INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2018



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4662
Articoli visitati
3977738
Connessi 13

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
10 dicembre 2018   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

I demoni del deserto (editore Nottetempo, Roma, 2011) -

Segnalazione di romanzi d’attualità

Una lettura gradevole e indicativa dei tempi nostri a livello italiano ed internazionale.
lunedì 1 ottobre 2012 di Carlo Vallauri

Argomenti: Recensioni Libri
Argomenti: Racconti, Romanzi
Autore del Libro : Bijam Zarmandili


Segnala l'articolo ad un amico

JPEG - 14.8 Kb
I demoni del deserto

Bijam Zarmandili è un valente giornalista, nato in Iran e che nel 1960 ha scelto di vivere a Roma, dove lavora per il gruppo Espresso –Repubblica. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, tra le quali alcuni romanzi di successo. Ed anche I demoni del deserto è un romanzo nel quale la vita semplice di una famiglia iraniana, dopo un terremoto, è descritta nei suoi momenti essenziali, dal momento della partenza a piedi per un viaggio verso il mare, verso il Golfo. Non è solo un viaggio nella speranza di costruirsi una nuova vita. I due sopravvissuti al terribile flagello naturale sono uno zio, maestro di scuola, e sua nipote, una bambina silenziosa e timorosa di qualsiasi incontro con altri.

JPEG - 19.6 Kb
Bijan Zarmandili

C’è nel lungo percorso non soltanto il frequente richiamo alla memoria ma soprattutto la magia dei Jinn, demoni del deserto (donde viene il titolo del libro), che agiscono sui viventi, facendo loro perdere la strada, tra carovane faticose, infiltrazioni di persone pericolose, traffici complessi, bambini rapiti e tante forme di violenza scoperta quanto insidiosa.

Resiste però il legame tra i due esseri che al di là del bene e del male, s’intendono e sanno superare tutte le disavventure, grazie al legame che li unisce e che caratterizza le loro vite.