https://www.traditionrolex.com/30 ALTO PIEMONTE: È PRIMAVERA TRA I GRANDI LAGHI E LE ALPI -Scena Illustrata WEB

INFORMAZIONE
CULTURALE
Maggio 2024



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 7796
Articoli visitati
5529805
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
MUSICA E SPETTACOLO
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 maggio 2024   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

ALTO PIEMONTE: È PRIMAVERA TRA I GRANDI LAGHI E LE ALPI

di LAURA TESTA
venerdì 17 marzo 2023 di LAURA TESTA

Argomenti: Natura


Segnala l'articolo ad un amico

CON IL RISVEGLIO DELLA NATURA, AL VIA LE ATTIVITÀ OUTDOOR SLOW E ACTIVE

La magica atmosfera dei laghi, tra sentieri profumati e giardini in fiore, si alterna a nuove esperienze outdoor e wellness sulle verdi e panoramiche montagne ossolane Il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola offre numerose occasioni di attività all’aria aperta, ma anche manifestazioni folcloristiche, borghi antichi, giardini preziosi, dimore storiche, panorami indimenticabili e tanti luoghi curiosi da scoprire.

La destinazione ideale per gli amanti della cultura e delle tradizioni, ma anche per gli appassionati di outdoor. Dalle selvagge Valli Ossolane alle incantevoli sponde del Lago Maggiore, di Mergozzo e d’Orta si possono trovare innumerevoli proposte per chi ama combinare storia, cultura e tradizioni con una vacanza attiva.

Fra quelle alla portata di tutti, per esempio, ci sono i percorsi dei pellegrinaggi ai tre Sacri Monti nel Distretto dei Laghi, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Dal piccolo e prezioso Sacro Monte di Ghiffa, all’esteso complesso di Orta San Giulio con 21 cappelle disposte lungo un anello panoramico di circa 2 km. Sono 15, infine, le cappelle del Sacro Monte Calvario di Domodossola, con un percorso ad anello percorribile in circa 3 ore che può essere abbinato ad altri itinerari.

Richiedono un po’ più di allenamento, invece, gli itinerari che ripercorrono a piedi o in MTB i luoghi della Linea Cadorna, esteso sistema difensivo della Prima Guerra Mondiale al confine settentrionale dell’Italia. Sul Montorfano, nell’area del Lago di Mergozzo e tra Ornavasso e Migiandone, i percorsi raggiungono bunker, trincee e fortificazioni che ancora ci raccontano la drammaticità del conflitto bellico come libri scritti nella roccia. Fra il piccolo e incontaminato Lago di Mergozzo e le sponde occidentali del Lago Maggiore si possono fare anche visite guidate per scoprire luoghi in cui la pietra è ancora protagonista e che non tutti conoscono. Sono numerose, infatti, le cave storiche della zona, come quelle di Candoglia, che da secoli forniscono il marmo per la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, e quelle di granito rosa di Baveno, con cui sono stati realizzati l’Arco della Pace e la Galleria Vittorio Emanuele a Milano, le colonne dell’Opera di Parigi e il monumento di Cristoforo Colombo a New York. Per approfondire la loro affascinante storia si possono visitare anche il Museo Granum di Baveno, l’Ecomuseo del Granito di Montorfano e il Museo dello Scalpellino nei pressi del Santuario della Madonna del Sasso, da cui si gode uno splendido panorama sul Lago d’Orta.

SUI SENTIERI PANORAMICI FRA VILLE E GIARDINI IN FIORE Lungo i sentieri, la ricca varietà di fioriture – ogni giorno più importante per l’ambiente e la biodiversità del nostro pianeta – moltiplica le occasioni di lunghe passeggiate rigeneranti. Una prima occasione tra fiori è profumi è a Verbania sabato 25 e domenica 26 marzo con la “Mostra della Camelia”, che presenta varietà, per lo più insolite e rare, di una pianta originaria dell’Estremo Oriente che qui ha trovato, oltre 150 anni fa, le condizioni ideali per riprodursi. Dall’8 al 10 aprile 2023 nello splendido Parco di Villa Fedora a Baveno la mostra-mercato “Fiorissimo” offre la possibilità di ammirare le prime gemme e boccioli di piante in fiore, tra il verde dei giardini e il blu del lago.

