https://www.traditionrolex.com/30 ATLANTE DELLE BUGIE-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7912
Articoli visitati
5934056
Connessi 27

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
25 giugno 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

ATLANTE DELLE BUGIE

di Francesco Petronella
domenica 5 novembre 2023 di La Redazione

Argomenti: Recensioni Libri


Segnala l'articolo ad un amico

Come gestire le fonti estere e distinguere Una notizia vera da una fake news Paesi Edizioni

ATLANTE DELLE BUGIE Francesco Petronella Come gestire le fonti estere e distinguere Una notizia vera da una fake news Paesi Edizioni

L’autunno è la stagione ideale per dedicarsi alla lettura. Tra le tante novità che riempiono gli scaffali in libreria c’è un nuovo titolo per la collana Sartoriale Editoriale, che Paesi Edizioni dedica alle scelte editoriali originali ed estemporanee.

Con Atlante delle bugie – Come gestire le fonti estere e distinguere una notizia vera da una fake news, Francesco Petronella, giornalista e creatore di contenuti di Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale) fornisce al lettore un manuale utile su come orientarsi nella valanga di notizie da cui è sommerso ogni giorno il mainstream e che riguardano gli Esteri.

Quando si parla di Esteri, nel flusso dell’informazione mainstream finisce di tutto. Ci sono le notizie inventate, quelle di parte veicolate da attori mossi da determinati interessi, quelle che fanno da megafono alla propaganda di regimi e governi autoritari. Viviamo nell’era della post verità e dei social media, in cui chiunque può accedere a innumerevoli fonti e creare contenuti virali e dove diventa sempre più complesso comprendere realmente ciò che accade. Vale anche per l’Italia, Paese dalla scarsa vocazione esterofila in cui, complice la crisi dei grandi giornali, sempre meno reporter vengono inviati nei teatri di crisi per raccogliere e trasmettere al pubblico informazioni di prima mano.

Scopo di questo libro è fornire al lettore una cassetta degli attrezzi utile per districarsi in questo caos quotidiano, imparando a riconoscere le fonti attendibili ed evitare così le trappole della disinformazione. Tra i case study analizzati il conflitto siriano scoppiato nel 2011 e la guerra in Ucraina.

Il volume è impreziosito da una prefazione di Michela Mercuri, accademica esperta di geopolitica, e da una postfazione di Cristiano Tinazzi, reporter di guerra.

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30