INFORMAZIONE
CULTURALE
Agosto 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6376
Articoli visitati
4697223
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
12 agosto 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

MASTERCHEF ITALIA

VINCE TRACY
venerdì 4 marzo 2022

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

IL VIAGGIO NELLA CUCINA DI TUTTO IL MONDO HA LA SUA TRIONFATRICE: VINCE TRACY

FINALISSIMA EMOZIONANTE CON CARMINE E CHRISTIAN

3 menù molto personali e di altissimo livello: al termine di una stagione che ha fatto il giro del mondo con la cucina e grazie a una Masterclass cosmopolita, i giudici Barbieri, Cannavacciuolo e Locatelli premiano il mix tra Nigeria e Veneto della 28enne

LIA QUARTA CLASSIFICATA Eliminata dopo due prove con i tristellati Enrico Crippa (“Piazza Duomo”, Alba) e Andreas Caminada (“Schloss Schauenstein”, Svizzera)

MasterChef Italia ha trovato la sua trionfatrice: Tracy Eboigbodin ha vinto l’undicesima edizione del cooking show prodotto da Endemol Shine Italy per Sky. La proclamazione è avvenuta poco fa, nell’ultimo episodio di questa stagione, dalla voce di Giorgio Locatelli, uno dei giudici del programma insieme a Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo.

Sul podio, protagonisti con lei della finalissima, Carmine Gorrasi e Christian Passeri. Quarta classificata Lia Valetti, eliminata al termine del primo episodio della serata in cui sono stati ospiti due chef tristellati: Enrico Crippa (dal ristorante “Piazza Duomo” di Alba, in provincia di Cuneo) e Andreas Caminada (dal ristorante “Schloss Schauenstein”, in Svizzera).

Al termine di una stagione che ha potuto viaggiare davvero in tutto il mondo grazie a una Masterclass cosmopolita ed eterogenea, ma anche grazie a grandi chef e ospiti pronti a raccontare le internazionali influenze nella propria cucina, i giudici hanno premiato la cameriera di sala 28enne e il mix tra la tradizione nigeriana delle sue origini e il suo presente in Veneto, a Vallese di Oppeano (Verona). Con la vittoria, Tracy si aggiudica 100.000 euro in gettoni d’oro, la possibilità di pubblicare il proprio primo libro di ricette dal titolo “Soul Kitchen - Le mie ricette per nutrire l’anima” (edito da Baldini&Castoldi in uscita il 15 marzo) e l’accesso ad un prestigioso corso di alta formazione presso ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Sin dai primi episodi di questa stagione, Tracy è apparsa forte e determinata, al primo approccio un po’ diffidente ma sempre molto espressiva e calda nel mostrare le proprie emozioni. Ha iniziato ad avvicinarsi al mondo della cucina grazie al lavoro come cameriera: vedeva ingredienti che non conosceva e, incuriosita, voleva assaggiarli. Ha iniziato così a riproporre piatti nigeriani con ingredienti italiani e a studiare, avvicinandosi anche alla cucina molecolare.

Ad oggi predilige la cucina italiana rispetto a quella africana. Prima di entrare a MasterChef Italia diceva: «Mi emoziona molto l’idea di partecipare, sicuramente sarebbe una bella botta per l’autostima. Sogno di aprire un’attività diversa dal classico ristorante di brigata, magari un home restaurant di livello. Non farei strategie per avvantaggiarmi, preferisco impiegare il tempo a studiare per migliorarmi e rendere sempre di più».

Nel corso dell’ultima decisiva e attesissima prova, nel corso della serata di ieri, i finalisti hanno potuto presentare il proprio menù ideato, sviluppato e realizzato in completa autonomia. Il risultato sono stati tre menù estremamente personali, in grado di raccontare le vite e le storie dei tre ragazzi, ma anche tutta la loro crescita vissuta grazie a MasterChef Italia, dall’arrivo timido ma promettente ai Live Cooking fino alla grintosa, emozionante e spettacolare finalissima.

