https://www.traditionrolex.com/30 CRISI DI NASCITE IN ITALIA-Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Aprile 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7706
Articoli visitati
5259061
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
23 aprile 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

CRISI DI NASCITE IN ITALIA


lunedì 10 aprile 2023 di Achille della Ragione

Argomenti: Società


Segnala l'articolo ad un amico

Nel 2022 vi è stato il minor numero di nascite dall’Unità d’Italia ad oggi ed il fenomeno tende ad aumentare sempre più. Entro 20 o 30 anni la nostra popolazione diminuirà paurosamente e sarà costituita unicamente da vecchi, col risultato che la nostra civiltà scomparirà.

Lo Stato deve immediatamente prendere provvedimenti, seguendo, con finalità diverse, l’esempio di Mussolini, il quale desiderava 7 milioni di baionette, mentre noi dobbiamo auspicare un aumento della popolazione giovane.

Esenzioni fiscali, premi cospicui per ogni nuovo nato, istituzione di asili nido gratuiti in ogni città ed un appoggio dell’opinione pubblica a queste iniziative. Bisogna " fare presto", ogni giorno che passa la situazione si aggrava e tutti debbono essere coscienti che la nostra civiltà rischia di estinguersi. Achille della Ragione

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30