INFORMAZIONE
CULTURALE
Febbraio 2023



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6702
Articoli visitati
4767789
Connessi 6

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
6 febbraio 2023   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: SPETTACOLI


NATALE A TUTTI I COSTI

UNA DIVERTENTE COMMEDIA ALL’ITALIANA
martedì 20 dicembre 2022 di Silvana Carletti

Argomenti: Media, TV e Internet


Segnala l'articolo ad un amico

Da tempo, con l’avvicinarsi delle feste natalizie, si attendeva il ritorno del “Cinepanettone” il film di Natale che porta ogni anno un po’ di allegria e leggerezza in un periodo di vacanze.

Quest’anno non è stato da meno; anche se il film di Gianni Bognetti, apparso sulla piattaforma Netflix il 19 dicembre non è completamente comico e scacciapensieri, ma contiene una profonda riflessione sulle dinamiche della famiglia e, soprattutto, sul rapporto figli-genitori.

Diretto e sceneggiato da Gianni Bognetti e prodotto da Iginio Staffi e Alessandro Usai, descrive le vicende di una famiglia tipo formata dai genitori Carlo ed Anna e dai due figli Emilio ed Alessandra.

I ragazzi decidono di abbandonare la dimora paterna ubicata fuori Roma, per recarsi “in città” e vivere una vita indipendente.

Il che comporterà molti sacrifici e rinunce, ma, finalmente, potranno sentirsi liberi da obblighi familiari e da una vita un po’ monotona e sottomessa a regole di convivenza.

Mentre Carlo accetta questa situazione, la moglie Anna si dispera perché non riesce ad immaginare un cambiamento radicale di abitudini e, soprattutto, si preoccupa al pensiero che, quest’ anno, per la prima volta, il pranzo di Natale cui lei tiene tantissimo, possa andare a monte.

Con la partenza dei figli, il rapporto con i genitori si rallenta e diventa occasionale e frettoloso, mentre aumenta l’angoscia di Anna.

La morte improvvisa di una sorella di Anna, zia dei ragazzi, suggerisce alla madre un’idea geniale, disposta a tutto come è, pur di recuperare la presenza e l’affetto dei suoi figli.

Da qui inizierà una serie di sotterfugi, compromessi, bugie, finzioni che procureranno guai anche gravi, finchè, alla fine, tutto sembra aggiustarsi....

Christian de Sica e Anna Finocchiaro (I genitori) sono una coppia eccezionale e divertentissima; i figli Emilio (Claudio Colica) e Alessandra ( Darma Mangia Woods) rappresentano i tipici ragazzi di oggi.

Un film comico che fa riflettere e con una certa dose di suspense che coinvolge e diverte e che sta riscuotendo un grande successo.