INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4790
Articoli visitati
4044080
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
25 marzo 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

Le rime di Isabella Morra (1520-1546)

La violenza verso le donne ha una storia molto antica. La poetessa lucana è stata una delle tante vittime innocenti della violenza fratricida,
sabato 1 dicembre 2012 di Antonio Di Giulio
Isabella Morra, essendo il padre esule in Francia, era rimasta affidata alle cure dei fratelli e viveva in triste solitudine nel Castello di Valsinni (Matera). Con la complicità del suo precettore strinse una relazione poetico epistolare con il poeta spagnolo Diego Dandoval De Castro, che viveva nel vicino castello della Bollita. I fratelli venuti a conoscenza di tale relazione, ritenendo che si trattasse di una tresca, uccisero Isabella, il suo precettore e il poeta spagnolo. Della (...)


In risposta a:

Le rime di Isabella Morra (1520-1546)

domenica 27 gennaio 2013

Mi congratulo per la completezza e l’eleganza dell’articolo su Isabella Morra.
Antonia Chimenti



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]