeare utilizza per far emergere l’altro nero, quella parte oscura, istintiva che tacita la ragione e opera la distruzione finale per il protagonista. La fragilità di Otello è quella di ogni uomo che neghi la propria sensibilità e fragilità mettendo in atto quel processo che porta alla perdita di sé e che non può lasciare scampo a nessuno.

Basta un nulla per far esplodere un “dubbio”, oltretutto istigato da Iago, personaggio che incarna l’uomo astuto e crudele che pianifica la distruzione dei personaggi per raggiungere i propri fini, servendosi di loro come fossero marionette, un servo che brama il potere e la ribellione costruendo quella trappola mortale nella quale cadrà lui stesso. Siamo tutti Otello nel senso che tutti potremmo finire per divenire vittime della parte oscura di noi, rendendoci vulnerabili e portandoci all’autodistruzione fino a precipitarci nel vuoto e nell’oscurità. L’adattamento e la regia di Marco Carniti per la Produzione Politeama s.r.l. , commuove, fa riflettere sottolineando questo assunto sin dall’inizio, i protagonisti infatti indossano una maglietta con su scritto “Io sono Otello” rimarcando quanto ancora nella nostra società, questo abbia un effetto nefasto. I nomi delle molte donne uccise da mariti, fidanzati, compagni sono scanditi già prima della rappresentazione, in una sorta di conta infinita che dimostra l’attualità dell’opera e quanto le donne siano ancora vittime sia di loro stesse, sia dell’atteggiamento maschilista della società che dalla fragilità degli uomini, dando alla rappresentazione una valenza paradigmatica che atterrisce per la lucidità. Otello è un’opera che affascina non solo per la trama avvincente, per i suoi personaggi complessi, per la storia d’amore, gelosia e tradizione, ma anche perché riesce a toccare le paure più profonde e le emozioni più intense.

Cast

Desdemona: Maria Chiara Centorami
Bianca: Antonella Civale
Othello: Maurizio Donadoni
Doge Graziano: Dario Guidi
Iago: Paolo Sasanelli _Ludovico: Sebastian Gimelli Morosini
Montano 1° Senatore: Matteo Milani _Cassio: Massimo Nicolini
Roderigo: Gigi Palla
Emilia: Loredana Piedimonte

Regia: Marco Carniti

Traduzione e adattamento: Marco Carniti

Musiche: David Barittoni – Giacomo De Caterini

Costumi: Maria Filippi

Direzione tecnica: Stefano Cianfichi

Disegno luci: Umile Vainieri

Disegno audio: Daniele Patriarca

Aiuto regia: Maria Stella Taccone – Oliviero Plazzi Marzotto

Scene: Fabiana Di Marco

Coach vocale: Francesca Della Monica

Performance musicale dal vivo: Dario Guidi

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30