INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5481
Articoli visitati
4445102
Connessi 14

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
24 novembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL
JPEG - 58 Kb
Locandina

Il tempo della "TenDance"

Danza a Maenza e Fondi
venerdì 14 settembre 2012 di Antonella Caione

Argomenti: Arte, artisti
Argomenti: Danza


Segnala l'articolo ad un amico

Con il Festival “TenDance” è stata presentata a Fondi (LT) e Maenza (LT) la prima rassegna di danza contemporanea estiva, diretta da Ricky Bonavita e Theodor Rawyler.

JPEG - 5.4 Kb
Theodor Rawyle

Dopo cinque anni di direzione artistica della sessione danza dell’OPERA FESTIVAL presso il Castello Odaleschi di Bracciano, “TenDance” continua a proporsi come un’iniziativa volta alla presentazione del panorama coreutico contemporaneo risultando un’esperienza di sperimentazione di qualità e di valore notevole a livello nazionale, che da la possibilità al pubblico di sviluppare una nuova visione critica sulla coreografia contemporanea.

Il festival “TenDance” si è svolto in date comprese dall’11 Luglio al 23 Luglio; l’11 luglio grazie alla collaborazione con il comune di Maenza è stata aperta al pubblico la residenza creativa della coreografa Benedetta Capanna conclusasi con lo spettacolo Kizuna.

JPEG - 4.1 Kb
Ricky Bonavita
JPEG - 3.2 Kb
Benedetta Capanna

Il progetto di un festival di danza contemporanea è promosso dall’Ass. Culturale 369gradi in collaborazione con il coordinamento regionale per la danza contemporanea Core che da anni promuove la diffusione della danza contemporanea attraverso rassegne eventi convegni spettacoli e residenze creative.

Lo spazio teatrale assegnato agli spettacoli, realizzati grazie al contributo del MiBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali) nel comune di Fondi è stato l’Auditorium ex chiesa di San Domenico e il chiostro ad esso attiguo.

La penultima serata del Festival, domenica 22 luglio, ha presentato la performance “Al Muro” di Fabio Crestale e “Invisible Piece” di Cristina Rizzo nel chiostro e lo spettacolo della compagnia Gruppo E-Motion “Trans-U-Mare” in auditorium. La serata conclusiva del Festival ha proposto come evento unico e gratuito la prima nazionale dello spettacolo Merlino della Compagnia Excursus Merlino.

Si intraprende per la prima volta in 4 giorni per 5 spettacoli, 7 performance di cui tre prime nazionali a Fondi, un percorso di apertura per il mondo della danza in cui ’TenDance’ mantiene il suo forte rapporto con il territorio, continuando a proporre spettacoli e performance in luoghi non prettamente teatrali ma ricchi di valore storico e artistico, legati alla storia delle città. Luoghi suggestivi, poetici, di una bellezza sorprendente che hanno lasciato scoprire con occhi nuovi, immersi nella danza e nella musica, come meravigliose cornici in cui la poesia dei corpi in dinamica, è messa in relazione con il ricco patrimonio architettonico culturale del passato.

Antonella Caione e Benedetta Boggio

P.S.

Nota: La scelta del nome TenDance - gioca proprio sull’idea di tracciare un panorama ricco e variegato delle diverse tendenze del mondo coreutico contemporaneo, fatto di tradizione e di nuovi linguaggi espressivi