https://www.traditionrolex.com/30 L' AMBASCIATORE STRAORDINARIO-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7983
Articoli visitati
6154244
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
22 luglio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

L’ AMBASCIATORE STRAORDINARIO

Storia di Luca Attanasio
lunedì 19 febbraio 2024 di Comunicato Stampa

Argomenti: Media, TV e Internet


Segnala l'articolo ad un amico

Dal 20 febbraio online su RaiPlay Sound il podcast scritto e realizzato da Antonella Palmieri

Un viaggio tra Europa e Congo, tra passato e presente, per ricordare l’ambasciatore Luca Attanasio, a 3 anni dalla morte

Presentazione pubblica 20 febbraio 2024 ROMA Libreria Zalib in Via della Penitenza, 35

Il podcast orginal RaiPlay Sound “L’ambasciatore straordinario – Storia di Luca Attanasio”, scritto e realizzato dalla giornalista Antonella Palmieri, sarà presentato al pubblico a Roma nella libreria Zalib (Via della Penitenza, 35) giovedì 20 febbraio, nel giorno della sua pubblicazione sulla piattaforma Rai.

Sarà l’occasione per fare un viaggio attraverso le 8 puntate del podcast, tra Europa e Congo, tra passato e presente, per ricordare l’ambasciatore italiano Luca Attanasio ucciso il 22 febbraio 2021 durante un’imboscata nella provincia di Goma, in Repubblica democratica del Congo.

L’evento vedrà la partecipazione di Andrea Borgnino, Responsabile RaiPlay Sound, Zakia Seddiki, moglie dell’ambasciatore Attanasio, Domenica Benedetto, fidanzata del carabiniere Vittorio Iacovacci, Stefano Capparucci, cooperante Comunità di Sant’Egidio, Tina Ciaparrone, imprenditrice e amica di Luca, Antonella Palmieri, giornalista Rai.

Nel podcast si ripercorrono alcuni momenti della vita di Luca Attanasio, la sua infanzia, la sua adolescenza e i motivi che lo hanno spinto a lasciare il suo paese natale Limbiate, in provincia di Milano, per dedicarsi alla carriera diplomatica. A tessere il racconto sono Zakia Seddiki, la moglie di Luca, i genitori Salvatore e Alida, e gli amici più cari che ne hanno tracciato una biografia ispiratrice e a tratti inedita. È la storia di un ragazzo come tanti, cresciuto in oratorio, curioso, appassionato di viaggi e talmente sensibile da decidere di lasciare un impiego in una grande multinazionale per “fare qualcosa per il suo paese”.

“ Luca non era un santo, non era un eroe, lui faceva solo il suo lavoro e l’ha fatto con umanità – ricorda Zakia Seddiki - non è caduto nella trappola di pensare che il suo ruolo potesse renderlo migliore di altri, dargli potere e renderlo egoista. No, lui voleva davvero essere utile per gli altri”.

Una delle puntate del podcast è dedicata al carabiniere Vittorio Iacovacci, premiato con la medaglia d’oro al valore militare alla memoria, per aver cercato di salvare la vita, fino all’ultimo istante, all’ambasciatore Attanasio.

Luca Attanasio è nato a Saronno nel 1977 e cresciuto a Limbiate, in provincia di Milano. Dopo essersi laureato all’Università Bocconi di Milano con 110 e lode ha deciso di intraprendere la carriera diplomatica. Ha così ricoperto incarichi nelle ambasciate di Svizzera, Marocco e Nigeria prima di essere trasferito in Repubblica democratica del Congo dove dal 2017 è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario. Nel 2015 ha sposato Zakia Seddiki, da cui ha avuto tre bambine. In tutti i paesi in cui ha lavorato gli è stato sempre riconosciuto un ruolo importante nei programmi gestiti dalle Ong attive in quei luoghi, motivo per cui, nel 2020, ha ricevuto il Premio internazionale Nassirya per la pace. Il 22 febbraio 2021 è stato ucciso in un agguato mentre, con un convoglio delle Nazioni Unite andava a visitare dei progetti finanziatij dal Pam, il Programma alimentare mondiale. Con lui sono morti il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo.

Comunicazione per RaiPlay e RaiPlay Sound: Daniele Mignardi Promopressagency T 06 32651758 - info@danielemignardi.it Rif. Lucia Anna Santarelli - lucia@danielemignardi.it www.danielemignardi.it

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30