INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5154
Articoli visitati
4226055
Connessi 8

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
13 dicembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

FRAMMENTI DI BASEBALL di Stefano Duranti Poccetti

Edizioni Controluna
lunedì 10 giugno 2019 di Federico Sforza

Argomenti: Recensioni Libri


Segnala l'articolo ad un amico

Il libro di Duranti Poccetti è un insieme di frammenti riservati ad uno sport tra i più amati negli USA e che, anche nel nostro Paese, riscuote un notevole successo.

Sono frammenti di sport e di vita in quanto i brevissimi racconti sono incentrati sui giocatori che, durante le partite, rivelano lati imprevisti e, a volte, sorprendenti del loro carattere…

Come quello riferito ad un giocatore che si tolse le scarpe scomode per proseguire il match…scalzo e fu chiamato, per questo suo gesto Shoeless Joe Jackson …
Per passare poi al triste episodio della dipartita accidentale, in campo, di Doc Powers e di Ray Chapmann
O al volo stratosferico di una palla lanciata da Bobby Thomson e mai ritrovata o alla bellezza architettonica dello Stadio Ebbets Field di Brooklin paragonata ad un tempio greco o alla Reggia di Versailles e così via…

Tanti aneddoti, tanti personaggi visti, non solo nel campo da gioco, ma interiormente, nel profondo dell’animo.

Certo, il nostro autore deve amare moltissimo il baseball che, da attento osservatore, riesce a descriverci in maniera minuziosa, con precisione tecnica dei termini e con una dinamica che permette al lettore, anche ignaro di questa disciplina, di vivere una partita in diretta.

Un libro per appassionati di baseball e non, perché ci descrive soprattutto emozioni, sentimenti, usanze ed abitudini dell’essere umano che si manifestano anche inconsciamente, nel gioco di squadra.

Ci piace concludere con le parole dell’autore che termina, così, il suo racconto:

“Adesso è quasi buio. I giocatori riprendono le loro mazze che avevano lasciato cadere sul prato. Raccolgono l’attrezzatura e se ne vanno. I colori delle squadre si confondono mentre questi “soldati” se ne vanno tutti in fila, coi loro elmetti in testa. A questo punto, non si capisce neanche se essi siano reali, frutti della fantasia o fantasmi ritornati dal passato per qualche ragione. Infine scompaiono misteriosamente, in una nube di luce.

Un libro interessante, di facile lettura, dedicato ad uno sport che, secondo lo scrittore, rivela, oltre alla bellezza, una sua misteriosa verità.