INFORMAZIONE
CULTURALE
Febbraio 2023



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6702
Articoli visitati
4767786
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
6 febbraio 2023   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

NASCE QUAR DISC

Il 2023 comincia all’insegna dell’innovazione tecnologica.
venerdì 13 gennaio 2023

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

Mentre il Web3 è alle porte, una startup interamente italiana sta per scrivere un nuovo capitolo nella storia dell’industria della musica. Si rivolge agli appassionati del supporto musicale fisico che, fino ad ora, potevano scegliere di acquistare solo compact disc o vinile.

Per rispondere alle loro esigenze, nasce QUARdisc, supporto phygital che esce ufficialmente sul mercato: un innovativo sistema per la fruizione della musica, una necessaria evoluzione che unisce e armonizza l’esperienza fisica con quella digitale. Inoltre introduce un’esclusiva interazione con il prodotto, determinando un’esperienza d’uso unica, esclusiva e inedita.

Al passo con i tempi, pensato per accogliere e soddisfare le attuali esigenze del pubblico, degli artisti e dell’industria del settore, QUARdisc è un prodotto completo: la somma delle migliori esperienze che si possano avere fra tutti i sistemi e le modalità che si usano attualmente. Per il suo debutto, è stato scelto come “numero zero” un’opera edita dedicata a un artista immenso, punto di riferimento fondamentale nella storia della musica italiana: “Franco Battiato – Invito al viaggio”, disponibile da venerdì 20 gennaio in preordine sul sito di Universal Music Italia, al prezzo di lancio di € 34,90.

Gli ideatori di QUARdisc commentano con queste parole la volontà di omaggiare Franco Battiato: “Non poteva che essere lui, perchè è sempre stato un sublime visionario, che riusciva a immaginare nuovi orizzonti descrivendoli con una musica ricca di memorie ma sempre in un linguaggio nuovo, usando la sua speciale magia per far viaggiare insieme tradizione e innovazione”. Nella riedizione in formato QUARdisc il maestro viene celebrato da 35 artisti, fra i quali: Max Gazzè, Carmen Consoli, Jovanotti, Mahmood, Fiorella Mannoia, Vinicio Capossela, Gianna Nannini, Subsonica, Emma, Arisa, Eugenio Finardi, Morgan, Paola Turci, Colapesce e DiMartino, Alice, Angelo Branduardi, Simone Cristicchi. Dopo Franco Battiato, che inaugura l’ingresso della nuova tipologia di supporto fisico, nelle settimane successive seguiranno nuove uscite e altre funzioni dell’app saranno attive, opportunamente adeguate agli artisti e agli album coinvolti, e gradualmente implementate rispetto ai più svariati generi. Con album nuovi, raccolte, operazioni di catalogo.

Il QUARdisc si presenta in una confezione che esprime il fascino estetico del prodotto vintage, come quella di un vinile (grandezza simile a un 10 pollici), consente un’esperienza tangibile gratificante; offre un’ottima qualità audio, permette la comodità dell’ascolto anche sullo smartphone e aggiunge la possibilità di interagire con il prodotto. QUARdisc sostiene il valore della copertina come espressione artistica e concettuale, ispirato dall’attenzione che veniva data alle copertine negli anni d’oro della discografia, alcune delle quali non solo sono state silenziose protagoniste della storia di artisti celebri, ma riconosciute come vere e proprie opere d’arte pop. Ogni QUARdisc ha una numerazione progressiva di stampa, che rende ogni pezzo unico, prezioso e collezionabile.

All’interno della copertina c’è un libretto di 16 facciate con informazioni, grafiche, testi, fotografie e un ulteriore supporto rigido che contiene un alloggio per una scheda. Quest’ultima presenta una memoria solida USB contenente due tipologie di file audio (l’ascoltatore può scegliere due formati: .WAV e .mp3). Sovrastampato sulla scheda c’è un QR code, che una volta inquadrato con un comune smartphone, consente all’acquirente di scaricare e accedere all’App gratuita di QUARdisc, dove i file audio verranno immediatamente resi disponibili all’ascolto sullo smartphone.

A rendere unico il QUARdisc sono l’esperienza dell’interazione, l’opportunità di avere contenuti esclusivi e la possibilità di usare funzioni speciali, attraverso l’accesso all’App QUARdisc.

Dopo un veloce processo di iscrizione, l’App esclusiva (scaricabile solo se si acquista un QUARdisc, non da Apple Store o Google Play) crea automaticamente un profilo utente. Con quest’ultimo si accede a una piattaforma, dove è possibile collezionare e ascoltare l’album acquistato e accedere a una serie di servizi e di informazioni: dettagli approfonditi sui brani, notizie particolari e contenuti di backstage dell’artista, servizi e attività di coinvolgimento, oltre a un esclusivo micro-social denominato Q-CLUB che mette in relazione artista e fan. L’utente può partecipare attivamente interagendo con la community in diverse modalità, commentando con post e video, partecipando ad iniziative esclusive (esibizioni dell’artista online, meet&greet dal vivo, incontri saltuari online con lui) e se è in possesso di un Wallet personale, collegarsi al mondo NFT dell’artista così come certificare la propria partecipazione ai suoi eventi dal vivo. Queste sono solo una parte delle peculiari caratteristiche di QUARdisc che verranno implementate nel corso di questo anno.

Il percorso di QUARdisc La startup italiana, realizzata nella sua parte digitale dalla società Arimas nasce dalla passione per la musica di tre operatori del settore: Alex Petroni, Giampiero Signorazzi, Stefano Zappaterra. Hanno condiviso il loro progetto con artisti, produttori, promoter, discografici, giornalisti, manager, accogliendo i loro suggerimenti per unire le forze e determinare la svolta decisiva nel dialogo fra esperienza fisica e musica digitale.

Un lavoro di squadra, svolto per introdurre sul mercato un supporto fisico al passo con i tempi, e per riportare la musica fra le nostre mani. Letteralmente.