INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5483
Articoli visitati
4445625
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
25 novembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Articoli nella Rubrica

PASSATO E PRESENTE dell'anno 2020

Storia e politica attuale e passata, recensione di saggi sul tema

Articoli degli altri anni

L’IMMAGINE DEL SUONO E IL SUONO DELL’IMMAGINE
Riccardo Muti e Massimo Cacciari si confrontano in un dialogo
lunedì 16 novembre 2020 di Elvira Brunetti
Due opere importanti di due grandi artisti lontani nel tempo e distanti tra loro sul piano espressivo possono interfacciarsi per generare un unico pensiero emotivo? Parliamo della ”Crocifissione” di Masaccio (1426) e delle “Ultime sette parole di Cristo” (1786) di Franz Joseph Haydn. Siamo a Napoli nel museo di Capodimonte e il maestro Riccardo Muti (Fig.1) si ferma davanti alla famosa tavola lignea del pittore toscano (Fig.2). Guarda subito l’anomalia (...)

CAMPANIA: ZONA GIALLA
Discrepanti notizie tra Tg e DPCM
domenica 8 novembre 2020 di Giovanna D’Arbitrio
Per giorni e giorni vari Tg hanno indicato la Campania come la seconda regione più colpita dopo la Lombardia e…alla fine i campani si ritrovano in zona gialla e forse non usufruirà nemmeno dei cosiddetti “ristori”. E mentre De Luca veniva duramente criticato per aver chiuso le scuole (e continua ad essere criticato), dando il via alla didattica a distanza, ecco che dopo un po’ i DPCM arrivano più o meno alle sue conclusioni e molti governatori prendono le loro (...)

UNO SGUARDO ALLE NUOVE CORRENTI DEL NOVECENTO
Strutturalismo, Semiologia sembrano parole oscure, incomprensibili, difficili, eppure intriganti.
sabato 5 settembre 2020 di Elvira Brunetti
Tempo fa m’interessai a Claude Levi Strauss (Fig.1)perché il famoso antropologo francese intraprese lunghi viaggi di studio e di osservazione dei costumi e dei miti delle popolazioni amazzoniche (Fig.2). Alla fine di un’attenta analisi affermò che i miti hanno una loro struttura che non è diversa da quella dei miti greci. Fu allora che sorridendo mi dissi:" I miti si pensano tra loro". La forza seduttiva di questo nuovo metodo d’indagine quasi scientifico mi colpì. (...)

IL CAVONE, ALIAS VIA FRANCESCO SAVERIO CORRERA
martedì 1 settembre 2020 di Achille della Ragione
Il Cavone ufficialmente porta il nome di Francesco Saverio Correra, celebre giurista vissuto nell’Ottocento, ma nessuno lo sa, quanto meno gli abitanti di questa impervia strada, che, con una notevole pendenza, congiunge via Salvator Rosa a Piazza Dante. Lo descriveremo partendo dall’alto, all’altezza della chiesa di Santa Monica(fig. 1 - 2) che protrude nella discesa per un lungo tratto con il suo monastero, in grado di contenere centinaia di suore, mentre ne conta (...)

BRIGANTI SEMPLICI CRIMINALI?
Rivisitiamo il Risorgimento!
domenica 16 agosto 2020 di Achille della Ragione
Sulla ”conquista” del Sud da parte del Nord vige ancora un silenzio assordante ed una vergognosa chiusura degli archivi pubblici (La repressione del brigantaggio politico – 1861/1871) La pagina più nera della nostra storia è ancora coperta dal segreto militare, a distanza di quasi 160 anni dagli avvenimenti. Nonostante il Risorgimento stia lentamente subendo un processo di rivisitazione con un’ottica finalmente diversa, grazie all’impegno di alcuni storici (...)

