INFORMAZIONE
CULTURALE
Febbraio 2023



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6702
Articoli visitati
4767784
Connessi 6

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
6 febbraio 2023   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

FAVOLOSI TRENI TRA LAGHI E MONTAGNA

di Laura Testa
domenica 4 dicembre 2022

Argomenti: Luoghi, viaggi


Segnala l'articolo ad un amico

Novità importanti per una stagione invernale entusiasmante. Questo inverno sarà colmo di chicche imperdibili. Con il nuovissimo GoldenPass Express, a partire da fine dicembre si potrà viaggiare da Interlaken a Montreux senza cambi. Nella carrozza Après-Ski tra Andermatt e Disentis si respira buonumore e si concludono in bellezza avvincenti giornate sulle Alpi.

I laghi di Thun e Brienz caratterizzano uno scenario dominato dall’imponente panorama alpino circostante con l’Eiger, il Mönch e lo Jungfrau. Interlaken e le sue attrazioni sono perfettamente collegati con autobus, ferrovia e battelli e offrono tutto quello che la Svizzera ha da dare in un luogo solo per chi cerca l’avventura o il relax, il fascino della vita urbana o la natura selvatica. Il lago di Brienz si illumina di riflessi turchesi, mentre dall’altro lato di Interlaken domina il profondo blu zaffiro del lago di Thun. Attorno invece la cornice è costituita da colline verdi, picchi imponenti e sontuose creste montuose. Sul retro della valle, lo Jungfrau innevato si staglia maestoso, accanto al famosissimo Jungfraujoch – Top of Europe. La splendida natura incontaminata attorno ad Interlaken attira da decenni ospiti dalla Svizzera e da tutto il mondo.

Il city break in treno è comodo e sostenibile

Giunti in stazione non resta che scegliere fra le numerose proposte che spaziano dallo shopping artigianale, alla gastronomia e all’arte. Losanna fa tendenza con i bar temporanei per degustare vini e specialità locali e con le originali creazioni del Festival Lumières. Gli artigiani di Berna espongono i loro manufatti sulla terrazza della Cattedrale. Per idee regalo originali c’è il “Design Schenken” di Lucerna. A Montreux si può assistere allo spettacolo del Babbo Natale volante o fare un giro sulla ruota panoramica. Il mercatino di Basilea, eletto “Miglior mercatino di Natale del 2021”, è un must per chi è a caccia delle più belle decorazioni natalizie, amate anche dai reali inglesi. L’abbinata treno e city break è vincente per la facilità di movimento; si arriva in centro città e grazie alle card gratuite per il trasporto pubblico, messe a disposizione dei visitatori che pernottano in hotel, l’auto è superflua. Per la stagione invernale 2022/23, inoltre, i possessori di biglietti Eurocity potranno beneficiare di uno sconto sugli skipass, sulle scuole sci e il noleggio in alcuni comprensori. Interlaken è nel cuore della Svizzera, l’acqua è l’elemento che contraddistingue questa regione turistica che per le numerose attività offerte è ritenuta capitale dell’avventura d’Europa. Ma allo stesso tempo Interlaken può essere anche tranquilla e rilassante.

Tra le più belle attrazioni in questo tema ci sono senza dubbio le cascate di Giessbach sul lago di Brienz, con un torrente impetuoso che supera un dislivello di 500 metri in 14 livelli, per poi gettarsi nel lago. Dietro una di queste cascate si trova un sentiero escursionistico percorribile. E proprio qui, dietro le cascate, si gode di un panorama surreale sul Grandhotel Giessbach e il suo parco naturale privato con paesaggi acquatici e boschivi. Nell’intero comprensorio turistico ci sono offerte benessere creative, che dal 2019 le hanno conferito il marchio di qualità Wellness Destination. Nonostante Interlaken sorga nel mezzo della natura tutte le sue attrazioni sono perfettamente collegate. Basta infatti un’ora per un viaggio in treno da Berna, due da Lucerna, Basilea e Zurigo, tre da Ginevra o addirittura Milano: Interlaken è situata proprio al centro della Svizzera grazie alla capillare e puntuale rete ferroviaria elvetica e alle infrastrutture stradali. A partire dal 11 dicembre 2022, alcuni treni diretti ricominceranno a circolare tra l’aeroporto di Zurigo e Interlaken, le nuove esperienze in treno saranno possibili grazie al compimento di un sogno covato a lungo, con il Goldenpass Express che circolerà senza cambi tra Montreux e Interlaken. Questo treno collega i due siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Lauvaux e Aletsch Jungfrau. Lungo il percorso panoramico, gli ospiti potranno ammirare il lago Lemano, Gstaad, il tipico paesaggio svizzero della Simmental e il lago di Thun, prima di arrivare infine a Interlaken. Questo percorso completerà quello altrettanto affascinante che passa per il Brünig collegando Lucerna e Interlaken.

