INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 1859
Brevi on-line  2073
Articoli visitati
3666582

Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
CINEMA
SPETTACOLO E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
1 luglio 2017   e  
22 luglio 2017



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Articoli nella Rubrica

CULTURA dell'anno 2017

Riflessioni non solo filosofiche

Articoli degli altri anni

Camile Claudel (Ed. L’asino d’oro 2016)

LA VITA DELLA SCULTRICE, AMANTE DI RODIN, TRA AMORE, ARTE, RIBELLIONE E FOLLIA

Una vittima di pregiudizi e maschilismo
sabato 1 luglio 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Candidato al Premio Pavoncella 2017 per la narrativa, anche se non ha conseguito alcun premio, il libro di Anna Maria Panzera “Camille Claudel” è comunque degno di nota come interessante biografia di una figura femminile complessa, specchio della condizione femminile in Francia tra ‘800 e’900. Significativa la scheda di presentazione elaborata dalla casa editrice che scrive quanto segue: “In un contesto straordinario e contraddittorio come quello tra Ottocento (...)

Camele il Diavolo il Santo

Disvelamento dell’origine magico-agreste di rituali religiosi nella comunità di Pontecorvo.
giovedì 1 giugno 2017 di Marcella Delle Donne
I rituali magico-religiosi, dove convivono in sincretismo gli aspetti sacri e profani, possono essere analizzati con un approccio religioso (il sacro) e in una prospettiva antropologica (il profano). Chi scrive ha affrontato lo studio dei rituali relativi a Camele e il diavolo nelle due prospettive. Il volume Camele il Diavolo il Santo (Liguori editore 2007) ha privilegiato l’aspetto del Sacro, qui analizza l’aspetto profano in una prospettiva antropologica. Una leggenda di (...)

NICOLETTA D’ARBITRIO

Una vita dedicata a restauro, arte, cultura
venerdì 26 maggio 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Il 25 maggio 2017, Nicoletta D’Arbitrio ha lasciato questo mondo dopo una coraggiosa lotta contro un male incurabile. Ho scritto solo un articolo su mia sorella qualche anno fa su Scena Illustrata: “Il Presepe Napoletano a Strasburgo”. Personaggio già noto a Napoli in campo culturale per tutte le sue attività ed iniziative, a lei da tempo veniva dedicato ampio spazio su giornali cartacei e siti on line. Nicoletta era nata a Napoli nel 1948, a Capodimonte (...)

Donne Donne Eterni Dei, Manni Lecce 2017

COME LA POESIA AL FEMMINILE RIESCE AD ACCENDERE UN TIMIDO LUME DI SPERANZA

La recensione di un libro più complesso di quanto ci si potrebbe aspettare a prima vista.
lunedì 1 maggio 2017 di Luciano De Vita
Ecco un altro libro centrato sulla condizione femminile, come suggerisce il titolo, della sociologa, il cui cognome è un segno del destino e del suo costante impegno nella difesa dei deboli e discriminati, in particolare delle donne. PREMESSA All’autrice è ben chiaro che la sottomissione al patriarca di turno non è un retaggio di antichi riti di società “arretrate”, rispetto alla nostra “modernità”, ossia alla cultura dominante nei nostri paesi occidentali, (...)

Atene, la città inquieta, Einaudi Mappe, 2017.

Uno sguardo sulla città degli dei.

Letteratura e mito del mondo greco antico
lunedì 1 maggio 2017 di Andrea Comincini
Titide magnanimo, perché mi domandi la stirpe? Come stirpe di foglie, così le stirpi degli uomini; le foglie, alcune ne getta il vento a terra, altre la selva fiorente le nutre al tempo di primavera; così le stirpi degli uomini: nasce una, l’altra dilegua. Nell’Iliade un sentimento oscuro, prepotente e feroce, attanaglia l’animo dell’eroe, e rivela un tragico presentimento: di cosa? La consapevolezza della morte e dell’oblio. Ogni esistenza è segnata da (...)

ABITARE LA CITTÀ: IL MERCATO COME VULNUS DELLA CITTADINANZA

Le ragioni storiche del degrado delle nostre città e della qualità di vita dei cittadini analizzate da una sociologa
mercoledì 1 marzo 2017 di Marcella Delle Donne
Divisione del lavoro e mercato Credo opportuno partire dalla categoria città per mettere a fuoco cosa significa “Abitare la città”, cioè essere cittadini. Inizierò da Platone perché dal suo pensiero si è formata la concezione europea della polis, cioè della città: “Nasce dunque una città, diss’io, quando ognuno di noi non basta più a se stesso, ma ha bisogno di molti altri… Perciò quando uno si prende accanto un altro per un bisogno, e un altro ancora per un (...)

EDGAR MORIN, poliedrico scrittore, filosofo e sociologo

Il tema della “complessità” in un mondo globalizzato
mercoledì 1 marzo 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Edgar Morin è senz’altro una delle figure più prestigiose della cultura contemporanea. Pensatore poliedrico, ha fatto del “tema della complessità” il cardine dei suoi studi, in un’accurata e lunga ricerca su problemi del mondo scientifico, antropologico e sociologico. Le questioni centrali delle sue ricerche e riflessioni sono tutte volte a trovare soluzioni per assicurare all’Umanità un futuro migliore. Morin auspica pertanto il ritorno ad un nuovo umanesimo, (...)