L’IDEOLOGIA BELLICISTA DI MUSSOLINI
giovedì 23 luglio 2020 di Anna Maria Casavola
Questo articolo è il perfetto rovesciamento della dottrina della guerra di Mussolini, presente nella sua ideologia sin dalla sua prima apparizione nel 1919. Il fascismo esso stesso si considerava figlio della prima guerra mondiale ed accettava ed esaltava la violenza come strumento di lotta politica e proclamava apertamente come caposaldo della sua concezione della vita che la guerra è connaturata all’essenza dell’uomo ed è fattore fondamentale nella vita dei popoli, quasi una (...)

A 80 ANNI DAL 10 GIUGNO 1940
Una data tragica per la storia d’Italia
martedì 21 luglio 2020 di Anna Maria Casavola
Ma perché in Italia non siamo diventati tutti convintamente antifascisti ? Perché ogni tanto rispuntano svastiche e inneggiamenti al duce ? Perché nell’opinione corrente dei non addetti ai lavori, mano a mano che il tempo passa, ciò che si rimprovera al fascismo sono esclusivamente le leggi razziali e la persecuzione antiebraica ? Ricordo che, tra l’altro, sopravvive grazie all’introduzione della giornata della Memoria e grazie (...)

I SERPARI DI COCULLO
La strana festa del 1° Maggio
sabato 2 maggio 2020 di Nica Fiori
L’emergenza da coronavirus continua a privarci di tutti quegli aspetti culturali e religiosi che fanno parte della nostra bella Italia. Quest’anno, per la prima volta da quando è stata istituita, è stata cancellata la festa dei Serpari di Cocullo (l’Aquila), che si tiene dal 2012 il 1° maggio, mentre prima si teneva il primo giovedì del mese. L’emergenza da coronavirus continua a privarci di tutti quegli aspetti culturali e religiosi che fanno parte della nostra (...)

RIFLESSIONI TRA PASSATO E PRESENTE
Tra II guerra mondiale e attuale pandemia
sabato 25 aprile 2020 di Savino De Rosa
Sono giorni diversi, mai vissuti in tempi moderni, siamo chiusi in casa, quasi tutto è fermo. Non per una calamità naturale, un conflitto, no, siamo tutti fermi per una nanoparticella, un virus. Si è diffuso rapidamente nel mondo, causando morti, disperazioni e ingenti danni economici. Aspettiamo con ansia la ripartenza e non sappiamo ancora come e quando, nè quali saranno gli effetti di questa crisi su economia e reale capacità a ripartire. Pensavo a questo e ho percorso (...)

CARA LUCIA, TI SCRIVO
Lettera ad una sorella indimenticabile
venerdì 17 aprile 2020 di Giovanna D’Arbitrio
Cara sorella, come dimenticarti? Impossibile! Oggi 17 aprile 2020 il dolore per la tua perdita si rinnova come ogni anno, pur sapendo che ormai sei in cielo come un angelo tra gli angeli. Era il 17 Aprile 2005 quando ci lasciasti, rapita da un mortale cancro contro il quale lottasti con tutte le tue forze per guadagnare un po’ di tempo in più per rimanere accanto a tuo figlio Matteo e a tuo marito, Cesare. Solo qualche mese in più, qualche settimana in più, qualche giorno in (...)

LA CONFERENZA DI YALTA CHE VERRA’
martedì 14 aprile 2020 di Sandro Meardi
I paragoni con la Storia, lo sappiamo, sono sempre azzardati. Eppure tra quanto sta producendo la pandemia da coronovirus, si registra anche la riproposizione di un linguaggio e di tutta una fraseologia tipica del tempo di guerra. Covid-19 è il comune nemico e l’appello all’unità patriotica per sconfiggerlo ne è la conseguenza. Peccato che nella riscoperta di questo lessico dei tempi bellici, ci siano anche le tristi e veritiere affermazioni di quando la guerra il nostro Paese (...)

TOCCATO IL FONDO, SI PUO’ RISALIRE
di Alessandro Canzoni
venerdì 3 aprile 2020
Un tempo, con la guerra, si raggiunsero scenari catastrofici ed inimmaginabili che l’umanità intera si trovò ad affrontare e che sconvolsero per anni e anni la vita di ogni essere umano. Ora, di fronte ad un nemico sconosciuto implacabile ed inafferrabile, ci si trova impreparati, se non drammaticamente inermi; ma, come allora. lo spirito di sopravvivenza vince su tutto. E non solo: all’improvviso ci ritroviamo tutti più uniti, maggiormente disposti al sacrificio, alla (...)

I TRENTA D’ALBANIA
mercoledì 1 aprile 2020 di sandro meardi
La notizia, in questi drammatici giorni, che 20 infermieri e 10 medici, sono stati inviati dalla Repubblica d’Albania in aiuto al personale medico del nostro Paese è di quelle, forse non clamorosa, se confrontata quantitativamente agli aiuti provenienti dalla Russia mediante otto giganti del cielo, quali sono gli Ilyushin 76 stivati di supporti logistici, apparecchiature medicali e personale medico militare Eppure quel gesto, da parte del piccolo Paese delle aquile, come è anche (...)

FARMACISTI IN TRINCEA
sabato 14 marzo 2020 di M. Elena Canzoni
Paracelso insegna: "Tutto è veleno: nulla esiste di non velenoso. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto." Così il caduceo di Hermes, simbolo di pace e prosperità, venne raffigurato sulle insegne di tutte le farmacie italiane. Nel nostro Paese esso è tutt’ora l’emblema del farmacista e può essere interpretato con i due serpenti che rappresentano uno la dose terapeutica e l’altro la dose tossica, il veleno. Il farmacista è raffigurato con il (...)

LA RIBELLIONE DELLA NATURA
di Alessandro Canzoni
venerdì 13 marzo 2020
Da tempi immemorabili si predica contro l’inquinamento atmosferico, il mancato rispetto della natura in ogni suo aspetto, il disordine diffuso nei provvedimenti sempre troppo inconsistenti, il menefreghismo generale verso regole e divieti ed ora, di fronte al pericolo di un’ esistente pandemia, si cerca di correre ai ripari con grande difficoltà. Ci si domanda come si possa essere giunti a tale disastro, senza aver previsto, in tempi non sospetti, ad emanare drastiche misure (...)

CORONAVIRUS: ATTACCHI A MADY IN ITALY E TURISMO?
Occorre maggiore solidarietà: l’ unione fa la forza
sabato 7 marzo 2020 di Giovanna D’Arbitrio
Qualcosa non quadra nell’informazioni fornite dai mass media nazionali e soprattutto da quelli internazionali. Ё mai possibile che per il Coronavirus ora l’attenzione si sia spostata dalla Cina, e da altri paesi asiatici, all’Italia? Paesi in condizioni igieniche pietose per inquinamento triplicato da globalizzazione, esperimenti nucleari e guerre? Là le mascherine le portavano già prima che scoppiasse il coronavirus! Non solo i mass media esteri si sono dimenticati (...)

CORONAVIRUS, TRA TALK SHOW, PAURA E POLITICA
Riflessioni sul “Memento Mori” di ieri e oggi
sabato 29 febbraio 2020 di Giovanna D’Arbitrio
In questi giorni il tema del Coronavirus imperversa su social, giornali, Tg e in particolare in continui e stressanti talk show televisivi, fomentando paure che non solo incrementano i problemi di un Paese già in crisi ma che, oltrepassando i confini, causano anche respingimenti di italiani all’estero. I saggi suggerimenti a mantenere la calma, pur raccomandando norme igieniche essenziali, a quanto pare non servono a tanta gente che in preda a paure incontrollabili, svuota (...)

UNO SGUARDO IN MEDIO ORIENTE DI QUESTE ULTIME ORE
di Sandro Meardi
giovedì 9 gennaio 2020
Dopo la millimetrica precisione con la quale un missile, lanciato da un Drone americano (verosimilmente un MQ9 Reaper), ha centrato la vettura sulla quale viaggiava, uccidendolo, il Generale iraniano Quessem Soleimani, si è temuto il peggio. Ma il peggio è risultato solo nelle fantasie di qualche giornaletto, sia pure dalla testata illustre, come ad esempio il New York Times, da sempre contrario alla politica muscolare del Presidente americano Donald Trump. (...)