INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6573
Articoli visitati
4733297
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
27 novembre 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

I CONCERTI NEL PARCO

AUTUNNO 22
sabato 1 ottobre 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

TEATRO DE’ SERVI PALAZZO ANNIBALDESCHI (Monte Compatri) 2 ottobre - 4 dicembre 2022

I CONCERTI NEL PARCO, AUTUNNO 2022

Ritorna in versione autunnale la rassegna la scoppiettante rassegna multitasking estiva Molto lo spazio riservato alla creatività femminile ed a progetti sperimentali proposti da giovani autori ed interpreti italiani e stranieri Spettacoli e concerti per tutti i gusti, generi ed età per arrivare il più serenamente possibile alla fine di un anno difficile…

Riparte la breve parentesi autunnale del festival, I Concerti nel Parco, Autunno 2022, che si svolgerà a Roma, dal 2 ottobre al 22 dicembre, al Teatro de’ Servi in Roma e a Palazzo Annibaldeschi a Monte Compatri.

I Concerti nel Parco, Autunno 2022 è sostenuto dal MiC Ministero per la Cultura Direzione generale dello Spettacolo dal Vivo, dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2022 sullo Spettacolo dal Vivo ed è realizzata in collaborazione La Bilancia Produzioni – Teatro de’ Servi e Ass. Cult. Karl Jenkins – Monte Compatri

Teresa Azzaro, direttore artistico della manifestazione, introduce così quest’edizione autunno 2022 “Il dato che risalta agli occhi guardando la programmazione è la forte predominanza femminile. Molte le artiste donne di ogni età e stadio professionale (giovanissime artiste ad inizio professione o artiste adulte già in carriera da tempo o fenomeni in poco tempo esplosi sul web) a cui è stata data “carta bianca” nella realizzazione di un loro progetto. Il talento, la determinazione, il fiuto e l’impegno al femminile stanno incidendo sempre di più nel corso anni sul divenire del fenomeno artistico. Diversi anche i progetti sperimentali dedicati a giovani interpreti ed autori italiani e stranieri. Il taglio che si è voluto dare alla programmazione è “leggero” ma di contenuto, con il desiderio di offrire momenti di relax e svago intelligente alla fine di un anno particolarmente difficile…”

Come di consueto, la programmazione si declina su piani musicali differenziati, passando dalla musica classica alla word, alla contemporanea d’autore al pop, volendo proporre al publico un variegato menù musicale, pensato per palati diversi, , una programmazione che spazia liberamente in territori eterogenei, indirizzata a pubblici diversi per età, gusti, provenienza sociale.Infine alcuni appuntamenti dedicati a due grandi artisti scomparsi , Astor Piazzolla nel trentennale e Monica Vitti ad un anno dalla scomparsa, nell’idea che, soprattutto le generazioni più giovani, non dimentichino o addirittura conoscano per la prima volta, l’opera di alcuni grandi testimonial dell’arte e dello spettacolo dal vivo, che continuano a vivere nella loro arte.

Si inaugura al Teatro de’ Servi domenica 2 ottobre alle ore 17.30 “Tango Speen Orquesta plays Piazzolla”, che celebre il trentennale dalla scomparsa del celebre compositore argentino. (Buenos Aires 1992) Concerto dedicato soprattutto alle giovani e giovanissime generazioni che, incredibilmente quasi disconoscono l’opera di questo compositore del ‘900, tra i più amati dalle grandi masse.

La Tango Spleen Orquesta, ensemble protagonista della scena internazionale del tango da oltre dieci anni, fa rivivere con il sound e carattere originali le grandi musiche di Astor Piazzolla e altri grandi autori latino-americani suoi contemporanei, quali Mores, Piana, Lipesker è composta da Mariano Speranza, pianoforte, canto, direzione, Francesco Bruno bandoneon, Fatma Mülhim violino, Elena Luppi viola, Gian Luca Ravaglia contrabbasso.

Domenica 16 ottobre alle ore 18.30 a Palazzo Annibaldeschi, Monte Compatri è la volta del Trio SSR, uno della serie degli eventi “#talentogiovane2022 “ Si tratta di un giovanissimo trio classe 2000 formato da Maria Serena Salvemini, violino, Marcello Sette, violoncello, Monica Rochira, pianoforte. Il trio che prende il nome dalle iniziali dei suoi componenti aprirà la prima parte dello spettacolo in formazione di trio, con il celebre Trio op 1 n. 3 di Beethoven, proseguendo poi singolarmente con piccoli sipari solistici, dedicati al grande repertorio dei rispettivi strumenti, con brani di autori quali Sarazade, Rachmaninov, Kodaly.