Inoltre, da alcuni mesi è attivo il nuovo Eiger Express, che trasporta gli ospiti in modo ancora più rapido sullo Jungfraujoch – Top of Europe. Grazie alla modernissima telecabina 3S tra Grindelwald e il ghiacciaio dell’Eiger, la durata del viaggio è ridotta di 47 minuti e ancora più incantevole. Le cabine collegano direttamente la ferrovia dell’Oberland bernese a valle con quella dello Jungfrau, superando un dislivello di oltre 1000 metri di altitudine. Quest’ultima parte dalla stazione del ghiacciaio dell’Eiger e conduce gli ospiti attraverso una galleria più che centenaria fino al ghiacciaio e alle nevi perenni dello Jungfraujoch, famoso in tutto il mondo.  

Ferrovia Retica

Il treno passeggeri più lungo del mondo è dalla fine di ottobre passato alla storia: una composizione di treni di quasi due chilometri di lunghezza. Questo era l’ambizioso obiettivo della Ferrovia retica per il treno passeggeri più lungo del mondo. La società delle Ferrovie svizzere che opera nel Canton Grigioni collega Tirano, in provincia di Sondrio, passa da St.Moritz attraversando le Alpi svizzere e arriva a Thusis, passando per 55 tunnel e gallerie coperte e 196 viadotti e ponti. In occasione del 175° anniversario della rete ferroviaria svizzera, la FR ha schierato con successo non meno di 25 moderne locomotive Capricorn e 100 vagoni. L’ensemble aveva una lunghezza di 1910 metri. Nella storia della ferrovia non c’è mai stato un treno passeggeri più lungo. Per non parlare di un treno XXL che attraversa un terreno così montuoso attraverso gallerie elicoidali e ponti.

L’intera rete della Ferrovia retica è gestita con energia idroelettrica prodotta localmente, compreso questo treno da record e il funzionamento delle 25 locomotive è stato completamente sostenibile. Questo tratto della linea dell’Albula è particolarmente suggestivo dal punto di vista paesaggistico ed è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ci sono vari ponti, viadotti e gallerie lungo il percorso, tra cui il maestoso viadotto Landwasser. Il tentativo di record mondiale è avvenuto il 29 ottobre 2022 ed è durato circa 46 minuti. Il nuovo record mondiale è stato poi inserito nel rinomato Guinness dei primati. Grand Train Tour of Switzerland Il periodo in cui la Svizzera è più bella è l’inverno e il Winter Magic Package è il nuovo pacchetto del Grand Train Tour of Switzerland già popolarissimo. Durante questo viaggio ad anello di otto giorni, diversi treni panoramici portano i passeggeri alla volta di maestosi ghiacciai e paesaggi invernali da sogno. Da Lucerna, il treno panoramico passa da Interlaken e prosegue per Zermatt. Dopodiché, si continua con il Glacier Express verso la località di lusso St. Moritz. Il pacchetto può essere prenotato direttamente presso i partner aderenti. È possibile creare anche pacchetti individuali pensati appositamente per soddisfare le esigenze dei propri clienti. Tutti i pacchetti si trovano qui https://www.mystsnet.com/de/informa... Nel 2023, la Ferrovia del Gornergrat festeggerà i suoi primi 125 anni. Costruita nel 1898, all’epoca diede una spinta in più al crescente turismo alpino. Oggi continua ad attirare tanto visitatori svizzeri quanto turisti. La cremagliera affronta senza difficoltà la salita tra Zermatt e il Gornergrat. Tutta la corsa è accompagnata dalla vista costante sul Cervino. A breve, i passeggeri potranno ammirarlo da uno dei nuovissimi treni Polaris di Stadler Rail. I titolari di uno Swiss Travel Pass valido hanno diritto al 50 percento di sconto sulla corsa.

Per informazioni consultare il sito: MySwitzerland.com/swisstravelsystem