INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4785
Articoli visitati
4040544
Connessi 1039

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 marzo 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

RICICLO DAY IL 13 GENNAIO

AL BORGHETTO FLAMINIO
venerdì 4 gennaio 2019 di Comunicato Stampa

Argomenti: Società


Segnala l'articolo ad un amico

“Quell’utile superfluo dal sapore retro’ che ci piace tanto…”

Mercatino del Borghetto Flaminio “Garage Sale-Rigattieri per Hobby” Piazza della Marina 32 – Roma
Creativitalia tel. 065880517 – 065817308 - 065810734 (Orario 10-19)

Il Mercatino del Borghetto Flaminio, dopo la chiusura per le vacanze di Natale, riapre al pubblico a Piazza della Marina 32, Domenica 13 gennaio 2019 dalle ore 10 alle 19 per l’attesissimo appuntamento con il “Riciclo Day”. Sui banchetti i regali natalizi più “inutili” e kitsch e i divertenti souvenir esotici acquistati nei viaggi di fine anno: dalle palle di vetro con la neve finta, ricordo di Copenaghen, ai parei sudafricani, dalle sciarpe batik con fiori colorati ai poster delle mostre di New York, dai kilt made in Scotland alle calde pantofole di cashmere, dalle candele votive brasiliane alle giacche ampezzane, vecchi cappotti di casentino e i loden austriaci, dalle lenzuola di lino e gli asciugamani ricamati dalla nonna

alle statuette di ceramica a forma di renna fino alle tute da sci, coperte di lana tricottate dalla vecchia zia e non solo…libri rari e fotografie d’epoca, stampe di vedute romane, profumi, orecchini-scultura e a cera persa, borsette e portafogli di lucertola e coccodrillo e borse da viaggio fatte con antichi kilim, cuscini animalier, cinture anni Settanta, orologi old style, colbacchi di visone, pellicce ecologiche, cravatte e foulard di seta firmati, soprammobili di modernariato e giocattoli d’antan.

E inoltre pezzi eccentrici (e low cost) di Hermès, Gucci, Fendi e Vuitton e…con un pizzico di fortuna anche un paio di vertiginose “Manolo” messe una volta a Capodanno!

Come sempre l’appuntamento con il mercatino del Borghetto Flaminio continua tutte le domeniche di Gennaio (13-20-27) con i suoi padiglioni al coperto e la “piazza” all’aperto con i gazebo dove, nei banchetti, si trovano centinaia di oggetti curiosi, complementi di arredo, porcellane, posate, servizi di piatti di porcellana e vassoi d’autore, lampade, specchiere, vasi da fiori di design, scatole di latta primi Novecento, bijoux vintage americani, vestiti e accessori haute couture e quell’ ”utile” superfluo retrò che ci piace tanto…

Il Mercatino del Borghetto Flaminio, ideato 24 anni fa dai collezionisti di abiti storici Enrico Quinto e Paolo Tinarelli, il primo a dare il via al trend - ormai un’istituzione - dei mercatini amatoriali romani, è un ricercato e bizzarro souk occidentale dove spesso vengono ospitati stand di Onlus a favore di progetti umanitari.

Un animato mercato delle pulci che ricorda i flea market di Amsterdam, Parigi, Londra o il famoso Feriköy Antika Pazari di Istanbul e che nel tempo è diventato l’immancabile rendez-vous domenicale di migliaia di romani e turisti (giapponesi, inglesi, francesi e celebrity americane) tra cui volti noti dello spettacolo, artisti, designer, blogger e trend-setter a caccia di un buon affare e in chiacchiere ai tavolini del gazebo interno per un lunch veloce con le focacce e i sandwich gourmet di Ape Romeo Chef&Baker.

L’idea di diventare rigattiere per un giorno affascina ogni settimana centinaia di persone tra cui dandy, intellettuali e signore salottiere che si mettono in fila per prenotare il proprio stand e disfarsi così di tutto ciò che ingombra armadi, soppalchi, cantine e garage e magari fare la gioia di qualche originale collezionista in cerca proprio di “quell’oggetto” introvabile altrove.

Il costo di uno stand è di 92 euro (Iva inclusa), prenotabile in orario d’ufficio dal martedì al giovedì ai numeri di Creativitalia: 065880517 – 065817308 - 065810734 o direttamente al Borghetto Flaminio la domenica pomeriggio dalle 15 alle 18.

Il biglietto d’ingresso al pubblico è di euro 1,60.
Un servizio di portantini è a disposizione degli espositori.

Mille auguri per un creativo e meraviglioso 2019!