https://www.traditionrolex.com/30 FRANCO RICCIARDI ALL'AUDITORIUM-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Maggio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7793
Articoli visitati
5529544
Connessi 36

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 maggio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

FRANCO RICCIARDI ALL’AUDITORIUM

Je Tour / Tutto può succedere
mercoledì 12 aprile 2023 di Comunicato Stampa

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

IL CONCERTO INIZIALMENTE PREVISTO PER OGGI, MERCOLEDÌ 12 APRILE, È POSTICIPATO A VENERDÌ 21 APRILE

Apertura porte: ore 20:00 Inizio concerto: ore 21:00

Prezzi biglietti

POLTRONISSIMA € 35.00 + 5.25 POLTRONA € 32.00 + 4.80 I GALLERIA € 30.00 + 4.50 II GALLERIA € 28.00 + 4.20 III GALLERIA € 25.00 + 3.75 I° BALCONATA € 22.00 + 3.30 II°BALCONATA € 20.00 +3.00

Biglietti disponibili su Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati Ticketone

Info e contatti THE BASE:

www.the-base.it - info@the-base.it – tel. 06.31076882
Info diversamente abili: 06.80241281

The Base annuncia che la tappa romana del Je Tour/ Tutto può succedere di FRANCO RICCIARDI, inizialmente prevista per oggi, mercoledì 12 aprile, è stato posticipata a seguito di un incidente domestico dell’artista: il cantante, tra i massimi esponenti della canzone napoletana contemporanea, si esibirà il 21 aprile all’Auditorium Conciliazione.

I biglietti sono disponibili su Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati Ticketone; i biglietti acquistati per il live del 12 aprile restano validi per la nuova data.

Franco Ricciardi rassicura i fan, che in queste ore stanno dimostrando vicinanza e solidarietà: “Sto bene, mi è stato diagnosticato un trauma facciale guaribile in poco tempo. Tra pochi giorno potrò tornare ad esibirmi dal vivo”.

L’artista napoletano presenterà al pubblico il suo ultimo lavoro discografico: “Je”, il ventiquattresimo album della sua carriera considerato il disco della maturità; pubblicato a novembre 2022, segna il ritorno sulla scena artistica del re del crossover napoletano, che negli ultimi anni ha incassato successi su successi.

Dieci tracce dall’inconfondibile sound che è ormai un marchio di fabbrica; la voce graffiante capace di riscaldare cuori e far ballare corpo e animo. Otto inediti a cui si aggiungono Puortame a mare e O’SSaje e il singolo omonimo “Je”. A proposito del suo nuovo album, Ricciardi dichiara: «Per me questo disco rappresenta la maturità, la consapevolezza e la bellezza del mio percorso artistico. Chi mi conosce sa che sono sempre stato in continua evoluzione, alla ricerca del nuovo. Qualcuno pensava che stessi alla ricerca di un genere, invece si sono resi conto che è proprio quello il mio genere, la ricerca permanente. L’anello di congiunzione sono io, appunto “Je” è il mio disco. Il disco racconta me e il mio percorso, tra avversità e cose belle, ed alla fine mi sono trovato tante persone accanto».

Il brano Veleno con Gigi D’Alessio corona una collaborazione tra i due artisti simbolo della scena napoletana, che si era già concretizzata nell’ultimo album di D’Alessio e che si rinnova in “Je”. I suoni e le parole di Na fotografia e Voce rappresentano la parte profonda del reportorio di Franco, mentre Statte accorte e Puortame a mare forniscono quel mix di ritmo e allegria che hanno permesso al cantante di diventare un modello per i più giovani. Con Vulesse l’artista di Scampia produce un brano che è una prosa, capace di toccare le corde intime di chi lo ascolta, consegnandoci una canzone che è poesia delicata. Con Leyla invece ha voluto raccontare la Napoli multietnica e accogliente: «Leyla è il volto della bellezza e dell’ospitalità di Napoli, una città multietnica, una città che accoglie. La protagonista è una ragazza che non parla nemmeno bene italiano, ma si sente del Rione Sanità».

Capace di far innamorare il pubblico passando dalle colonne sonore delle fiction di successo internazionale come “Gomorra” fino alla sigla di “Domenica In”, Franco Ricciardi è diventato un idolo per più di una generazione, con un pubblico vastissimo capace di spaziare tra generi e preferenze. Un monumento alle radici capace di essere sempre innovativo nei suoni e negli arrangiamenti, “Je” è il coronamento di tre decenni di carriera artistica, segnata da due David di Donatello. Nel 2023 si cimenterà in uno spettacolo molto importante che si svolgerà presso lo Stadio Diego Armando Maradona il 10 giugno del prossimo anno.

FRANCO RICCIARDI Franco Ricciardi è un artista stimato e amato, che grazie al suo innegabile talento è diventato un’icona della musica napoletana, sapendosi sempre rinnovare senza mai dimenticare le proprie origini e l’anima della sua Secondigliano. In 31 anni di carriera è riuscito a ritagliarsi uno spazio di primordine nella scena musicale partenopea, capace di radunare folle oceaniche ai suoi concerti e di collaborare artisti importanti spesso molto lontani dalle sue sonorità, spinto sempre dalla voglia di esplorare nuovi mondi musicali con la curiosità di conoscere, scoprire e mettersi alla prova, tanto da vincere nel 2014 il David di Donatello per la migliore canzone originale con il brano “‘A Verità”, colonna del film “Song’e Napule” dei Manetti Bros. Nel 2018 ha vinto il secondo David di Donatello con il brano "Bang Bang" nel film "Ammore e malavita" dei Manetti Bros, con il quale ha vinto anche il Nastro d’argento nel 2018 come miglior colonna sonora. Dal 1982 a oggi sono 24 gli album di Ricciardi fino a Je, del 2022. È l’artista principale, con tre brani, della soundtrack della quarta stagione di Gomorra - La serie, dopo le apparizioni nelle soundtrack delle precedenti stagioni. Nel 2019 interpreta il suo primo musical teatrale "O’bben e o’mal" con la regia di Donato Eremita e Bruno Lanza. Nel 2022 firma insieme ad Andrea Sannino la sigla del programma Rai “Domenica In”.

Comunicazione THE BASE: Daniele Mignardi Promopressagency T 06 32651758 r.a.- info@danielemignardi.it Rif. Lucia Anna Santarelli – lucia@danielemignardi.it www.danielemignardi.it

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30