https://www.traditionrolex.com/30 TUTTA COLPA DELLA BENZINA -Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Aprile 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7706
Articoli visitati
5271076
Connessi 19

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
23 aprile 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

TUTTA COLPA DELLA BENZINA

TAGLIARE LE ACCISE: UNICO RIMEDIO
mercoledì 16 agosto 2023 di A.Profili

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

Ogni giorno il Governo presenta rimedi per tagliare il costo della vita: dall’esposizione dei prezzi medi ai distributori carburante, ai continui bonus che aiutano esclusivamente i più deboli, dimenticando completamente il ceto medio costituito da famiglie con figli, single, pensionati ecc.ecc.che percepiscono stipendi “netti” da fame.

Si sorvola il rimedio unico e più efficace che potrebbe calmierare ed abbassare i costi delle materie prime di sopravvivenza, oltre ai consumi e a spese diverse che, attualmente, hanno raggiunto prezzi da record…, a volte, ridicoli!.

Basti pensare ai trasporti di persone e di materie. Con l’aumento eccezionale del carburante, tutti i prodotti, indistintamente, aumentano, se non raddoppiano il loro prezzo quando si passa al dettaglio. Sherlock Holmes direbbe: “ Elementare, Watson!”.

JPEG - 19.5 Kb
Foto: moto.it

Se l’Europa pone dei veti, sarebbe consigliabile intervenire energicamente, in ricordo della famosa frase “E’ finita la pacchia!”

Peccato, però che la pacchia, o meglio, la minima sopravvivenza sia attualmente una realtà riservata agli Italiani, stanchi di rinunce continue e di promesse mai mantenute.

Foto: Persone in fila per alimenti. Foto: Il Paragone

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30