INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4785
Articoli visitati
4040782
Connessi 21

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 marzo 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Navigazione

Inviare un messaggio

In risposta a:

FENOMELOGIA DI UN FENOMENO

Mario Monti è peggiore di Silvio Berlusconi?
lunedì 6 febbraio 2012 di Andrea Comincini
La caduta del governo Berlusconi, nello scorso dicembre, ha suscitato in molti concittadini la gioia più sfrenata: caroselli di auto, trenini umani, cori da stadio hanno accompagnato il corteo che lo vedeva arrivare dal presidente Napolitano per consegnare le dimissioni. Il suo successore, il Professor Monti, scelta mirata della Presidenza della Repubblica, con il suo stile sobrio e pacato, ha infuso nella maggioranza degli italiani una piacevole serenità ed orgoglio. Finita l’era (...)


In risposta a:

FENOMELOGIA DI UN FENOMENO

domenica 12 febbraio 2012

Gent.mo Dottore, si può dire tutto meno che Berlusconi non sia stato e non sia padrone di tutti i media dalle reti MEDIASET a RAINET (Vespa-Minzolini- Mazza ecc.ecc. più Mondadori e tutte le riviste settimanali (o quasi). Non capisco come si cerchi di difendere l’indifendibile, dal momento che il Cavaliere ha preso in giro tutti gli Italiani scendendo in politica solo per i propri interessi legali ed economici e facendoci diventare la "barzelletta" del pianeta. Ma come può dire che "non ha potuto" fare riforme??? Con anni e anni di strapotere, di fiducie al parlamento, di compra e vendita di deputati, che cosa ha fatto per l’Italia e per gli Italiani? Ha sempre negato la crisi e pochi giorni or sono ha continuato ad affermare che "gli Italiani sono ricchi"...., mentre il Paese sta morendo di fame e di ingiustizie..
D’altronde, era troppo occupato con il bunga bunga per preoccuparsi del governo e, per caso, non ha detto proprio lui in una intercettazione telefonica "CHE FACEVA IL PREMIER A TEMPO PERSO"!!!??? Come fa a negare tutto questo???
Non mi meraviglio: il cavaliere aveva come scopo precipuo quello di appiattire le coscienze tramite la distruzione della morale e della cultura ( basti pensare ai messaggi spazzatura dati ai giovani e non delle reti commerciali con programmi come Grande fratello, Ciao Darwin, Uomini e donne, Veline e Velone... può bastare? e ai tagli dei fondi alla cultura e alla rovina perpetuata off limits verso la Scuola Italiana PUR DI POTER DOMINARE LE COSCIENZE!!! Per fortuna, non aveva fatto i conti con il web che, speriamo, possa mettere un freno al suo dominio ripeto DOMINIO mediatico..e alla sua voglia di DITTATURA!.Lasci perdere, è meglio!!!



Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Login] [registrati] [password dimenticata?]