INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5314
Articoli visitati
4373666
Connessi 5

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
3 giugno 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: EVENTI


IL GIORNO DIVINO DI DANTE

Celebrazioni per La Divina Commedia e Dante
sabato 28 marzo 2020 di Patrizia Cantatore

Argomenti: Celebrazioni/Anniversari


Segnala l'articolo ad un amico

Il 25 marzo 2020, primo Dantedì, la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, il Parco Archeologico del Colosseo ha accolto l’invito del MiBACT a creare un percorso dantesco all’interno del PArCo - ideato e curato da Elisa Cella e Federica Rinaldi -, condividendolo con gli hashtags #Dantedì e #IoleggoDante.

A partire dalle ore 12.00, sul sito del parco web e i social, Massimo Ghini, Giuseppe Cederna, Rosa Diletta Rossi, Giandomenico Cupaiuolo hanno recitato le terzine dantesche che narrano le vicende di Enea e del Palladio, il pastore Caco, l’evoluzione del potere attraverso Cesare, il princeps Augusto e Giustiniano, l’umiltà di Traiano davanti a una vedova, fino ad arrivare all’essenza della fede e la figura di San Pietro, e alle tante divinità tutelari che da sempre hanno popolato il Pantheon romano.

Protagonisti assoluti il Foro Romano, il Palatino e i Fori imperiali con la Colonna Traiana, che conservano ancora oggi le testimonianze tangibili e monumentali dell’esistenza di personaggi storici a cui Dante ha dato voce nelle cantiche della Divina Commedia, assieme alle divinità pagane venerate nei templi dell’area archeologica centrale. Una magnifica carrellata che celebra il sommo poeta e spinge noi Italiani a riappropriarci della nostra cultura e della nostra lingua quale paradigma di identità nazionale.

Il Direttore del Parco, Alfonsina Russo, ha concluso la giornata leggendo un passo tratto dal V Canto del Purgatorio, contenente un monito di Virgilio a Dante, "di tener sempre presente la meta, l’obiettivo, senza distrazioni". Raccomandazione che Virgilio potrebbe ancor oggi esortarci a seguire senza distrazioni.

La nostra nazione è sempre stata accusata di poca coesione e spirito unitario, in questo momento difficile tutte le nostre risorse culturali debbono persuaderci a mantenere compatto lo spirito tenendo a mente la mèta: la salvezza del nostro paese e del suo popolo.

Il percorso dantesco, è disponibile sul nostro sito web, si affianca agli altri percorsi proposti al nostro pubblico, virtuale e non, come Storie di donne al PArCo, Le vedute del Grand Tour, Gli itinerari nel verde, inserendosi nelle numerose proposte che il PArCo sta offrendo al suo pubblico per garantire un accesso virtuale privilegiato ai visitatori, partendo dai propri canali online, fino alla partecipazione con un video alla maratona di solidarietà L’Italia chiamò promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo.

https://parcocolosseo.it/percorsi/s...