Sabato 22 ottobre, ore 21.00 al Teatro de’ Servi si prosegue con “Le età della vita”, il Coro di Voci Bianche Voces Angelorum, i Cori Giovanili With Us e Ison, diretti rispettivamente da Camilla Di Lorenzo e Amedeo Scutiero, ed il Coro Città di Roma, coro di voci adulte, diretto da Mauro Marchetti. L’idea portante di questa nuova produzione è raccontare le età della vita, da bambini ad adulti, attraverso la voce umana, ed il canto in particolare, dalle voci bianche della prima infanzia fino a quelle formate dell’età adulta, con una carrellata di brani che attraversano varie epoche, dal barocco ai nostri giorni.

Domenica 23 ottobre, ore 17.30 al Teatro de’ Servi, un evento tra i più attesi della rassegna, il debutto romano dele EbbaneSis, nome d’arte di Viviana Cangiano e Serena Pisa. in “Transleit”. Le EbbaneSis sono un fenomeno web ma con tanta sostanza musicale. Due voci e una chitarra,nate sul web nel 2017, che in poco tempo raggiungono oltre i 2.000.000 di visualizzazioni, diventando un autentico caso mediatico.Popolarità che il duo ha raccolto senza trucchi e artifici, ma solo grazie alla preparazione, al brio, alla abilità nella rivisitazione di grandi classici napoletani, ma non solo .Transleit costituisce una sintesi della loro peculiare maestria e del loro repertorio, dal classico napoletano, al grande rock, al pop, allo swing, rivisto e corretto in modalità partenopea. Sabato 12 novembre ore 18.30 a Palazzo Annibaldeschi, Monte Compatri, si torna al repertorio classico con “Amore e vita di donna”, interpretato da Chiara Guglielmi, soprano ed Enrico Maria Polimanti, pianoforte. Il programma verte su due capolavori della musica vocale da camera che narrano l’esperienza esistenziale femminile nell’Ottocento. La figura della donna vi viene restituita in tutta la sua complessità attraverso la sensibilità poetica di Chamisso, autore delle liriche “Amore e vita di Donna” , e musicale di Schumann e Loewe, che diedero loro una dimensione sonora unica

Sempre sabato12 novembre, ma alle ore 21.00 al Teatro de’ Servi, il Felix Ensembe, propone “Age&Scarpelli Suite – Omaggio a Monica Vitti”, un tributo alla grande attrice romana nel primo anno dalla scomparsa, attraverso le bellissime colonne sonore scritte dal celebre duo Age & Scarpelli, nel loro ventennale sodalizio, per i più bei film della commedia italiana. Da ‘La grande guerra’ a ‘Sedotta e abbandonata’, ‘C’eravamo tanto amati’, ‘Riusciranno i nostri eroi’, passando per ‘Signore e Signori’, ‘I soliti ignoti’, ‘La banda degli onesti’, ‘Il Postino’, alcuni dei film sceneggiati da ‘Age&Scarpelli’, accompagnati da altrettanto celebri note di grandi compositori quali Nino Rota, Ennio Morricone, Armando Trovajoli, Alessandro Cicognini, il Premio Oscar Luis Bacalov. Lo spettacolo prevede proiezioni video. Il Felix Ensemble è formato da Riccardo Bononcini, violino Matteo Scarpelli, violoncello, Catia Capuano, pianoforte, Amedeo Ariano, batteria. Maurizio Raimondo, contrabbasso

Domenica 13 novembre, ore 17.30 la Compagnia La Paranza & Nando Citarella, propone una nuova produzione in prima assoluta , “Musica senza Confini”, con la direzione musicale di Luciano Bellini. Il progetto intende armonizzare in un unico respiro vari stili, linguaggi e forme musicali lontane nello spazio e nel tempo, ma tutte generate dallo stesso desiderio di dar voce ai desideri e ai sentimenti più profondi. Si passa da Vivaldi a Brecht, da Bizet a De Andrè, dalle Milonghe di Borges alle musiche epiche di Theodorakis e alle danze caraibiche di Lecuona…, attraversando senza soluzione di continuità stili diversi, da una sfrenate pizzica e tammurriata o una dolente pagina di musica sudamericana . Fanno parte de la Compagnia La Paranza, Marco Valabrega, violino, Stefano Indino, fisarmonica, Luciano Bellini, pianoforte , Bruno Zoia, contrabbasso, Carmine Bruno, percussioni. Isabella Valeri e Yasemin Sannino, voci femminili soliste, Nando Citarella,voce maschile solista

