INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4075
Articoli visitati
3709506
Connessi 9

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
SPETTACOLI E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
18 novembre 2017   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Articoli nella Rubrica

PASSATO E PRESENTE dell'anno 2017

Storia e politica attuale e passata, recensione di saggi sul tema

Articoli degli altri anni

Centenario della disfatta di Caporetto 24 ottobre 1917
I seicento mila prigionieri dimenticati della prima Guerra Mondiale
domenica 12 novembre 2017 di Anna Maria Casavola
Una pagina della nostra storia nazionale riscoperta dai media solo cento anni dopo per le rievocazioni della rotta di Caporetto, quando l’esercito austriaco tedesco sfondò le linee italiane e da Caporetto e si estese nella pianura veneta La prima guerra mondiale, rimasta nella memoria collettiva del nostro paese come la guerra patriottica o la Grande Guerra andrebbe forse oggi, nel centenario, ricordata anche come la guerra in cui si verificò per l’Italia la più alta ecatombe (...)

31 ottobre 1517 -2017 cinquecentesimo anniversario della riforma luterana
Una breve analisi come il protestantesimo abbia influito sulla cultura e sulla società tedesca
lunedì 6 novembre 2017 di Ina von Puttkamer
Leggi e decreti particolari sono stati necessari per creare per l’anno 2017 una festività aggiuntiva nel calendario tedesco. Soltanto per l’anno 2017 il 31 ottobre, abitualmente festa soltanto in 5 delle 16 regioni, è stata dichiarata festa nazionale. Non per dare sfogo alla voglia di Halloween, di streghe, maghi e fantasmi, ma per ricordare la cinquecentenaria ricorrenza della riforma di Martin Luther. In tutta la Germania si celebra quest’anno il giorno in cui Luther, (...)

SIAMO STUDENTI, NON SIAMO OPERAI
Riflessioni sui fatti di questi giorni
mercoledì 1 novembre 2017 di Michele Penza
La scuola è una canna che si piega al vento della politica. Ricordate quando i cortei studenteschi lanciavano i volantini di quello che orgogliosamente si proclamava il partito dei contadini e degli operai, col simbolo di falce e martello? Ora il vento pare che sia cambiato. “Carissimi studenti e cari docenti, la mia piena solidarietà per la vostra battaglia contro l’alternanza scuola lavoro, forma di sfruttamento dei giovani impediti nella loro educazione. La dichiarazione (...)

AFROAMERICANI TRA TRUMP E IL KU KLUX KLAN
USA: 500 anni di esclusione della popolazione nera.
domenica 1 ottobre 2017 di Marcella Delle Donne
Gli afroamericani rappresentano il 13% della popolazione statunitense, circa 42 milioni su 323 milioni, eppure i giovani neri uccisi per mano della polizia sono molte volte superiori ai bianchi. Nel 2015 le violenze e le morti ingiustificate dei neri da parte della polizia sono cinque volte superiori a quelle dei bianchi. Nei primi sette mesi del 2016 si contano 136 vittime di giovani afroamericani, ammazzati dalla polizia senza una palese colpa o trasgressione (Il Manifesto, 9 settembre (...)

MA LA SECONDA REPUBBLICA VI SEMBRA DAVVERO MIGLIORE DELLA PRIMA?
Considerazioni e riflessioni su attualità e storia
domenica 1 ottobre 2017 di Michele Penza
Negli anni successivi alla conclusione del secondo conflitto mondiale accaddero in Italia eventi che mi tornano oggi alla mente in relazione ad altri fatti che si stanno attualmente verificando. La situazione politica in Sicilia acquistò in quel periodo caratteri di particolare gravità perché si faceva strada addirittura l’ipotesi di secessione della regione, proposta da un movimento indipendentista. Ai personaggi credibili ed anche rispettabili che la propugnavano si unirono presto (...)

ALLARME COREA DEL NORD
Brevi riflessioni sul caso “Corea”
domenica 1 ottobre 2017 di Sandro Meardi
E’ ormai alle spalle una tra le estati più calde che si ricordino. Il pensiero corre subito alle temperature torride ed al pericolo siccità con i quali i mesi estivi ci hanno accompagnato. Eppure, nel periodo appena trascorso, il nostro pianeta non ha conosciuto soltanto un surriscaldamento climatico, ma anche un globale innalzamento delle temperature politiche internazionali e geo-strategiche come non se ne conoscevano dai tempi della guerra fredda trasformatasi, a Nord del 38° (...)

L’OBIEZIONE DI COSCIENZA
Tra imperativo etico-religioso individuale e bene collettivo.
giovedì 1 giugno 2017 di Sandro Meardi
Ormai da qualche tempo nelle corsie degli ospedali pubblici è denunciata la carenza di personale medico non obiettore di coscienza. Le statistiche (fonte Ministero della salute) indicano che nelle strutture sanitarie pubbliche ben il 70%, con picchi che arrivano sino al 92% dell’organico medico, si dichiara obiettore di coscienza, omettendo d’intervenire in caso d’Interruzione volontaria di gravidanza (Ivg) da parte delle donne che intendano ricorrervi ai sensi della Legge (...)

