https://www.traditionrolex.com/30 LA PACE di Aristofane-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7983
Articoli visitati
6154433
Connessi 18

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
22 luglio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

LA PACE di Aristofane

Teatro ARCOBALENO (Centro Stabile del Classico)
martedì 5 marzo 2024 di Comunicato Stampa

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Roma, F. Redi 1/a

dall’8 al 24 marzo 2024

(venerdì e sabato: ore 21,00 – domenica: ore 17,30)


Adattamento, Regia e Musiche Vincenzo Zingaro

Con Giovanni Ribò, Piero Sarpa, Rocco Militano, Fabrizio Passerini, Laura De Angelis Mario Piana, Irene Catroppa

Maschere Rino Carboni Studio - Scene Vincenzo Zingaro - Costumi Emiliana Di Rubbo Disegno Luci Giovanna Venzi_

Dall’8 al 24 Marzo 2024, al Teatro Arcobaleno (Centro Stabile del Classico), dopo lo straordinario successo ottenuto con l’allestimento de “LE NUVOLE”, con il quale la Compagnia CASTALIA ha festeggiato 30 anni di attività, Vincenzo Zingaro riporta in scena un altro capolavoro di Aristofane “LA PACE”, nella sua storica edizione, considerata da insigni studiosi come una delle più significative rappresentazioni della celebre commedia.

Scritta nel 421 a. C., durante la guerra del Peloponneso, l’interminabile conflitto fra Sparta e Atene, “LA PACE” è un inno universale contro la guerra e contiene importanti spunti di riflessione che rendono l’opera fortemente aderente alla realtà precaria del nostro tempo. Nel clima fantasioso e spettacolare della commedia, Aristofane, alternando momenti di grande comicità ad altri di toccante lirismo, ci offre, con una coscienza straordinariamente moderna, l’invito ad un’importante riflessione sul delicato tema della guerra e dell’affannosa ricerca della pace fra i popoli. Egli invoca la buona volontà di tutti, chiedendo a ciascuno di guardare oltre il proprio interesse particolare, per il bene della collettività.

Millenni dopo Aristofane, l’uomo trova ancora pretesti per stragi e violenze. Quello che dovrebbe essere il ciclo naturale dell’esistenza viene frantumato dall’assurda contraddizione di voler sopraffare gli altri. Afferma Vincenzo Zingaro: “Oggi, nella distruzione apocalittica che minaccia le generazioni future, mi è sembrato fondamentale riprendere il messaggio di Aristofane, un messaggio universale che travalica i secoli e ci esorta a non lasciarci andare passivamente al fluire degli eventi, ma ad adoperarci quotidianamente come “soldati” di Pace. E’ da un quotidiano impegno individuale nel promuovere la cultura del dialogo e del confronto che occorre partire se si vuole realmente costruire un’autentica cultura della Pace”. L’allestimento di Vincenzo Zingaro crea una rappresentazione di notevole impatto, divertente e suggestiva, adatta a un pubblico di qualsiasi età, esaltando la chiave favolistica proposta dall’autore, recuperando gli aspetti più autentici e significativi del meraviglioso mondo della Commedia attica antica. Le maschere sono di Rino Carboni, Maestro del trucco e degli effetti speciali nel cinema a livello mondiale (ricordiamo il suo magnifico sodalizio con Federico Fellini).

Lo spettacolo segna una tappa significativa nell’importante percorso di rivisitazione del Teatro Classico che Vincenzo Zingaro, alla guida della Compagnia CASTALIA, porta avanti da oltre 30 anni, riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica, al Teatro ARCOBALENO (Centro Stabile del Classico), sede della Compagnia (riconosciuto dal Ministero della Cultura) e in prestigiosi Festival (OSTIA ANTICA, TAORMINA, PAESTUM, POMPEI, SEGESTA, FERENTO, TEATRI DI PIETRA, LEUCIANA, VENOSA, SARSINA, FORMIA, VOLTERRA e tanti altri).

Un progetto culturale unico in Italia, oggetto di studio e di Tesi presso prestigiose Università italiane ed europee, che ha coinvolto ed entusiasmato centinaia di migliaia di giovani.

Per la sua attività trentennale dedicata al Teatro Classico, il 16 marzo 2023, Vincenzo Zingaro è stato premiato alla CAMERA DEI DEPUTATI, come “eccellenza nazionale”. Significativi gli attestati di stima da parte del MINISTRO DELLA CULTURA, Gennaro Sangiuliano, del SOTTOSEGRETARIO ALLA CULTURA, Vittorio Sgarbi e del PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI, On. Federico Mollicone.

Il 5 agosto 2023, Vincenzo Zingaro ha ricevuto il prestigioso Premio Festival Internazionale Teatro Romano di Volterra “OMBRA DELLA SERA”

LA PACE di Aristofane Adattamento, Regia e Musiche di Vincenzo Zingaro


TEATRO ARCOBALENO (Centro Stabile del Classico) Via F. Redi 1/a - 00161 Roma Tel./ Fax 06.44248154 – Tel. 06. 4402719 e-mail: info@teatroarcobaleno.it - sito: www.teatroarcobaleno.it

Biglietti: Intero € 22,00 - Ridotto € 18,00 (Over 65, CRAL, Associazioni convenzionate) – Ridotto studenti € 15,00 (fino a 26 anni)

Ufficio Stampa Maurizio Quattrini: 338.8485333 - e-mail: maurizioquattrini@yahoo.it

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30