https://www.traditionrolex.com/30 STREPITOSO SUCCESSO DI GAZZELLE ALLO STADIO OLIMPICO-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Aprile 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7706
Articoli visitati
5268697
Connessi 14

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
23 aprile 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

STREPITOSO SUCCESSO DI GAZZELLE ALLO STADIO OLIMPICO

NON SOLO SPORT, MA GRANDE MUSICA
sabato 10 giugno 2023 di Silvana Carletti

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

La musica è un’arte che si ha nel sangue e che condiziona le nostre scelte di vita. Di questi tempi, specie nei giovani, essa rappresenta un insostituibile modo di comunicare, di esprimere le proprie idee ed un forte legame tra una nuova generazione, molto diversa dalle precedenti.

La vita moderna piuttosto caotica, la mancanza di tempo da dedicare a sentimenti ed emozioni, la fretta che domina ogni nostra azione determinano l’impossibilità di comunicare in famiglia, nella società, nel lavoro e così via.

Il rap, ad esempio, differente dai generi tradizionali, rappresenta un modo di esprimersi efficace, specie se il linguaggio è quello dei ragazzi di oggi, a volte incomprensibile agli adulti, ma che accomuna una nuova generazione che, spavaldamente, dice ciò che pensa di se stessa, della società in cui vive e dei rapporti con gli altri, senza remore.

Ma, accanto al rap, persiste ed emoziona il genere intimistico più moderato, intenso, coinvolgente che giunge direttamente al cuore.

E’ questa la musica del cantautore Gazzelle

Ne è la prova evidente il suo concerto allo Stadio Olimpico di Roma che, ieri, venerdì 9 giugno, ha riunito migliaia di fans venuti da ogni parte d’Italia e di Roma, fin dalle periferie più lontane per vedere il loro idolo ed assistere al suo concerto. Presenti anche Marco Mengoni, Ligabue, Mara Sattei, Mobrici e Fulminacci.

Gazzelle (Flavio Bruno Pardini)è romano di nascita ha 32 anni ed è cresciuto nel quartiere Prati. Il cantautore è molto riservato nella sua vita privata. Sappiamo, comunque, che si fa subito notare nel 2016 con il suo primo disco “Superbattito” cui seguono altri singoli di successo quali "Sayonara", "Martelli", "Meglio così".
Dal 2016, incomincia a scegliere il nome GAZZELLE che, come da lui rivelato, deriva dal tipo di un paio di scarpe sportive.

Il suo amico, Fulminacci, continua a seguirlo nei crescenti successi. Nascono, così, varie collaborazioni con grandi big della canzone italiana (Lorenzo Fragola, Luca Carboni, Zero Assoluto ed altri ancora).

Egli stesso ammette che la sua gavetta è iniziata nei piccoli locali fino a giungere ai palasport e che la recente esibizione allo stadio Olimpico ha rappresentato per lui la realizzazione di un grande sogno.

Il concerto di ieri sera ha compreso i suoi più grandi successi: da Smpp e Punk degli esordi, a Meglio così, a Blu, Scusa, Destri, Una canzone che non so, Greta, Scintille, Tutta la vita, solo per citarne alcuni, fino all’anticipo di altri del suo nuovo Album “Dentro”.

Il massimo coinvolgimento del pubblico e il clou della serata musicale si è avuto verso la fine del concerto con le dediche ai genitori presenti all’esibizione e al fratello deceduto con il brano "Non sei tu" che ha strappato lacrime e commozione tra il pubblico.

La partecipazione emotiva dei giovani presenti è stata fortissima, segno evidente che i nostri ragazzi possiedono una forte sensibilità che esprimono e realizzano nella musica, parte integrante della loro vita e alimento dei loro sogni.

L’evento di ieri sera ha confermato un successo previsto che rafforza e premia l’impegno della nostra Città per la musica che, soprattutto nella stagione estiva, raggiunge una massima diffusione. Basti pensare alle varie location della città: Auditorium, Circo Massimo e Capannelle che riuniranno, già da ora, moltissimi appassionati giovani e meno giovani e che, grazie ad un’efficiente e valida organizzazione logistica del Comune, potranno partecipare, agevolmente, a concerti e spettacoli di altissimo valore artistico.

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30