INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5147
Articoli visitati
4223400
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
10 dicembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

2017: ANNO NUOVO, VITA NUOVA?

Bilanci, timori, speranze e… un pizzico di humour
domenica 1 gennaio 2017 di Giovanna D’Arbitrio
Dopo gli immancabili fuochi d’artificio e i festeggiamenti del 31 dicembre,diversi napoletani hanno preferito augurare un generico “Buon Anno” piuttosto che “Buon 2017”. In effetti c’è chi ancor oggi fa gli scongiuri (“non è vero, ma ci credo” sempre valido), per mettersi in ogni caso al sicuro dai cattivi influssi di un numero ritenuto portatore di iella: il 17, secondo la Smorfia o Cabala napoletana, usata sia nel gioco del lotto che in (...)


In risposta a:

2017: ANNO NUOVO, VITA NUOVA?

martedì 3 gennaio 2017

Aldilà del fatalismo e della scaramanzia napoletana, il quadro rappresentato nell’articolo è oltremodo preoccupante se non drammatico. E come se stessero convergendo, in un periodo di tempo limitato, eventi drammatici e nefasti uniti a situazioni politiche nazionali e internazionali che li acuiscono. E’ poca cosa contare i numeri dei governi in 70 anni di repubblica, 64 o 80 non importa, sono comunque tanti e la mancanza di stabilità rende le cose ancora più difficili. Ma la cosa più preoccupante è la mancanza di leaders carismatici, sia a livello nazionale che internazionale e così avanzano i populismi che, facendo leva sui malumori e sofferenze delle persone, eccitano gli animi senza proporre soluzioni praticabili. Ma purtroppo si stanno sommando troppi fatti negativi, ben elencati nell’articolo, e la mancanza di leadership tra gli uomini che governano le sorti mondiali è preoccupante e ben rappresentata dall’urlo di Münch.
L’unica nota positiva che io intravedo è la saggezza del Papa che in ogni occasione richiama i potenti della terra ad una visione più umana del mondo. E che sia di esempio!!



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]