https://www.traditionrolex.com/30 ALTRI SGUARDI-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Maggio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7812
Articoli visitati
5583950
Connessi 6

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
26 maggio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

ALTRI SGUARDI

Cinema e solidarietà in carcere
sabato 17 giugno 2023 di Comunicato Stampa

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

La giuria della sesta edizione del Premio "Altri Sguardi - Cinema e Solidarietà in carcere", composta dai detenuti della sezione maschile del carcere di Rebibbia di Roma, ha deciso di assegnare il Premio ALTRI SGUARDI - Cinema e solidarietà in carcere al film Grazie Ragazzi di Riccardo Milani

L’evento di chiusura della rassegna si è concluso con la proiezione di Romantiche di Pilar Fogliati

"Grazie ragazzi" di Riccardo Milani, vince la sesta edizione del Premio Altri sguardi - Cinema e solidarietà in carcere.

Il premio è stato assegnato da una giuria composta dai detenuti della sezione maschile del carcere di Rebibbia a Roma, con la seguente motivazione: "La semplicità con la quale è stato realizzato il film ci ha aiutati a comprenderne meglio la trama. La storia ci coinvolge direttamente perché lascia aperta la possibilità di una seconda occasione per noi detenuti. Il finale ci ha molto colpito anche se avremmo preso decisioni diverse rispetto ai personaggi. Spesso La voglia di libertà porta a commettere nuovi sbagli, ma il rispetto di noi stessi, della nostra dignità ci impone di essere sempre liberi almeno mentalmente".

La giuria ha apprezzato molto tutti e quattro i film, che hanno ottenuto punteggi nella votazione molto simili tra loro, i detenuti hanno trovato nelle opere in concorso elementi di grande valore e interesse, che hanno suscitato reazioni molto positive e un grande coinvolgimento emotivo.

Laura Delli Colli, Presidente dei Giornalisti Cinematografici Italiani SNGCI, ha consegnato il premio al regista Riccardo Milani e allo sceneggiatore Michele Ast

Premiazione Altri Sguardi - Laura Delli Colli, Raffaella Mangini, Pilar Fogliati, Riccardo Milani, Michele Astori

La proiezione del film Romantiche, opera prima della giovane attrice Pialr Fogliati, è stata l’evento di chiusura della rassegna. La regista ha dialogato con il pubblico di Rebibbia.

Pilar Fogliati

Altri sguardi è un progetto che nasce per condividere nuovi spunti di discussione e dibattito e per creare empatia sulla realtà sociale, aprendo simbolicamente le porte del carcere a un confronto che offra momenti di intrattenimento ma anche riflessione e confronto tra i detenuti, i protagonisti dei film selezionati e i giornalisti, creando nuove possibilità di crescita culturale e per creare empatia sulla realtà sociale.

GRAZIE Innanzitutto a Vision Distribution, Rai Cinema e Medusa Film che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa.
 L’Associazione Mètide ringrazia anche i produttori, i registi e gli attori che hanno dato la loro preziosa disponibilità a intervenire. 
Anche quest’anno l’Associazione ringrazia il MiC per il suo sostegno, Laura Delli Colli, Presidente dei Giornalisti Cinematografici Italiani SNGCI per la disponibilità e la collaborazione al coordinamento dei contenuti e l’intervento nei dibattiti con la Giuria e gli ospiti della Rassegna. Metide ringrazia inoltre Susanna Maurandi organizzatrice degli eventi.

ALTRI SGUARDI Cinema e solidarietà in carcere è un progetto promosso dall’Associazione Mètide con il sostegno del MiC - Ministero della Cultura - Direzione Generale Cinema e Audiovisivo

MÈTIDE Ilaria Spada
Attrice, è presidente dell’associazione Mètide fondata insieme a Raffaella Mangini con l’intento di promuovere iniziative culturali, eventi e raccolta fondi per supportare realtà sociali che necessitano di sostegno e visibilità. Ha creato il progetto "Altri Sguardi" convinta che uno scambio con i detenuti attraverso la rappresentazione cinematografica offra una preziosa opportunità di riflessione e analisi. È anche ideatrice del progetto Tra le righe laboratorio di scrittura cinematografica animato da sceneggiatori professionisti esclusivamente dedicato alle detenute della sezione femminile del carcere di Rebibbia.

Raffaella Mangini Cofondatrice e amministratore di Métide è impegnata professionalmente nei rapporti con aziende e istituzioni per la Cairo Rcs Media il gruppo editoriale di cui fa parte La 7 ed Rcs. Ha condiviso l’ideazione di Altri Sguardi perché il tema del carcere la coinvolge da sempre. Pensa che gli individui reclusi ritenuti un pericolo per la società dovrebbero uscire segnati da un cambiamento che a volte non si determina, per poter tornare a essere cittadini attivi. Mantenere i detenuti a contatto con la realtà esterna significa far crescere in loro la consapevolezza che il mondo non li ha dimenticati. Sogni e speranze sono la materia del cinema. “Condividerli” dice “è dare valore aggiunto alla nostra iniziativa.”

ALTRI SGUARDI è promossa da un gruppo di donne che tramite la loro associazione, intendono dare visibilità, attraverso il cinema e i media, anche a un progetto di charity con l’intento di dar vita a una riflessione sul reale per chi vive in uno straniamento che inevitabilmente allontana del mondo esterno.

Foto logo: show img

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30