INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4790
Articoli visitati
4044078
Connessi 17

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
25 marzo 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

IL MITO CORONA

Incredibile, ma vero
giovedì 1 marzo 2018 di Silvana Carletti
Non riuscivo a credere ai miei occhi: all’uscita dal carcere del celeberrimo fotografo, dei fans avrebbero gridato “Fabrizio sei un mito!” e lui avrebbe risposto semplicemente: “Lo so!” Non conosco, in realtà, quanti fossero i fans presenti a quell’evento, ma mi meraviglia (e, ahimè, purtroppo ormai non più di tanto), quanto molti giovani di oggi considerino il personaggio Corona un mito, cioè il massimo esempio da seguire, una persona al di sopra (...)


In risposta a:

IL MITO CORONA

mercoledì 28 febbraio 2018

Gentile dottoressa,
quanta amarezza suscitano le Sue parole e quanta voglia ci sarebbe di raddrizzare una situazione generazionale ormai sfuggitaci di mano. Il "mitico" Corona non è purtroppo (e nemmeno il peggiore) che uno dei tanti capace di fare proseliti.

Ricorderà sicuramente quando agli inizi degli anni ’90, si vennero a creare i club "Pietro Maso": sodalizi di solidarietà nei riguardi di un ragazzotto che, in collaborazione con tre suoi amici, una sera sterminò la propria famiglia per poi tranquillamente concludere la serata in discoteca.

Ciò che proprio però non digerisco della vicenda Corona, sono le parole di Don Mazzi che ha avuto l’indecenza di affermare che Corona sia stato rovinato dai giorni (pochi a mio avviso) trascorsi in carcere. Se tanto mi da tanto e fosse nelle mie possibilità, a quel prete la sua Comunità di recupero, che ha ospitato Corona, gliela farei chiudere domani mattina. Cordialmente, Sandro Meardi



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]