INFORMAZIONE
CULTURALE
Maggio 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6215
Articoli visitati
4673218
Connessi 6

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
28 maggio 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

NOWHERE SPECIAL DI UMBERTO PASOLINI

Un film delicato e struggente
lunedì 13 dicembre 2021 di Giovanna D’Arbitrio

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

Presentato nel 2020 nella sezione Orizzonti alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Nowhere Special, scritto e diretto da Uberto Pasolini, è apparso in Uk. nel luglio 2021 e in Italia lo scorso 8 dicembre.

Il film narra la storia di John (James Norton), lavavetri trentaquattrenne di Belfast, colpito improvvisamente da male incurabile. Benché travolto da tale imprevista tragedia, nel breve tempo che gli resta da vivere decide di cercare una famiglia che adotti il suo bambino di quattro anni, Michael (Daniel Lamont), abbandonato dalla madre poco dopo la nascita. John e Michael trascorrono insieme le loro giornate, visitando famiglie da selezionare per tale obiettivo, ma nello stesso tempo dando valore e significati preziosi ad ogni minuto passato insieme in un amorevole scambio di lezioni su vita e morte.

Senza dubbio una storia raccontata senza retorica, commovente, delicata e poetica, una storia che fa anche sorridere tra le lacrime. A quanto pare l’ispirazione per Nowhere Special è stata fornita al regista (come per il precedente film Machan) da una notizia, letta per caso su un giornale, su un padre malato di cancro che cercava una famiglia disposta ad adottare suo figlio. Magistrale l’interpretazione di James Norton, capace di esprimere semplicemente con gli occhi gli stati d’animo di John, uomo gentile e tranquillo che affronta la morte con coraggio. Bravo anche il piccolo Daniel Lamont interprete di Michael, e valido tutto il cast, includente Eileen O’Higgins, Valerie O’Connor, Valene Kane, Keith McErlean, Siobhan McSweeney. Notevoli la fotografia di Marius Panduru e le musiche di Andrew Simon McAllister.

Nowhere special è il terzo film di Uberto Pasolini (cugino di Pier Paolo Pasolini e nipote di Luchino Visconti) che vive e lavora in Gran Bretagna da diversi anni. Nel 1997 è stato il produttore di una commedia di successo The Full Monty, dedicandosi poi alla regia dal 2007. Includendo Nowhere Special, tre sono i film da lui diretti fino ad oggi: Machan, presentato a Venezia 2008, storia di una finta squadra di volleyball cingalesi che cercano di scappare dal loro paese; Still Life, premiato al Festival di Venezia 2013 (Sezione Orizzonti) 2013, storia di un uomo che cerca di rintracciare i parenti di persone morte in solitudine.