Tracy ha proposto un menù dal titolo L’abbraccio, che lei ha descritto così: «L’abbraccio è il simbolo fondamentale dell’unione di due elementi diversi, distanti, a volte remoti… In questo percorso a MasterChef ho imparato proprio ad aprirmi a ciò che è sconosciuto, ad accettare senza pregiudizi né paure ciò che mi circonda e a renderlo parte di me e della mia cucina in modo positivo e, attraverso questo menù, voglio tradurre in quattro portate quanto questo valga per me». L’antipasto era La gondola e il Niger, un baccalà mantecato alle spezie, maionese all’aglio nero, spugna di prezzemolo e cialda alla curcuma, per «omaggiare sia la regione che mi ha accolta, il Veneto, che il mio paese d’origine la Nigeria. Da un lato il baccalà mantecato, un classico della cucina veneta, dall’altro il gusto forte e pungente delle spezie africane e dell’aglio nero»

Il primo era Ravioli di capra, un raviolo semitrasparente ripieno di battuto di capra su salsa di coriandolo e sfere di yogurt greco speziato. Protagonisti di tutto proprio i ravioli «come espressione dell’idea di melting pot, di commistione di culture e gastronomie all’interno di un unico elemento». Questo piatto, ha proseguito, «è un viaggio che parte dalla cultura asiatica, passa per l’Africa con il ripieno in cui ho voluto ritrovare i miei ricordi d’infanzia, fino ad approdare in Sud America con l’uso del coriandolo»;

Come secondo Pluma iberica di maiale con salsa di burro e chips di platano fritto, con platano al vapore come da tradizione nigeriana; questa carne – dice Tracy – è «uno degli ingredienti che meglio di tanti altri riesce ad unificare le cucine di tutto il mondo, tutti i popoli hanno imparato a non buttare via niente. Io sono cresciuta letteralmente “tra i maiali” che gironzolavano per casa cercando cibo, tra cui il platano che con gli altri bambini raccoglievamo per venderlo al mercato»;

infine, come dessert, una Mousse ai tre cioccolati con crumble di frolla e salsa di mango, a suo dire «l’esplosione del concetto stesso di abbraccio: tre cioccolati che vanno a simboleggiare il colore della pelle e che diventano una cosa sola attraverso la glassa a specchio». Un piatto, secondo lei, «che accetta le diversità come ricchezza e non come limite: due ingredienti principali, il cioccolato e il mango, che attraverso colori, consistenze e sapori differenti riescono a raccontare le mie due anime, quella africana e quella italiana».

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars- Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.

Tutto il mondo MasterChef Italia sceglie di essere – anche quest’anno – plastic free ed eco-friendly promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. La produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Endemol Shine Italy ha portato a bordo dei nuovi episodi di MasterChef Italia: Hotpoint, Amadori, Regina Asciugamani, Duchessa Lia, Acqua Minerale San Benedetto, Cirio, Castagne Lovers, Melinda, Granoro, Cromaris, Bericah, Rizzoli Emanuelli, Olio Filippo Berio, KitchenAid, Zwilling Ballarini Italia, Molino Spadoni, Siggi, Mazzetti l’Originale, Eurovo, Ubena Spezie, Pizzoli, Tenuta Ritiro, Fungo Italiano Certificato, ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Trentino Marketing, Riserva San Massimo.

RTL 102.5 è media partner del programma.

Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini&Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore di MasterChef Italia.

MasterChef Italia è prodotto da Endemol Shine Italy per Sky. Un programma scritto da Paola Papa e da Emiliano Ereddia, Sonia Soldera, Ilaria Barosi, Alessandra Tomaselli, e con Luca Colocucci, Silvia Bizzotto, Francesca Valenti, Francesca Mazzantini, Anna Ferrajoli, Francesco Stefanucci, Maria Chiara Salvi, con la consulenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli. Direttore della fotografia Flavio Toffoli. Scenografie Francesco Mari. La regia è di Umberto Spinazzola.

MasterChef è basato su un format creato da Franc Roddam in associazione con Ziji Productions. Executive Producer Franc Roddam e distribuito da Banijay Group.

PER SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU MASTERCHEF ITALIA

Sito web ufficiale masterchef.sky.it Hashtag #MasterChefIt Twitter twitter.com/MasterChef_It | twitter.com/SkyItalia Facebook facebook.com/MasterChefItalia | facebook.com/skyitalia Instagram instagram.com/masterchef_it | instagram.com/skyitalia TikTok https://www.tiktok.com/@masterchef_it