INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2018



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4625
Articoli visitati
3958381
Connessi 20

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
17 novembre 2018   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Articoli nella Rubrica

TERZA PAGINA dell'anno 2018

Racconti brevi

Articoli degli altri anni

Il lavoro stabile è diventato un sogno
Un’esperienza personale in un mondo globalizzato
domenica 4 novembre 2018 di Savino De Rosa
Era il 1968 quando, appena laureato in ingegneria, cercavo di orientare le mie scelte lavorative tra le varie opportunità che si presentavano a quei tempi. Potevo iniziare un percorso nell’ambito universitario o nella libera professione, ma scelsi il mondo dell’industria che più si confaceva al mio carattere tendente alla realizzazione di obiettivi tangibili in tempi brevi. Allora il lavoro dava sicurezza, stabilità, identità, soddisfazioni e consentiva di programmare il tuo (...)

2 GIUGNO 2018 FESTA DELLA REPUBBLICA
Qualche considerazione storica nei ricordi di un militare.
venerdì 1 giugno 2018 di Sandro Meardi
Come ogni anno celebriamo il 2 giugno la nascita della Repubblica Italiana. La festa di tutti gli italiani come siamo soliti definirla e ricordarla. Ma quanti di noi, al di là di retorica e discorsi ufficiali, hanno veramente voglia di porre attenzione storica a quelli che furono i giorni cruciali, in quel lontano 1946, per ricordarli come i giorni determinanti per il futuro assetto istituzionale dello Stato italiano? Tra storia e curiosità aneddotiche un breve exurcus di quanto accadde in (...)

IL PANE DI VICOVARO E LA PANARA DEL QUARTICCIOLO
Mondo contadino, un universo comunitario
domenica 1 aprile 2018 di Marcella Delle Donne
“...La gente affeccennata a le pagnotte, ji furni illumineanu la notte; era un gra via vai de spianatore, un transitu ’n sordina a tutte l’ore...” Storia del pane di Vicovaro, della sua importanza economica, del significato culturale del pane nel sistema sociale, racconta Luigi Rinaldi nel suo libro Il pane di Vicovaro. Una storia che rivela l’amore dell’autore per la sua terra, per il mondo contadino, dove il pane ha rappresentato per secoli (...)

ANDREA DI AMATRICE, CONDUCENTE ATAC.
Umile eroe del trasporto romano
domenica 4 marzo 2018 di Marcella Delle Donne
Sabato, 24 febbraio. E’ sera, impegnata tutto il giorno nel lavoro di ricerca sulle guerre che stanno devastando la Siria, si fanno le ore 20.00. Mi accorgo di non avere quotidiani del giorno. Non è la prima volta. L’unica edicola di giornali, aperta tutta la notte, si trova a Piazza della Repubblica, inizio via Nazionale, a ridosso dell’arcata di sinistra dei portici che prosegue sul lato destro della via e fa da corona alla piazza. Mi avvio, gli edicolanti sono due (...)

L’arca dell’alleanza
Un racconto dove la disonestà di una persona emerge anche grazie ad un oggetto a cui l’autore attribuisce valori particolari.
giovedì 1 febbraio 2018 di Michele Penza
Ricordi da una foto. Questa è una storia un po’ particolare che ho tenuto a lungo nel cassetto perché coinvolge altre persone che nel mio ambiente erano facilmente riconoscibili. Ora che è trascorso tanto tempo il raccontarla non può far danni. Inizia al tempo in cui da bambino in qualche occasione mio padre mi portava con sé all’ufficio dove lavorava. Si trattava di un ente pubblico situato nei pressi di Piazza Colonna che coordinava la cooperazione in Italia e che è esistito (...)

Schegge di Vita 2 - Lorenzo
Altri frammenti della sua infanzia, raccontati con garbo e incisività.
giovedì 1 febbraio 2018 di Michela Orefice
Questo articolo è in un certo senso il secondo capitolo di quello pubblicato dall’autrice nel giugno 2008 “Non solo Gomorra, schegge di vita”, dove ci racconta frammenti della sua vita infantile (circa anno 1985) e in particolare in questo i rapporti con suo fratello Lorenzo. (La redazione) Il cortile è molto ampio e non pavimentato. Rappresenta il “parco giochi” di tutti i bambini del vicinato che vi si riuniscono per giocare a nascondino, mosca cieca o color (...)