Rubrica: PARERI LEGALI

MA NON ERA TUTTA COLPA DEL GOVERNO CONTE?

di EXALIBUR
martedì 23 febbraio 2021

Argomenti: Politica

La memoria corta degli Italiani

Per un anno intero e ancora più, i partiti, i commercianti, gli imprenditori, tutto il popolo, insomma, ha tuonato contro le restrizioni volute dal Governo per il coronavirus e per le nefaste conseguenze economiche degli assembramenti e del non uso degli accorgimenti suggeriti dagli addetti alla sanità criticando, soprattutto, la variabilità inevitabile dell’apertura e chiusura delle regioni e dei colori riferentesi al variare del virus..

E adesso?

Tutti zitti, stampa compresa, per il cambiamento quasi giornaliero delle regole, della variante delle limitazioni, dei permessi di accesso dalle regioni e così via…

A quanto pare, gli Italiani dimostrano di avere una memoria corta o ad orologeria.

E i partiti della così detta “opposizione” che tuonavano contro ogni provvedimento? Ora tacciono e preferiscono aspettare l’assegnazione delle poltrone…



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore