INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7575
Articoli visitati
5053967
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
3 marzo 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

TORNA IL FESTIVAL EQUILIBRIO

all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone.
venerdì 19 gennaio 2024 di La Redazione

Argomenti: Danza


Segnala l'articolo ad un amico

Si parte il 23 con Peeping Tom al Teatro di Roma e poi due settimane di spettacoli a partire dal 9 febbraio

Una positiva collaborazione tra le istituzioni culturali della città

Equilibrio diventa maggiorenne, quest’anno infatti arriva alla sua diciottesima edizione. Il festival di danza contemporanea di Roma, presenta il meglio della coreografia internazionale e italiana all’Auditorium Parco della Musica e in altri teatri della capitale.

Il primo appuntamento del Festival è al Teatro Argentina con l’ultima creazione di Peeping Tom al Teatro Argentina, per poi snodarsi per due settimane – dal 9 al 24 febbraio 2024 – con grandi nomi della scena europea, come Benjamin Millepied, Wayne McGregor, Anne Van Den Broek, Marcos Morau e gli astri nascenti della coreografia nazionale Sofia Nappi e Damiano Bigi.

“Il programma 2024 del Festival Equilibrio – commenta il suo curatore Emanuele Masi - propone una variegata selezione di forme ed estetiche coreografiche che ci rimandano a un insieme di visioni differenti ma al contempo positive, un viatico radioso di acume e speranza nel nostro presente inquieto. All’interno di questo programma, era una sfida notevole individuare uno spettacolo all’altezza di competere con i successi delle creazioni di Dimitris Papaioannou, che hanno accompagnato le precedenti collaborazioni tra Teatro di Roma e Festival Equilibrio/Musica per Roma. “La scelta conclude Masi - non poteva che ricadere su una compagnia altrettanto capace di intersecare i generi artistici, creare scenografie sorprendenti e meticciare linguaggi, abbattendo i preconcetti steccati che spesso separano e oppongo prosa e danza. Una sintesi ideale si trova negli immaginari di Peeping Tom, compagnia tra le più graffianti della scena europea, che presenta l’ultima creazione nata dall’urgenza creativa del regista Franck Chartier”.

La collaborazione tra la Fondazione Musica per Roma e la Fondazione Teatro di Roma – Teatro nazionale viene sottolineata dai vertici delle due istituzioni culturali.

“Siamo molto orgogliosi - ha dichiarato Daniele Pittèri, Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma - di rinnovare per il terzo anno consecutivo la fattiva e proficua collaborazione con il Teatro di Roma, grazie alla quale abbiamo raggiunto importanti risultati nelle precedenti edizioni del Festival Equilibrio, fortificando ulteriormente il rapporto con il pubblico. Speriamo non solo di continuare ma anche di rafforzare e intensificare nei prossimi anni la volontà di sostenere insieme iniziative volte a promuovere e sperimentare i nuovi linguaggi performativi contemporanei”.

“L’attenzione che la città riserva a iniziative come il Festival Equilibrio e il valore della proposta – commenta infine Francesco Siciliano, presidente della Fondazione Teatro di Roma – premiano un impegno delle due istituzioni. È una strada positiva quella imboccata che ci spinge a proseguire e a accrescere la collaborazione produttiva e a puntare sul Festival e sulle iniziative segnata dalla volontà di innovazione, presentando alla città le eccellenze italiane e internazionali.