JPEG - 53.3 Kb
Wonderwood.Foto Giulia De Luca

RIAPERTURE DELLE VILLE E ITINERARI Un paesaggio da sogno costellato anche da Ville & Giardini in un viaggio alla scoperta del Lago Maggiore, Lago d’Orta, Lago di Mergozzo e delle Valli dell’Ossola tra itinerari green e architettonici di rilevanza storica e artistica, da esplorare grazie a un comodo e-book, visionabile online e scaricabile. Tra ville e giardini, da non perdere la riapertura da metà marzo dei Giardini Botanici di Villa Taranto a Verbania e dei domini Borromeo tra Isola Bella, Isola Madre e Parco Pallavicino e dal 1° aprile a Stresa il Giardino Alpinia, unico nel suo genere e con oltre 700 piante alpine di ogni genere.

JPEG - 31.6 Kb
Linea cadorna-morissolo.Foto di Voglino-Porporato

Il Distretto Turistico dei Laghi promuove, a ogni riapertura di stagione, il Network "Ville & Giardini GARDEN TOURISM", nell’ambito del quale piccoli mondi antichi, quali ville e parchi di nicchia, si aprono allo sguardo del visitatore ricchi di fascino, testimonianze artistiche e architettoniche e naturalmente splendide fioriture. Un’anteprima della bellezza delle dimore e dei giardini aderenti a questa rete è disponibile online, sfogliando la brochure che racconta ogni villa, giardino o museo. https://www.distrettolaghi.it/it/vi...

PARCHI AVVENTURA, DIVERTIMENTO E ADRENALINA PER I PIÙ PICCOLI E UN’OASI DI PACE PER I GRANDI

La riapertura dei Parchi Avventura rappresenta una vera attrazione per i più piccoli e le loro famiglie alla scoperta di flora e fauna. Ma per i più grandi offre anche un’oasi di pace e di tranquillità, che realizza

Il sogno di tornare a immergersi nella natura dei boschi attraverso percorsi sensoriali, tra suggestivi scenari e panoramici point of view è realtà nel Parco Avventura Le Pigne di Ameno, all’interno di un fresco bosco di castagni, querce e abeti a ridosso del Lago d’Orta, fra percorsi sospesi, ponti tibetani e nepalesi, liane, che offre percorsi ‘A piedi nudi nella natura’, assicurando il massimo relax e offrendo una vista emozionante dalla Panchina Gigante di Cima Monte Duno. Sulle alture di Stresa, lungo le pendici del Mottarone, dal 6 aprile riapre anche il Mottarone Adventure Park tra liane, reti, ponti, passarelle e pareti inclinate immersi nel bosco e una baby area per i piccoli coraggiosi. Da maggio a settembre, con eventi speciali e divertenti attività̀ per i più̀ piccoli, il Praudina Adventure Park, nella secolare pineta di Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo, è un altro punto di riferimento per un’esperienza di svago in mezzo alla natura, con percorsi avventurosi e tre zipline tra gli abeti rossi.

PERCORSI SLOW TREK E BIKE PER TUTTI

Il magnifico e variegato territorio tra i grandi laghi e le Alpi dell’Alto Piemonte presenta vari percorsi trekking immersi fra storia e natura, adatti anche ai più piccoli e alle loro famiglie, tra le più consigliate le Vie storiche di Montagna, strade di antichi commerci e strade militari dismesse, fra memorie di emigrazione e di scambi transfrontalieri, con tracce di fortificazioni e opere di difesa. Fra gli itinerari sulle due ruote per gli appassionati di bici da strada con viste panoramiche, l’Anello Azzurro del Lago D’Orta permette di scoprire il paesaggio con un itinerario adatto a tutti che raggiunge la scenografica ” Via del Cinema”, nella frazione Legro di Orta, che presenta oltre sessanta murales dedicati ai film ambientati sul Lago d’Orta.

Una vacanza nel Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola si trasforma in un’esperienza che lascia il segno tra natura, relax, benessere, tradizioni e buon cibo. Sul sito www.distrettolaghi.it sono disponibili tutte le informazioni su itinerari, novità e percorsi aggiornato quotidianamente con gli eventi in programma. Immagini da Archivio Fotografico Distretto Turistico dei Laghi Foto-di-Marco-Benedetto-Cerini -Voglino-Porporato e Giulia De Luca

 

https://www.traditionrolex.com/30https://www.traditionrolex.com/30