INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5113
Articoli visitati
4203953
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
17 novembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

Mito ed arte sul tema della Bella e della Bestia (2°puntata)

giovedì 1 ottobre 2009 di Achille della Ragione
La prima puntata si può leggere cliccando qui Per secoli l’unicorno, animale leggendario dotato di grandi poteri, è stato considerato inavvicinabile, ma con un solo punto debole: essere attirato dall’aroma della castità, per cui a volte si rifugiava mansueto sul grembo di una vergine e si lasciava coccolare come il più tranquillo dei gatti. La pittura ha perciò spesso raffigurato una fanciulla con il fantastico cavallo bianco per sottolineare lo stato di illibatezza della (...)


In risposta a:

Mito ed arte sul tema della Bella e della Bestia (2°puntata)

martedì 29 settembre 2009

Mi è sempre piaciuta la fiaba della Bella e la Bestia. Aldilà dei significati semantici attraverso la pittura penso che la storia abbia una simbologia inerente la natura dell’uomo. Incarna un amore vero, che nonostante l’aspetto fisico di lui, induce la protagonista a ritornare da quell’orco brutto e peloso ma che ha un anima pura sensibile, meravigliosa. E nel momento in cui Belle si innamora della bestia ecco che avviene una trasformazione.L’amore trionfa e unisce due cuori fonda le loro anime che non riusciranno mai più a separarsi. Si muore a se stessi e si rinasce nell’altro.
Rinascere nell’altro. E’ davvero una grande magia.Una magia che vive solo nelle fiabe, nei libri, in chi riesce a immortalare un sentimento così unico che da solo smuove le montagne, può cambiare il corso di una vita dare senso a tutto il resto.



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]