INFORMAZIONE
CULTURALE
Luglio 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4967
Articoli visitati
4120351
Connessi 15

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 luglio 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:
La mia estate del ’43 (Pendagron, Bologna, 2007)

UNA STORIA VERA RACCONTATA IN UN ROMANZO

Se la tragedia nazionale degli anni di guerra disperse donne, uomini, ragazzi, energie, speranze, le illusioni ed i sogni finiti durante il fascismo cercavano di coprire le violenze e le imposizioni della dittatura.
martedì 20 maggio 2008 di Carlo Vallauri
Il romanzo di Diletta Barone La mia estate del ’43 (Pendagron, Bologna, 2007) scopre un nervo scoperto del nostro passato. Se la tragedia nazionale degli anni di guerra disperse donne, uomini, ragazzi, energie, speranze, le illusioni ed i sogni finiti durante il fascismo cercavano di coprire le violenze e le imposizioni della dittatura. E l’Africa fu una delle aree nelle quali pił duramente si rivelarono la fragilitą dei risultati conseguiti dall’ “impero”. (...)



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]