INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6573
Articoli visitati
4733307
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
AVVOCATO AMICO
COSTUME E SOCIETA’
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
ARTE E NATURA
COMUNICATI STAMPA
SPETTACOLI
SPORT
ATTUALITA’
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
27 novembre 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

SOTTO L’ANGELO DI CASTELLO

danza, musica, spettacolo
domenica 25 settembre 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

II EDIZIONE

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo 1° luglio – 25 settembre 2022 25 settembre ore 21:00 Cortile Alessandro VI

MOZART MUSICA E LETTERE

Trio Amadei: Liliana Amadei (violino), Antonio Amadei (violoncello), Marco Amadei (pianoforte)

Patrizio Dall’Argine (Voce narrante e Burattini)

Spettacolo per bambini e adulti fascia d’età dai 6/7 anni in su

Sarà in scena il 25 settembre alle ore 21.00 presso il Cortile Alessandro VI di Castel Sant’Angelo, nell’ambito della rassegna “sotto l’Angelo di Castello: danza, musica, spettacolo”, il concerto MOZART MUSICA E LETTERE con il Trio Amadei: Liliana Amadei (violino) - Antonio Amadei (violoncello) - Marco Amadei (pianoforte). Voce narrante e Burattini di Patrizio Dall’Argine.

Mozart dice in Musica cose che la sua mente e il suo cuore non potrebbero esprimere in altro modo. I suoi spartiti diventano così le lettere che meglio lo raccontano. La Musica da Camera e altre grandi opere del compositore si alternano alle lettere scritte di suo pugno, dando vita ad un racconto avvincente in cui Suonare e Giocare possono diventare un’unica parola. Le musiche scelte per il “concerto spettacolo” saranno le composizioni più belle e rappresentative di musica da camera di Mozart, che compose spaziando dalla lirica alla cameristica. Le lettere saranno interpretate attraverso diversi linguaggi teatrali: dall’attore, all’animazione e all’immagine.

Il concerto, della durata di un’ora circa, prevede l’esecuzione di due trii e una Sonata intervallati da quattro lettere interpretate da un burattino, un attore e un’ombra.

Programma musicale: brani e accenni dalle musiche originali:
- Tartina di Burro
- adagio dal Concerto K 448 per piano e orchestra
- Allegro dal Trio K 254
- Fantasia per pianoforte K 337
- Andante dalla sonata per violino e pianoforte
- Allegretto dal Trio K 564
- Musica intuitiva del Trio Amadei
- Requiem

Lettere
la prima lettera è composta da brevi e divertite informazioni che Mozart manda alla sorella quando, enfant prodige accompagnato dal padre, si esibiva in giro per l’Italia. La sua curiosità è attirata dalla gente, proprio come la curiosità della gente è attirata da lui. Queste cronache sono affidate ad un burattino che con ironia mette in ridicolo le celebrità incontrate e con inquietudine parla di lazzaroni e delinquenti come fosse lo specchio di un possibile futuro.

Nella seconda lettera ritroviamo il giovane Mozart sette anni dopo di nuovo in viaggio, ancora in cerca di fortuna, questa volta da solo. Quella che scrive al padre è una sottile confessione di sconfitta sociale priva di qualsiasi amarezza. Adesso i nobili non lo fanno più ridere, ma sono piuttosto oggetto di scontro. La terza lettera è la risposta del padre, uno squattrinato Leopold Mozart, che con malcelata tenerezza rimprovera al figlio di innamorarsi di continuo. Ma le sue parole diventano dure quando dice al figlio di non abbassare la guardia di fronte alla familiarità “…che a questo mondo non bisogna concedere troppo, se si vuole conservare il rispetto altrui”. Infine, l’ultima lettera, poche righe al librettista Lorenzo Da Ponte. Adesso Mozart è un’ombra moribonda, al di là dello specchio, senza onori e ricchezze, ma ancora senza rancori. Questo genio generoso si era imparentato con tutto, persino con il suo inesorabile epilogo.

“Sotto l’Angelo di Castello: danza, musica, spettacolo” è la rassegna voluta dalla Direzione Musei Statali della Città di Roma e il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo e Passetto di Borgo, diretti da Mariastella Margozzi: Il progetto culturale è stato curato e organizzato, per conto della Direzione Musei Statali della città di Roma, da Anna Selvi.

JPEG - 12.5 Kb
Trio Amamdei

Info e biglietti http://www.gebart.it/musei/museo-na...

seguiteci sulla pagina FB http://www.facebook.com/MuseoCastel... sul canale YouTube

http://www.youtube.com/c/DirezioneM...

su Instagram http://www.instagram.com/castelsant...

l’ingresso agli spettacoli è consentito ai visitatori fino ad esaurimento dei posti disponibili ed è incluso nel costo del biglietto del Museo richiedendo, al momento dell’acquisto, la formula "museo+spettacolo"

È possibile acquistare i biglietti sia online al sito http://www.gebart.it/musei/museo-na..., che tramite call center Ticketone allo 06/32810 o direttamente al botteghino del Museo Intero € 12 Ridotto € 2 per i cittadini europei tra i 18 ed i 25 anni gratuità di legge Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo e Passetto di Borgo - Roma Lungotevere Castello, 50