INFORMAZIONE
CULTURALE
Maggio 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4883
Articoli visitati
4080117
Connessi 13

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 maggio 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

Il cielo di Asmara

Il periplo dell’Africa per tornare in Italia, la fuga degli italiani dalla Somalia, dopo la disfatta.
sabato 5 luglio 2008 di Arturo Capasso
Ho conosciuto Gerardo Maria Cantore negli anni Cinquanta, quando frequentavo l’Azione Cattolica. Era un buon giocatore di ping- pong, ma la sua passione maggiore restava il calcio-balilla, giocato in coppia col fratello Carlo. L’ Azione Cattolica. Una sera di alcuni anni fa ero a passeggio per via Santa Lucia con Umberto Eco; dalla Biblioteca Nazionale, dove aveva riscosso un grande successo, ci stavamo recando al Royal Circolo Savoia, scelto per la cena riservata ai soci (...)


In risposta a:

Il cielo di Asmara

martedì 25 novembre 2008

"Per caso trovo questo articolo su Asmara e sono presa da grande tenerezza. Sono fra quelli che con la mia famiglia sono riuscita ad evitare il periplo dell’Africa per tornare a casa in quegli anni lontani. Per evitare la "prigionia" mio padre ha vissuno insieme ad altri italiani, in uno scantinato, nascosto agli inglesi che occupavano Asmara. Ho vissuto laggiù per 24 anni, ho studiato e mi sono formata sotto il bel cielo stellato di Asmara, ho ricordi bellissini ed altri tristissimi, ho avuto tante difficoltà ma anche tante esperienze positive. Non mi guardo mai indietro, ma quando, come adesso, il passato si affaccia, inaspettato e non richiesto, alla mia porta, la spalanco e faccio entrare tutti i ricordi di una storia passata che ora penso non avrebbe dovuto essere scritta. Leggerò il libro."



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]