https://www.traditionrolex.com/30 CONVERSAZIONI DOPO UN FUNERALE di Yasmina Reza-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7983
Articoli visitati
6154433
Connessi 19

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
22 luglio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

CONVERSAZIONI DOPO UN FUNERALE di Yasmina Reza

Teatro Parioli - Costanzo 7 | 8 maggio 2024
sabato 4 maggio 2024 di Comunicato Stampa

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

con Simone Guaranì, Andrea Ottavi, Andrea Venditti, Francesca Antonucci, Valeria Zazzaretta, Lucia Rossi

regia Filippo Gentile

Sarà in scena in prima nazionale al Teatro Parioli – Costanzo, il 7 e 8 maggio 2024, CONVERSAZIONI DOPO UN FUNERALE, di Yasmina Reza. In scena: Simone Guaranì, Andrea Ottavi, Andrea Venditti, Francesca Antonucci, Valeria Zazzaretta, Lucia Rossi. La regia è di Filippo Gentile. Yasmina Reza esordisce a Teatro con questo testo, che le vale ben presto il

Premio Molière come miglior autrice. Una grande capacità di far intuire allo spetta¬tore, mediante gesti minimi e scambi di occhiate, gli stati d’animo dei personaggi e le dinamiche che si stabiliscono tra loro, Come si può intuire dal titolo, Conversazioni dopo un funerale riunisce il tragico e il comico, il serio e il frivolo, la morte e l’amore, la parola e il silenzio. Un testo dal quale viene cestinato tutto il superfluo, quel superfluo che l’autrice non aveva mai amato. Un ritmo preciso e delineato da pochi elementi come le pause o il buio. Nella parola di Yasmina Reza troviamo la grande capacità di far intuire allo spetta¬tore gli stati d’animo dei personaggi, e le dinamiche che si stabiliscono tra loro, mediante gesti piccoli o scambi di sguardi; e poi la grande capacità di incastonare alla perfezione tutti i pezzi, innescando abilmente l’intreccio tra il registro comico e quello tragico.

Simon Weinberg è morto. Una mattina di novembre viene sepolto nella tenuta di famiglia, secondo le sue ultime volontà. Il giorno del funerale, i tre figli si ritrovano nella tenuta di famiglia, per celebrare il rito. Insieme a loro lo zio, la sua nuova moglie e l’ex compagna di uno dei fratelli. Conversazioni dopo un funerale si svolge in quel tempo sospeso tra liturgia dell’assenza e celebrazione della vita. Ed è proprio in quella sottile intercapedine tra i due stati d’animo, che si vanno a risvegliare conflitti laten¬ti, antiche gelosie, dolori e rancori la cui rimozione ha provocato piaghe mai rimarginate. Il velo sui segreti di famiglia si solleva a poco a poco davanti agli occhi dello spettatore, fino alla catarsi.

Lo spettacolo vede il debutto alla regia di Filippo Gentile, formatosi con un attento lavoro svolto negli anni, dietro le quinti di grandi produzioni teatrali e affiancando - al cinema - Luca Miniero e Cristina Comencini.

Orari Repliche : Mar 07/05/24 21:00 Mer 08/05/24 21:00

BIGLIETTERIA

Via Giosuè Borsi, 20

E-MAIL: biglietteria@ilparioli.it – TELEFONO 06 5434851 Servizio WhatsApp 3517211283

ORARIO

Il botteghino seguirà il seguente orario: Dal lunedì al giovedì 10.00 – 13.30 e 14.30 – 18.30 - venerdì 10.00 – 13.30 Sabato e domenica chiuso. La biglietteria, nei giorni di spettacolo serale, dopo le 19.00 resterà aperta fino ad inizio spettacolo solo per le operazioni riguardanti lo stesso.

VENDITA

È possibile acquistare i biglietti nelle seguenti modalità: • Direttamente presso il nostro botteghino • Telefonicamente attraverso i nostri operatori, con carta di credito (sono ammessi tutti i tipi di carte, escluse Diners e American Express) • Presso i punti vendita autorizzati • Online sul sito di Vivaticket

I possessori di card libera potranno scegliere il proprio posto a partire dall’12 settembre al botteghino o online nella sezione dedicata. Dopo l’emissione non sarà più possibile sostituire o annullare singoli biglietti e biglietti di card. Per portatori di handicap che al momento dell’acquisto attestano l’invalidità, è prevista una di riduzione del 20% circa. Per i disabili in carrozzina sono previsti posti dedicati. Si consiglia la prenotazione telefonica con qualche giorno di anticipo. Il teatro non è provvisto di ascensore, l’accesso in platea per i disabili in carrozzina è fruibile tramite montascale.

RIDUZIONI

Le riduzioni sono riservate agli under 26, over 65, ad esclusione del weekend e dei giorni festivi e prefestivi. Sono previste ulteriori riduzioni su abbonamenti e biglietti per Cral, Scuole, Gruppi, Associazioni convenzionate, contattando l’Ufficio Promozione del Teatro. La direzione si riserva il diritto di sospendere le riduzioni.

COME RAGGIUNGERCI

Bus Linea 52 – 53 – 223 fermata Piazza Santiago del Cile Taxi Stazione taxi Piazza Santiago del Cile

PARCHEGGI CONVENZIONATI

Parioli Garage – Viale Parioli,162 Tel. 06 8082380 Garage Parioli 2000 – Viale Parioli 11/c Tel. 06 8076188 Parking Locchi – Via Vittorio Locchi, 15 Tel.06 89134837 * chiude alle ore 21.00*domenica chiusi*

Capo Ufficio Stampa Teatro Parioli

Maya Amenduni Mobile: 392 8157943 mayaamenduni@gmail.com

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30