INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6314
Articoli visitati
4683844
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
4 luglio 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

PALAZZO MERULANA PRESENTA

IL TERZO PARADISO. "IL SOFFIO DEL VENTO"
giovedì 19 maggio 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: Mostre, musei, arch.


Segnala l'articolo ad un amico

Dal 12 al 22 maggio 2022 ore 12- 20

IL TERZO PARADISO “IL SOFFIO DEL VENTO” OPERA DI MICHELE MARINACCIO ISPIRATA AL SIMBOLO IDEATO DA MICHELANGELO PISTOLETTO Via Merulana 121, Roma

Da giovedì 12 a domenica 22 maggio Palazzo Merulana, in sinergia con CoopCulture e Fondazione Elena e Claudio Cerasi, è lieto di presentare "Il Terzo Paradiso | Il Soffio del Vento”, opera di Michele Marinaccio ispirata al Simbolo ideato nel 2003 da Michelan gelo Pistoletto. Connessione armonica tra la natura e l’artificio, l’installazione potrà esse re ammirata dal pubblico sulla terrazza del museo, che diventerà così centro di promozio ne di rigenerazione artistica attraverso la creatività e l’ecosostenibilità. L’evento è in colla borazione con Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e RAM Radioartemobile.

La leggerezza del volo, le migrazioni, la diversità, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del l’Agenda 2030 sono i riferimenti alla base dell’opera di Michele Marinaccio, che nella rea lizzazione è stato coadiuvato a Palazzo Merulana dai 20 giovani artisti, provenienti dall’A frica e dall’Europa, del progetto ARTXCHANGE, un programma di COOPCulture e CISP Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli.

L’installazione temporanea è realizzata con vernici anti-smog e rappresenta un insieme di piume di specie migratorie che attraversano il cielo di Roma e il Simbolo del Terzo Para diso. Spiega il curatore Michele Marinaccio: “L’opera è presente sulla terrazza del mu seo, la parte più alta del Palazzo, non solo per sottolineare il significato profondo della condivisione di uno spazio riqualificato, ma anche per mettere in contatto e in relazione la Terra e il Cielo. La piuma, con il suo movimento e il suo senso di leggerezza, simula il contatto tra questi due elementi".

“L’installazione che ospitiamo è sensibile a temi che, come Palazzo Merulana, da sempre ci stanno molto a cuore e sono al centro del nostro impegno e della nostra programma zione - afferma Letizia Casuccio, direttrice generale di CoopCulture - Si tratta dell’at tenzione a un mondo eco-sostenibile da un lato e della cura nei confronti di una cittadi nanza condivisa dall’altro, con un approccio alla multiculturalità e ai bisogni delle comuni tà del territorio a tutto tondo”.

“Lo scambio, le connessioni, l’armonia, l’amare la e le differenze, la pratica e la proposta sono i valori a cui si ispira Cittadellarte-Fondazione Pistoletto - dichiara Saverio Teruz-

zi, Coordinatore Ambasciatori del Terzo Paradiso - L’incontro con ARTXCHANGE e Palazzo Merulana sotto il segno simbolo del Terzo Paradiso ne sono quindi una naturale conseguenza. Ringraziamo il professore Michele Marinaccio, il CISP e COOPCULTURE per l’opportunità”.

Questi messaggi si innestano su quello di cui è portatore il Terzo Paradiso, così come lo svelava già nel 2003 lo stesso Pistoletto: “E’ la fusione fra il primo e il secondo paradiso. Il primo è quello in cui gli esseri umani erano totalmente integrati nella natura. Il secondo è il paradiso artificiale, sviluppato dall’intelligenza umana, fino alle dimensioni globali rag giunte oggi con la scienza e la tecnologia. Questo paradiso è fatto di bisogni artificiali, di prodotti artificiali, di comodità artificiali, di piaceri artificiali e di ogni altro genere di artifi cio. Si è formato un vero e proprio mondo artificiale che, con progressione esponenziale, ingenera, parallelamente agli effetti benefici, processi irreversibili di degrado e consunzio ne del mondo naturale. Il Terzo Paradiso è la terza fase dell’umanità, che si realizza nella connessione equilibrata tra l’artificio e la natura. Terzo Paradiso significa il passaggio a uno stadio inedito della civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza. A tale fine occorre innanzi tutto riformare i principi e i compor tamenti etici che guidano la vita comune. Il Terzo Paradiso è il grande mito che porta ognuno ad assumere una personale responsabilità nella visione globale. Il termine paradi so deriva dall’antica lingua persiana e significa “giardino protetto”. Noi siamo i giardinieri che devono proteggere questo pianeta e curare la società umana che lo abita. Il simbolo del Terzo Paradiso, riconfigurazione del segno matematico dell’infinito, è composto da tre cerchi consecutivi. I due cerchi esterni rappresentano tutte le diversità e le antinomie, tra cui natura e artificio. Quello centrale è la compenetrazione fra i cerchi opposti e rappre senta il grembo generativo della nuova umanità”.

MODALITA’ DI VISITA La mostra è visitabile con biglietto d’ingresso di Palazzo Merulana dal mercoledì alla do menica dalle 12 alle 20 (ultimo ingresso alle 19). Lunedì e martedì chiuso.

TARIFFE:

Intero € 10,00 Ridotto € 8,00 (Giovani under 26, adulti over 65, insegnanti in attività, possessori di Car tax2, possessori Lazio Youth card ) Scuole € 6,00 (per studente). Prenotazione turno obbligatoria ingresso scuole € 20,00 Gruppi € 8,00 a persona (min 10, max 25 persone) Prenotazione obbligatoria turno in gresso gruppi € 30,00 Gratuito (bambini e ragazzi under 7, un insegnante ogni 10 studenti, un accompagnatore ogni 10 persone, disabile con accompagnatore, possessori Pass Palazzo Merulana e Pass Palazzo Merulana Young, membri ICOM, guide turistiche con patentino) Visite guidate su prenotazione €100.00 (scrivendo a tour@coopculture.it) Visite scuola su prenotazione € 100.00 (scrivendo a edu@coopculture.it) Per chi acquista un biglietto ridotto o gratuito, occorre esibire all’ingresso del sito un do cumento d’identità che ne attesti la riduzione o gratuità. Ufficio stampa

Leeloo srl - informazione e comunicazione ufficiostampa.leeloo@gmail.com 3316176325 - 3316158303 – 3881066358