Rubrica: PASSATO E PRESENTE

DI NUOVO UN ATTO VILE CONTRO LE PIETRE D’INCIAMPO

giovedì 30 maggio 2019

Argomenti: Opinioni, riflessioni

Attaccata una scritta in tedesco su una pietra d’inciampo in via della Reginella

Nella notte tra il 28 e il 29 maggio è stata attaccata una scritta in tedesco su una pietra d’inciampo in via della Reginella n. 10 che suona così: “L’assassino torna sempre sul luogo del delitto” un atto di vendetta violento, impotente e vigliacco dopo la straordinaria mobilitazione di una settimana fa che aveva visto centinaia di studenti mobilitati per “spolverare la memoria” lucidando le 288 pietre d’inciampo distribuite nei diversi municipi della città una iniziativa promossa dall’Ambasciata tedesca e dall’Associazione “Arte in memoria”.

Non è mai troppo ribadire le brutture del passato, tenere a mente e comprendere che i carnefici non sono vissuti solo nel lontano passato, ma sono ancora vivi e vegeti come memoria negativa.



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore