INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 1822
Brevi on-line  1970
Articoli visitati
3611886

Connessi 9

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
CINEMA
SPETTACOLO E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 marzo 2017   e  
26 marzo 2017



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Articoli nella Rubrica

QUADRIFOGLIO dell'anno 2017

Arte e artisti

Articoli degli altri anni

GIOVANNI BOLDINI al Vittoriano 4 marzo – 16 luglio 2017

Una grande mostra antologica evidenzia il talento del grande ritrattista della Belle Époque
sabato 4 marzo 2017 di Nica Fiori
La Belle Époque è stata per Parigi una sorta di età dell’oro, segnata dal trionfo del modello borghese liberale e laico, che portò a una grande libertà di pensiero e a un vivacissimo fermento culturale. Il mito di Parigi in quegli anni attirò diversi artisti italiani che in qualche caso divennero parigini di adozione, come il ferrarese Giovanni Boldini (1842-1931), protagonista di una grande mostra antologica al Vittoriano, ricca di ben 160 dipinti (dei quali 130 suoi), provenienti da (...)

100 anni di arte austriaca della collezione Würth in mostra nei pressi di Roma.

Ancora su artisti mitteleuropei, ma questa volta presso Roma
mercoledì 1 marzo 2017 di Luciano De Vita
L’11 febbraio 2017 è stata inaugurata all’Art Forum Würth Capena la mostra “A.E.I.O.U. Da Klimt a Hausner a Wurm – L’arte austriaca nella Collezione Würth” che sarà aperta al pubblico fino al 26 gennaio 2019. L’Art Forum Würth Capena è noto ai nostri lettori dal 2012 quando abbiamo parlato della mostra delle opere grafiche e scultoree di Günter Grass a cui rimandiamo. Tutta la prima parte di quell’articolo infatti è dedicata alla storia (...)

Giacomo Balla alla Galleria Nazionale

Riuniti per la prima volta in una mostra i dipinti delle donazioni di Elica e Luce Balla al museo romano
mercoledì 1 marzo 2017 di Nica Fiori
“Giacomo Balla. Un’onda di Luce”. È questo il titolo suggestivo di una mostra alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea (Viale delle Belle Arti, 131, Roma) che sembra alludere allo studio della luce che caratterizza un po’ tutta l’opera di Balla, ma si rifà allo stesso tempo al nome di una delle figlie del maestro. Si tratta di un’esposizione che analizza il percorso artistico di Balla nelle sue varie fasi attraverso i dipinti di due (...)

L’Annunciazione di El Greco

Ai Musei Capitolini in mostra una visione del sacro del grande artista di origine greca (24.01 - 17.04.2017)
mercoledì 1 marzo 2017 di Roberto Benatti
Ai Musei Capitolini dal 24 gennaio al 17 aprile 2017, in occasione del progetto di scambio tra il museo Tyssen Bornemisza di Madrid e i Musei Capitolini, viene esposta l’Annunciazione di El Greco, una grande tela del grande artista cretese che visse in Spagna gli ultimi 40 anni della sua vita. Si tratta di un evento da non perdere per gli appassionati d’arte, perché di El Greco esistono rare opere nei musei italiani, nonostante abbia soggiornato in Italia per ben dieci anni (...)

DANIELE DA VOLTERRA. I dipinti d’Elci

I dipinti della collezione senese Pannocchieschi d’Elci dell’artista più vicino a Michelangelo sono in mostra nella Galleria Corsini
mercoledì 1 marzo 2017 di Nica Fiori
Di Daniele da Volterra (1509 ca. - 1566) si ricorda soprattutto che venne incaricato, in età controriformista, di ricoprire con perizomi e panneggi svolazzanti le nudità michelangiolesche della Cappella Sistina, tanto da essere soprannominato il Braghettone, ma si tratta in realtà di un artista di alto livello, che ha assimilato e interpretato le idee dell’arte a lui contemporanea, soprattutto quelle di Michelangelo, riuscendo a coniugare abilità tecnica e grande energia. La mostra (...)

Hundertwasser: Schön und Gut.

La mostra al Buchheim Museum
mercoledì 1 febbraio 2017 di Luciano De Vita
Questo articolo è la seconda parte dell’articolo Buchheim Museum Lothar-Günther Buchheim quel 12 dicembre 1967 non c’era a Munich-Schwabing. Il suo cuore sarebbe saltato di gioia quando Friedensreich Ftwasser entrò affiancato da due belle studentesse d’arte nude, anche lui altrettanto completamente nudo, per tenere il suo ’discorso nudo per il diritto alla terza pelle’ Nacktrede für das Anrecht aus die dritte Haut“. Questa è la frase con cui inizia il (...)

Palazzo Barberini e le sue mostre

Palazzo Barberini ospita due mostre di approfondimento (una su Pompeo Batoni e l’altra sui caravaggeschi del museo Muża di Malta), nell’ambito del rilancio delle Gallerie Nazionali di Arte antica di Roma (Barberini e Corsini)
mercoledì 1 febbraio 2017 di Nica Fiori
Un gioiello architettonico come il palazzo Barberini di Roma ospita la Galleria Nazionale d’arte antica, ma in realtà divide questo compito con un altro spettacolare edificio, sia pure più periferico, ovvero palazzo Corsini alla Lungara. Le due Gallerie Nazionali di Roma, Palazzo Barberini e Galleria Corsini, divenute autonome con la riforma del Mibact nel luglio 2015 e rinominate ora “Barberini Corsini Gallerie Nazionali”, hanno presentato la nuova visione di rilancio (...)

La Galleria Corsini

La nuova visione dell’arte del Settecento romano nello storico palazzo Corsini Riario alla Lungara
mercoledì 1 febbraio 2017 di Roberto Benatti
Il Palazzo Corsini Riario, che ospita la Galleria Corsini, è un prestigioso palazzo del rione Trastevere, con ingresso in via della Lungara n. 10, di fronte alla Villa della Farnesina. Alle sue spalle è uno dei giardini più panoramici di Roma, collocato com’è alle pendici del Gianicolo, che costituisce attualmente l’Orto Botanico di Roma e che un tempo faceva parte della proprietà. Originariamente nel XV secolo i Riario (antica famiglia di origine savonese) fecero costruire un (...)

Giovanni Prini alla GAM di Roma

L’arte sentimentale di un artista attraverso le sue sculture, dipinti, ceramiche, mobili e il salotto Prini frequentato dagli amici artisti
domenica 1 gennaio 2017 di Nica Fiori
Una vita da artista tutt’altro che turbolenta, ancorata com’era alla sua casa-studio che apriva agli amici e agli artisti: così doveva essere la vita di Giovanni Prini, uno dei più significativi scultori del Novecento (Genova 1877-Roma 1958), eppure quasi dimenticato, protagonista della grande mostra “Giovanni Prini. Il potere del sentimento” alla GAM (Galleria di Arte Moderna) di Roma. La parola sentimento fa pensare in primo luogo all’amore e in effetti ad (...)

Il Museo Universale in mostra alle Scuderie del Quirinale

Dai furti d’arte di Napoleone al recupero del 1816
domenica 1 gennaio 2017 di Nica Fiori
“Universale”: è proprio questo l’unico aggettivo adatto a rendere l’idea di quello che doveva essere il nascente museo del Louvre secondo Napoleone, ovvero un’esposizione d’arte destinata a raccogliere le opere più eccelse provenienti dai territori del suo impero, in gran parte portate via da collezioni e chiese italiane, perché l’Italia vantava un indiscusso primato artistico, in quanto erede del mondo classico. La mostra che si tiene nelle (...)