INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5107
Articoli visitati
4200764
Connessi 13

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
14 novembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: EVENTI


VIAGGIO ONIRICO


sabato 31 maggio 2008 di La Redazione

Argomenti: Musica, Concerto, Balletto


Segnala l'articolo ad un amico

L’evento Museo Performance, ideato nel dicembre 2002, dalla direttrice artistica Claudia Sales, nasce per portare la danza nel contesto non convenzionale del museo di arte contemporanea.

Il 25 Maggio 2008 è stato rappresentato “Viaggio Onirico”

Lo spettatore entra nella location ex Chiesa Sconsacrata San Filippo a Napoli, attualmente sede del centro internazionale di formazione, produzione e spettacolo Labart Dance T.C.S., dove gli allievi del corso professionale di laboratorio, coordinati della Direttrice Artistica, hanno trasformato lo spazio interno, nel suggestivo scenario di un viaggio onirico…

Gli allievi del corso professionale di laboratorio sono stati invitati, ad immaginare di essere performer professionisti, che ricevono un invito via internet, per collaborare ad un evento museo performance, in Italia, nella città di Napoli.

Il Museo Performance 2008 prende vita in tre piani differenti che rappresentano tre livelli del viaggio onirico: Incubo – Trance – Sogno

La struttura piramidale rievoca i tre livelli della Divina Commedia di Dante Alighieri:
- Inferno: dove l’essere umano resta schiavo degli istinti malvagi e peccaminosi
- Purgatorio : dove l’essere umano attraverso la trance cerca di purificarsi
- Paradiso : dove l’essere umano trova la beatitudine

La Triade: Incubo/Inferno, Trance/Purgatorio, Sogno/Paradiso vede come protagonista lo spettatore, che proprio come in un notturno viaggio onirico, esplora diversi percorsi, dove si alternano assoli e coreografie di gruppo.

Come accade nei sogni, quadri onirici si susseguono senza tregua, assecondando la logica dell’assurdo. Tutto si trasforma in un divenire senza tempo dove presente, passato e futuro si fondono in una sola dimensione a - temporale. Lo spazio non rispetta nessuna legge della fisica, poiche’ si alternano luoghi reali ed irreali, fantastici ed orrendi…

Performance, scenografie, installazioni, costumi e musiche sono realizzate dagli studenti non ancora professionisti , sotto il coordinamento dell’ insegnante di laboratorio sperimentale.

Contemporaneamente avviene la videoproiezione della Performance “Il Corpo Capovolto”, che rappresenta l’identificazione in un mondo che non risponde alle regole della vita reale. Seguendo la scala a chiocciola lo spettatore salirà sul livello più alto, al di sopra del centro d’arte, accedendo ad un ampio terrazzo all’aperto, dove il Performer viene ripreso da una telecamera capovolta, che inverte il cielo e la terra, per cui la stessa immagine che lo spettatore vede dal vivo, contemporaneamente viene proiettata al contrario nell’installazione video.

Il Viaggio Onirico si conclude con l’uscita dello spettatore dal Centro D’Arte, i suoni ed i rumori metropolitani riportano velocemente nello stato di coscienza ordinario, come un repentino risveglio in cui non sai se quello che hai appena vissuto è realmente accaduto o è frutto dell’ immaginazione … il viaggio onirico diviene man mano sempre più lontano e rarefatto, proprio come le immagini di un sogno che in pochi minuti svaniscono nell’ oblio …

 



  • VIAGGIO ONIRICO
    4 giugno 2008, di Kè**

    Fantastico...semplicemente unico... quando nello straordinario viaggio onirico trovi davvero l’isola che non c’è... dove tutto prende vita... fusione di emozioni, scariche elettriche ed energia in ogni istante percorrono ogni millimetro del corpo... sovrapposto alla realtà, ancora meglio di essa stessa...

    un grazie sincero di questa esperienza inestimabile!

  • VIAGGIO ONIRICO
    4 giugno 2008, di Laura

    quanto avrei voluto esserci..mi mancate voi,mi manca il LaBart,mi manca la danza..sto troppo male..non vedo l’ora che venga settembre per riprendere..vi voglio bene!Laura

  • VIAGGIO ONIRICO
    3 giugno 2008, di Liliana

    brava Claudia e tantissimi complimenti scene di grande intensità
    Liliana