INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4964
Articoli visitati
4119081
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 luglio 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

IL LAVORO NOBILITA L’UOMO?

Il lavoro da nobile è diventato mobile
martedì 1 giugno 2010 di Savino De Rosa
Leggevo qualche giorno fa un articolo sul mondo del lavoro dei nostri tempi e mi ha colpito l’assenza totale di espressioni che dessero al lavoro la dignità che merita. Non si ha più memoria della famosa espressione “il lavoro nobilita l’uomo”, ma bensì si è radicalizzata una sua modificazione che recita “il lavoro mobilita l’uomo”. Si parla di mobilità nel mondo del lavoro da diversi anni e tutti hanno teorizzato sul tema con posizioni molto (...)


In risposta a:

IL LAVORO NOBILITA L’UOMO?

martedì 1 giugno 2010

Parole sante Savino: condivido pienamente la tua analisi. Il pasticcio finale lo hanno poi combinato spesso i private equities che hanno imperversato negli anni scorsi acquisendo le aziende mediante il loro (delle Aziende acquisite!) indebitamento (con leve finanziarie “delinquenziali”) e allontanando ancora di più il focus da quella spirale virtuosa che tu rimpiangi per attuare le logiche della finanza speculativa nelle realtà industriali.
Speriamo che le cose cambino.

Mario Zearo



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]