Frau Merkel non è una Angela ma un demonio!
Ma sarà davvero così?
giovedì 1 giugno 2017 di Michele Penza
Molti ricorderanno Beautiful, una soap televisiva molto popolare. Si trattava in realtà della saga di una ricca famiglia americana di stilisti, composta inizialmente da un nucleo di quattro persone, due genitori e due figli, che negli sviluppi della lunghissima narrazione si andava via via articolando e moltiplicando in un clan di figli, amanti, amici e dipendenti accomunati da una singolare peculiarità estrinsecata nel comportamento totalmente amorale costantemente marcato da una (...)

L’ATTUALE MONDO DEL LAVORO E I GIOVANI
Licenziamenti in tronco, delocalizzazioni e fusioni, disoccupazione, competizione, con uno sguardo particolare ai giovani e al Meridione
lunedì 1 maggio 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Una crisi epocale sta modificando il mondo, facendo vacillare nei paesi europei welfare state, benessere, pace, democrazia e libertà. Così mentre il terrorismo cerca di destabilizzare l’Occidente, devastanti guerre affliggono Africa e Asia portando milioni di profughi sulle nostre sponde e purtroppo, come se non bastasse, tutto ciò porta ad egoistici fenomeni di chiusura verso i paesi meno ricchi dell’EU che rischia di sfasciarsi sotto l’avanzata di razzismi e populismi. (...)

É ANCORA LEGITTIMO DIFENDERSI?
In base all’art.52 del Codice Penale sembrerebbe di si, ma le condizioni che esso pone per riconoscere la legittima difesa sovente sovvertono la posizione dell’aggredito in imputato.
lunedì 1 maggio 2017 di Sandro Meardi
Sta facendo ancora discutere il caso del Sig. Mario Cattaneo, proprietario di un’osteria nel lodigiano che, come in casi simili, in una notte dello scorso marzo ha affrontato, imbracciando il proprio fucile da caccia legittimamente detenuto in casa, una banda di ladri introdottisi nella suo esercizio commerciale. Dalla colluttazione che ne è derivata e dagli esiti della quale il Sig. Cattaneo ha potuto mostrare lividi ed ematomi sul corpo, è partito un colpo accidentale che ha ferito (...)

Il prezzo della pace. Il trattato con l’Italia, Parigi 10 febbraio 1947
In occasione del 60mo anniversario dei Trattati di Roma, è utile ricordare le condizioni precedenti del nostro paese a seguito della disastrosa seconda guerra mondiale.
sabato 1 aprile 2017 di Anna Maria Casavola
Le conseguenze gravissime della sciagurata guerra fascista a fianco della Germania negli anni 40-43, pensiamo siano poco conosciute dagli italiani di oggi, se tante volte si sente rimpiangere dall’uomo della strada i tempi in cui “i treni arrivavano in orario” e c’era in Italia “un uomo solo al comando”. Dobbiamo dire che, salvo le leggi razziali, attribuite tra l’altro alla responsabilità di Hitler, non si è mai sentito veramente deprecare la (...)

QUANDO LA GUERRA DIVENTA ASIMMETRICA
Dai test balistici della Corea del Nord al fanatismo ideologico e/o religioso passando per le armi di distruzione di massa
sabato 1 aprile 2017 di Sandro Meardi
Il club dei Paesi in possesso dell’arma nucleare si arricchisce ogni giorno di più. Dal giorno in cui si levarono i lugubri funghi su Hiroshima e Nagasaki ad opera degli Stati Uniti, anche Unione Sovietica (oggi Russia), Cina, Israele, Regno Unito, Francia, India, Pakistan, Corea del Nord, Iran, Iraq e Libia (sotto la presidenza pro-tempore in questi tre ultimi casi rispettivamente di Mahomoud Ahmadinejad, Saddam Hussein e Mu’ammar Gheddafi), hanno dato vita ad una rincorsa alla (...)

LA SATIRA CHE DISTURBA LE COSCIENZE
Guardando la stampa estera…
mercoledì 1 febbraio 2017 di Sandro Meardi
Ci risiamo. Charlie Hebdo, la ormai nota testata satirica francese, ci ha rifilato l’ennesima vignetta facendoci indignare. Dopo gli spaghetti all’amatriciana, conditi con i morti degli eventi sismici che hanno colpito il centro Italia, questa volta Charlie Hebdo ha raffigurato attraverso il ghigno della morte sugli sci, con tanto di falci al posto delle racchette, la tragedia dell’hotel Rigopiano nel pescarese, con l’intento di denunciare le manchevolezze degli (...)

2017: ANNO NUOVO, VITA NUOVA?
Bilanci, timori, speranze e… un pizzico di humour
domenica 1 gennaio 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Dopo gli immancabili fuochi d’artificio e i festeggiamenti del 31 dicembre,diversi napoletani hanno preferito augurare un generico “Buon Anno” piuttosto che “Buon 2017”. In effetti c’è chi ancor oggi fa gli scongiuri (“non è vero, ma ci credo” sempre valido), per mettersi in ogni caso al sicuro dai cattivi influssi di un numero ritenuto portatore di iella: il 17, secondo la Smorfia o Cabala napoletana, usata sia nel gioco del lotto che in (...)