INFORMAZIONE
CULTURALE
Settembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5007
Articoli visitati
4160385
Connessi 14

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 settembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

EDGAR MORIN, poliedrico scrittore, filosofo e sociologo

Il tema della “complessità” in un mondo globalizzato
mercoledì 1 marzo 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Edgar Morin è senz’altro una delle figure più prestigiose della cultura contemporanea. Pensatore poliedrico, ha fatto del “tema della complessità” il cardine dei suoi studi, in un’accurata e lunga ricerca su problemi del mondo scientifico, antropologico e sociologico. Le questioni centrali delle sue ricerche e riflessioni sono tutte volte a trovare soluzioni per assicurare all’Umanità un futuro migliore. Morin auspica pertanto il ritorno ad un nuovo umanesimo, (...)


In risposta a:

EDGAR MORIN, poliedrico scrittore, filosofo e sociologo

martedì 7 marzo 2017

Leggendo l’articolo di Giovanna su Morin e il suo libro "7 lezioni sul pensiero globale" ho sviluppato alcune riflessioni che riguardano il mondo globalizzato e le relative interdipendenze. Sicuramente il mondo è diventato più complesso ed è aumentata l’incertezza che pone l’individuo in una condizione di maggiore difficoltà. Ma se l’obiettivo globale è quello di assicurare per l’umanità un futuro migliore, si dovrebbero creare le condizioni per agevolare questo processo, di per sé non facile. In particolare i leader politici a livello mondiale dovrebbero creare le condizioni per sostenere la fraternità e la solidarietà. Creare anche le condizioni affinché strumenti come internet o i media siano strumenti di dialogo e non di separazione. agevolare anche il dialogo tra religioni, fondamentale per sostenere il principio di fraternità e solidarietà, e oltremodo essenziale per annullare le azioni di terrorismo. Anche la cura dell’ambiente dovrebbe essere un must per i leader politici, affinché l’obiettivo di creare un futuro migliore si possa realmente realizzare. Sapranno i nostri politici essere veramente leader per interpretare correttamente questo processo? O ritengono che il processo di globalizzazione sia solo economia e finanza?



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]