INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4932
Articoli visitati
4099935
Connessi 8

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 giugno 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:
LEGGE SULLE UNIONI CIVILI

LO STESSO AMORE, GLI STESSI DIRITTI.

È TEMPO DI INFEDELTÀ DI COPPIA?
venerdì 13 maggio 2016 di La Redazione
Un argomento attualissimo: la LEGGE SULLE UNIONI CIVILI sul quale proponiamo di aprire un dibattito con i lettori, che invitiamo non solo a commentare l’articolo, ma anche a mandarci per mail i loro pareri e ragionamenti in merito, che avremo il piacere di pubblicare. Le vostre opinioni saranno rispettate, se espresse civilmente, e ovviamente non rappresentano il pensiero della redazione. Apriamo quindi questo dibattito pubblicando il parere di un professionista sul tema, (...)


In risposta a:

LO STESSO AMORE, GLI STESSI DIRITTI.

lunedì 23 maggio 2016

Le leggi talvolta sono imperfette e vanno modificate e migliorate. Nel caso specifico senz’altro dovrebbero essere rispettati il principio di equità, la tutela del partner più debole e, in particolare, la tutela dei minori. Non credo che il problema sia riducibile all’estensione del diritto all’infedeltà (già ampiamente diffuso tra gli eterosessuali al di là delle leggi!). Bisogna riconoscere almeno che l’attuale legge sulle “coppie di fatto” abbia rappresentato un passo avanti, passo che altre nazioni civili hanno già fatto. Per quanto riguarda la “step child adoption”, la questione presenta degli aspetti sui quali ponderare. Personalmente credo che i bambini abbiano bisogno solo di tanto amore e rispetto: spesso si solleva un “polverone” quando si tratta di figli di gay, ma non si combatte mai seriamente contro pedofilia, prostituzione minorile, nonché traffico di organi su tanti bambini migranti non accompagnati che scompaiono nel nulla. Devo ammettere, tuttavia, che mi turba la possibilità di poter avere bambini mediante “utero in affitto” di donne molto povere che danno il loro consenso solo per procacciarsi da vivere. Meglio allora facilitare le adozioni di orfani o bambini abbandonati che soffrono le pene dell’inferno in orrendi collegi e istituti di vario genere. Giovanna D’Arbitrio



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]