INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2021



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5834
Articoli visitati
4592342
Connessi 1989

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 ottobre 2021   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

PICCOLO CINEMA AMERICA

Un cortometraggio ispirato al film di Sergio Leone
sabato 5 giugno 2021 di Comunicato Stampa

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

Un cortometraggio ispirato a “C’era una volta in America” di Sergio Leone, un omaggio al cinema italiano. Arriva così l’ormai tradizionale e atteso spot del "Piccolo America" che lancia la settima edizione della rassegna "Il Cinema in Piazza". Con questo nuovo spot-parodia si accenderanno, questa sera, i riflettori del festival cinematografico che illuminerà le notti della capitale con due mesi di proiezioni gratuite fino al primo agosto su tre schermi all’aperto: piazza San Cosimato a Trastevere, il parco della Cervelletta a Tor Sapienza e per la prima volta da quest’anno anche il parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia.

Dopo i remake dei capolavori di Verdone, Sorrentino, Moretti e Caligari, quest’anno il video di presentazione è realizzato con la partecipazione di Edoardo Pesce. Ideato dai ragazzi del Cinema America, che ne hanno curato regia e sceneggiatura, lo spot vede la partecipazione anche di Sergio Andrei, uno dei ragazzi del Cinema America nella location del Big Star di Trastevere.

Il video è un omaggio al ritorno della cultura in piazza, ma anche alla battaglia per la salvaguardia del Cinema America. Risuona forte la battuta finale, ironica quanto profonda: “cosa hai fatto per tutto questo tempo?” La risposta di Noodles/Pesce, “ho visto solo serie in streaming”, segna uno smarco temporale. Da oggi, speriamo per sempre, non saremo più costretti a dover rinunciare per così tanto tempo al cinema nella sua dimensione collettiva.

Ospiti della serata d’apertura, a Trastevere, saranno i fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo che, insieme agli attori Ileana D’Ambra, Max Malatesta e Gabriel Montesi, presenteranno la pellicola “Favolacce”, vincitrice dell’Orso d’Argento per la sceneggiatura alla 70esima Berlinale. Le prime tre serate si svolgeranno a piazza San Cosimato, a Trastevere dove le proiezioni termineranno il primo agosto. Per rispettare le normative anti-Covid e il coprifuoco l’inizio delle proiezioni è stato anticipato alle 20 così da permettere il deflusso dei partecipanti entro l’orario consentito (ore 23). Da giovedì 10 giugno, fino al 25 luglio, gli schermi saranno accesi anche al parco della Cervelletta a Tor Sapienza. Dal 19 giugno, poi, sempre fino al 25 luglio, per la prima volta le proiezioni saranno anche al parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia.

Dal 9 al 13 giugno, gli eventi con ospite inizieranno alle 20.30 mentre le proiezioni senza ospite alle 21.15. A partire dal 16 giugno, tutti gli eventi inizieranno alle 21.15, come nelle scorse edizioni.

Sabato 5 giugno il regista Gianni Di Gregorio salirà sul palco per presentare il film “Lontano, lontano” con alcuni membri del cast e della troupe: Susanna Cascella, Mattia Cattarello, Riccardo Ciancarelli, Giorgio Colangeli, Lorenzo Fantastichini, Marco Pettenello, Stefano Ratchev, Marco Spoletini. L’evento sarà un omaggio a Ennio Fantastichini e al Vichingo di Trastevere. Domenica 6 giugno piazza San Cosimato ospiterà Ferzan Ozpetek e Serra Yilmaz per presentare “Le fate ignoranti”, la prima proiezione di un’intera rassegna dedicata al regista durante Il Cinema in Piazza (in collaborazione con CSC - Cineteca Nazionale).

Il Cinema in Piazza si svolge sotto l’Alto Patrocinio patrocinio del Parlamento europeo e sotto il patrocinio del Ministero della Cultura, con il sostegno della Regione Lazio, Lazio Innova, dell’Ente Regionale RomaNatura e col patrocinio di Roma Capitale e del Municipio I. Tutta l’iniziativa è resa possibile grazie al supporto del main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas e di Iberdrola, nonché con il contributo di Poste Italiane, Camera di Commercio, Asilo Savoia, Otto per Mille della Chiesa Valdese e Fai Cisl. Confronti è il media partner dell’edizione 2021, RomaToday il local media partner e RadioRock il radio partner.

La rassegna è possibile anche grazie a Medici Senza Frontiere, Charity Partner dell’evento, e a Cineteca Nazionale, D-vision, Pulse e Prenotaunposto.it, partner tecnici. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania e l’Istituto Giapponese di Cultura.