Sabato 19 novembre ore 18.30 a Palazzo Annibaldeschi, Monte Compatri, il fascinoso progetto del gruppo latino-americano Avenidamerica, che dà anche il titolo dell’evento. Ne sono interpreti Monserrat Olavarria – voce Jaime Seves - chitarra classica, charango, voce, Emmanuel Losio - chitarra elettrica, Ermanno Dodaro - contrabbasso, guitarrón mexicano. Il repertorio attinge dalla vasta identità musicale latino-americana. Spazia dal folklore del Cono Sud al tango, dalle atmosfere andine ai ritmi dell’America Centrale per arricchirsi di brani originali e vestirsi di suoni acustici ed elettrici attraverso arrangiamenti volutamente in bilico tra tradizione e modernità, guardando alla musica popolare ed etnica, al jazz e alla canzone d’autore sudamericane.

Sabato 3 dicembre ore 21.00 è la volta di “M’amaNonM’ama The Sequel, presentato da Serena Marotti, pianista e Federica Raja, soprano. Il recital del duo, come spiritosamente espresso dal titolo è a tema amoroso: partirà da celebri lieder di Schubert e Schumann, passando dalle arie da camera italiane di Rossini, dalle songs americane di Gershwin per arrivare alle più amate canzoni napoletane di Di Giacomo, Bovio, De Curtis. E per finire un medley sulle colonne sonore dei film di Morricone, ispirato ai grandi incontri amorosi dei suoi film. Un programma originale, di rara esecuzione in Italia, che attraverso la musica le note di commento delle interpreti, condurrà il pubblico in un percorso avvolgente e spiritoso.

Domenica 4 dicembre ore 17.30 gran finale in rosa interpretato da altro conosciuto duo pianistico femminile di Barbara&Claudia, all’anagrafe Barbara Cattabiani e Claudia Agostini, con un nuovo spettacolo dedicato alla musica da film. Il concerto sarà un fantastico viaggio musicale con alcuni tra i temi più famosi che ci hanno accompagnato sul grande schermo. Le due musiciste, che collezionano sold out ad ogni esibizione in pubblico, trasformeranno il pianoforte in un’orchestra, grazie agli arrangiamenti del M° Guido D’Angelo, facendo rivivere attraverso i suoni le immagini di intramontabili pellicole degli anni 50 quali “Pane,Amore e Fantasia”, degli anni 60 come “Colazione da Tiffany” e a seguire, fino ad arrivare ai nostri giorni. Non potranno mancare le atmosfere gioiose ed allegre del Natale con le quali Barbara & Claudia concluderanno lo spettacolo e augureranno Buone Feste al loro pubblico

https://www.iconcertinelparco.it/it...

Info tel. 06.5816987 | 339.8041777 info@iconcertinelparco.it www.iconcertinelparco.it

LUOGO: TEATRO DE’ SERVI

INDIRIZZO: Via del Mortaro, 22

ORARIO SPETTACOLI Orari vari

REGOLAMENTO PRESCRIZIONI ANTI COVID Ingresso previa esibizione di Green Pass -

BIGLIETTI Intero da € 10 a 25€ +dp

RIDUZIONI Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it

PREVENDITE INTERNET www.vivaticket.it

PRENOTAZIONI TELEFONICHE Botteghino Tetro de’ Servi 06.6795130

VENDITA IN LOCO Dal martedì alla domenica ore 10.00 – 18.00

PARCHEGGIO Parcheggio convenzionato – Via di Santa Maria in Via 11/13

BUS/METRO Vari – Destinazione Roma Centro

PALAZZO ANNIBALDESCHI – MONTE COMPATRI Via Annibaldeschi, 2

BIGLIETTI Posto unico € 10 – Acquisto dei biglietti in loco il giorno dello spettacolo