INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2018



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4666
Articoli visitati
3978506
Connessi 15

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
15 dicembre 2018   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL
JPEG - 68.6 Kb
Dream

Dream: i racconti del sogno al Chiostro del Bramante

Un’altra mostra dedicata alle più intime emozioni dell’uomo. Dal 29 settembre 2018 al 5 maggio 2019
lunedì 1 ottobre 2018 di Roberto Benatti

Argomenti: Mostre, musei, arch.


Segnala l'articolo ad un amico

Nella perfetta architettura rinascimentale di Donato Bramante il primo omaggio al mondo dei sogni. La mostra Dream, l’arte incontra i sogni a cura di Danilo Eccher incontra Roma. Dal 29 settembre 2018 al 5 maggio 2019 la rappresentazione dell’idea di sogno. Era iniziata con Love nel 2016 e proseguita con Enjoy nel 2017 ora ci muoviamo nel tema del sogno con Dream. Tre mostre dedicate alle più intime emozioni dell’uomo, realizzate da artisti di primo piano, con poetiche, racconti esperienziali, emozioni condivise. 14 attori italiani accompagnano 14 racconti di Ivan Cotroneo in mostra con un’audioguida, capaci di creare un sogno nel sogno, capaci di farti vivere emozioni profonde e momenti commuoventi.

JPEG - 5.6 Kb
Opera di Luigi Ontani

Danilo Eccher ci racconta come Dream è la rappresentazione dell’idea di sogno, una dimensione altra che trascende la fisicità della percezione per accedere nei territori dell’emozione, dell’incanto, della poesia. Una mostra che parla di desideri, aspettative, paure esorcizzate, fantasie, in un percorso da visitare a occhi aperti oppure chiusi.

Gli artisti: Jaume Plensa, Anselm Kiefer, Mario Merz, Giovanni Anselmo, Christian Boltanski, Doris Salcedo, Henrik Håkansson, Wolfgang Laib, Claudio Costa, Kate MccGwire, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane, Ryoji Ikeda, Bill Viola, Alexandra Kehayoglou, Peter Kogler, Tatsuo Miyajima, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, James Turrell ci accompagnano in questo percorso ispirato. Gli attori: Valeria Solarino, Alessandro Preziosi, Cristiana Capotondi, Alessandro Roja, Valentina Cervi, Angela Baraldi, Brando Pacitto, Carolina Crescentini, Giulia Bevilacqua, Giuseppe Maggio, Isabella Ferrari, Marco Bocci, Matilda De Angelis, Matteo Giuggioli ci raccontano con le loro voci un mondo senza spazio e tempo dove vive una dimensione reale e creativa, dove le grandi domande sul senso della vita e dell’esistenza affiorano poeticamente in un divenire di percorsi esperienziali.

JPEG - 26.9 Kb
Opera di Tsuyoshi Tane

Percorriamo una scala di un morbido bosco primordiale, una pioggia di stelle dorate senza tempo, un cielo stellato di numeri, un letto sognante tra sole e luna, un cielo di musica disegnata e una luce viva che ti invita a viaggiare nel tempo e nello spazio, forse da dove veniamo e dove siamo destinati a partire. Un percorso espositivo immaginato come un’esperienza che conduce il pubblico dalle zone più in ombra alla dimensione meditativa, fino agli spazi celesti dell’anima.

Siamo orgogliosi di ospitare al Chiostro del Bramante questo progetto sperimentale, diventando un punto di riferimento per l’arte contemporanea nel contesto italiano ed europeo. Una mostra da non perdere perché l’arte sia condivisa, vissuta e utilizzata come momento di crescita spirituale e riflessione sul mondo. Il potere dell’immaginazione senza confini. Una luce che lascia intravedere l’infinito.

P.S.

Chiostro del Bramante

Via Arco della Pace Roma www.chiostrodelbramante.it